Genitori Lina Sastri/ “Mamma morta per Alzheimer. Papà? Ci abbandonò”

- Stella Dibenedetto

Genitori Lina Sastri: l’abbandono del padre e la malattia di mamma Ninetta, morta per Alzheimer a cui ha dedicato un libro.

lina sastri min 640x300
Fonte Instagram

La vita non è stata facile per Lina Sastri che, da bambina, insieme alla madre e al fratello, ha dovuto fare i conti con l’assenza del padre. Prima che si trasferisse in Brasile, l’uomo non è mai stato presente nella vita di Lina, del fratello e della madre. Dopo il trasferimento in Brasile dove si rifece una famiglia, L’attrice non lo ha più rivisto. Il padre della Sastri, infatti, non ha mai visto un suo spettacolo. «Mio padre non c’era mai, si fece un’altra famiglia in Brasile, ha avuto due figli, i miei fratellastri, da due donne diverse, una bianca e una nera. Mai visti, nemmeno in foto. Papà è morto lì», ha raccontato nel 2018 in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera.

Lina Sastri e il dolore per la morte di mamma Ninetta

Mamma Ninetta è stata la prima fan di Lina Sastri. A lei, l’attrice ha dedicato “La casa di Ninetta” in cui racconta la storia di una donna coraggiosa. «Mia madre ha molto sofferto nel corso della sua vita fino a essere colpita da questa malattia terribile che umilia il corpo e la mente, eppure ho visto fino alla fine una luce nei suoi occhi: credo che abbia conservato dentro di sé il senso più profondo delle cose», raccontava nel 2012 l’attrice in un’intervista rilasciata a Famiglia Cristiana. Nel 2018, invece, al Corriere della Sera, svelò di avere il desiderio di trasformare “La casa di Ninetta” in un film. Un legame unico quello tra l’attrice e la madre che sente sempre accanto. «Certo, quando ho bisogno di sentire ancora la sua mano sulla mia testa, mi rivolgo a lei. So che c’è e mi ascolta», raccontò a Famiglia Cristiana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA