GATTO, GLI INDIZI: CHI È?/ Ipotesi Francesco Sarcina, Francesco Monte o…

- Rossella Pastore

Gatto, gli indizi: chi è? Uno dei protagonisti de Il Cantante Mascherato si descrive nell’anteprima del programma: “Sono un tipo libero”.

Il Gatto de ‘Il Cantante Mascherato’
Il Gatto de ‘Il Cantante Mascherato’

Grande esibizione del gatto sulle note di “Smooth Criminal”, storico singolo cantato dal compianto Michael Jackson, ballando bene e dimostrando di avere una grande confidenza con il palcoscenico. Costantino Della Gherardesca ritiene si tratti di un attore gay, poiché non c’era un accento nel parlato e l’inglese era perfetto (ipotizzando Guglielmo Scilla). Patty Pravo ha sottolineato il fiatone del protagonista, affermando che non si può trattare di uno sportivo e facendo il nome di Francesco Sarcina. Flavio Insinna sostiene invece si tratti di Giampiero Ingrassia.

Francesco Facchinetti ha formulato l’ipotesi di un personaggio di natura femminile, venendo subito contraddetto dal popolo e dai suoi colleghi, per poi virare con decisione su Clementino. Infine, Caterina Balivo ha lanciato il nome di Francesco Monte, che si è recentemente lasciato con la sua ragazza e che accusa ferite d’amore. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

GATTO, GLI INDIZI, CHI È?

“Sapete che il gatto con i suoi baffi riesce a percepire le vibrazioni nell’aria? Io su questo palco percepisco una grande energia. Sono pronto a cantare, senza indugio”. Questa è stata la prima dichiarazione del gatto sul palco de “Il Cantante Mascherato”, aggiungendo: “Provate a tradire la fiducia di un gatto, non potrete farlo la seconda volta. La vita mi ha portato a essere gatto, sono diventato solitario e indipendente, a volte sperduto”“Ne ho vissute di avventure, so affrontare la vita da prospettive differenti. Non consideratemi un batuffolo coccoloso. Sono più un gatto selvatico, in continua lotta per la sopravvivenza e con qualche cicatrice. Ho permesso ad altre persone di influenzami, di farmi fare scelte che non avrei voluto e dovuto fare. In passato mi sono sempre speso per gli altri, in famiglia, nei rapporti di coppia, con gli amici. Se ora graffio, capitemi”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

GATTO, CHI È?

Quello del Gatto è il costume scelto da uno dei vip protagonisti della nuova edizione de Il Cantante Mascherato, il talent game show condotto da Milly Carlucci in onda a partire da oggi, per quattro venerdì, in prima serata su Rai1. In diversi video pubblicati sui social del programma – in particolare su Twitter – Gatto ha già fatto la sua comparsa al fianco della conduttrice, che si è occupata di introdurlo al grande pubblico senza tuttavia svelare troppo intorno alla sua persona (o personalità). Con lei, l’immancabile cameraman dall’accento e dall’ironia tipicamente romana, figura immancabile in questi corti dedicati all’approfondimento del carattere dei personaggi.

Il Gatto nel suo habitat: graffiti e un tetto…

Ed è proprio il cameraman a esordire all’interno di questa clip: “Mi sentite? Questo è l’indizio”, urla, inquadrando i coppi di un tetto. Il motivo per cui urla è che Milly e il Gatto si trovano a una certa distanza, svariati metri più in là, visto che si sono voluti arrischiare stando seduti proprio sulla sommità di un edificio. “Questo è l’indizio”, ribadisce la conduttrice, cogliendo prontamente la palla al balzo. “Siamo sui tetti con Gatto, perché questo è il mondo di Gatto!”. Botta e risposta con chi sta dietro alla telecamera: “Ma stai su un tetto co’ un Gatto… te vedo dave’, è vero?”. Affermativo: “Sono su un tetto con un gatto. Tu capisci che cosa faccio, per Il Cantante Mascherato?”. In tutto questo, il Gatto si limita ad annuire e alzare il pollice. “È pure contento il Gatto, vedi?”, constata ancora l’autore del girato. Sarà perché si trova nel suo habitat? Milly, al contrario, appare per nulla a suo agio, dato il luogo non proprio ‘a prova d’uomo’ che in quel momento ospita lei e la troupe.

Chi è il Gatto? Lui: “Sono un tipo libero”

In un altro filmato, visibile sempre sulla pagina social del programma, si vede il Gatto associato a una scenografia piena di graffiti. Che si tratti di un rapper, visto il suo stile streetwear e il suo modo di fare (si pensi ai gesti che fa con le mani)? Per ora, pur volendo formulare delle ipotesi, abbiamo a disposizione soltanto le dichiarazioni rilasciate durante l’anteprima del 23 gennaio: “Il motivo per cui ho deciso di presentarmi a voi vestito così è perché la vita mi ha portato a diventare Gatto”, ha detto lui in quell’occasione. Perché – a questo punto – è evidente che si tratti di un ‘lui’. Prosegue: “Io, come il gatto, sono diventato solitario e indipendente, a volte sperduto, sicuramente libero. Diciamo che mi sento più come uno di quei gatti selvatici, che devono continuamente lottare per la sopravvivenza. Ne ho vissute di avventure, quindi ora so affrontare la vita da mille prospettive diverse, dall’alto di un tetto come dal basso di un vicolo. Sotto questa maschera si nasconde un cuore ferito e deluso. Sono il Gatto, amami come sono, oppure non amarmi affatto”. In linea la descrizione fornita da Milly Carlucci: “Questo Gatto non è un micetto, è un gatto libero, guascone, furbo, affascinante”. E non vediamo l’ora di vederlo all’opera.



© RIPRODUZIONE RISERVATA