Giacomo Agostini/ “Bagnaia? Felice, con lui facciamo conoscere tecnologia italiana”

- Davide Giancristofaro Alberti

Giacomo Agostini ha rilasciato una bella intervista al free press Leggo complimentandosi con il fresco campione del mondo della MotoGp, Pecco Bagnaia

agostini yt 2020 634x300.png Giacomo Agostini (Youtube)

Dopo Giacomo Agostini, Pecco Bagnaia. Si è dovuto attendere 50 anni per vedere un altro italiano in sella ad una moto nostrana tornare a trionfare nella classe regina, e ovviamente per la leggenda delle due ruote si tratta di un motivo di vanto: «Che cosa rappresenta la vittoria di Bagnaia nella Moto GP? Significa che finalmente – le sue parole rilasciate in esclusiva al free press Leggo – facciamo conoscere al mondo la tecnologia italiana, pilota e moto. È un orgoglio per tutti noi». Secondo Agostini, Bagnaia è riuscito a trionfare grazie soprattutto ad una cosa: «L’atteggiamento che ha avuto da metà Campionato in poi. Ci ha sempre creduto, nonostante i tanti punti di distacco, quando si pensava che il Mondiale fosse già andato. Ha sentito comunque la fiducia del suo team, ci ha creduto e fatto il resto dell’annata in maniera fantastica, rosicchiando punti fino a portare a casa l’alloro».

Il merito della Ducata è stato quello di aver costruito: «Una grande creatura, la guidano in tanti e quasi tutti riescono a fare bellissime gare: se non è uno – spiega Giacomo Agostini – sono 2 o addirittura 3 ad andare sul podio. Lottare contro i colossi giapponesi non era facile, hanno dimostrato tanta bravura e tante idee per mettere in pista una moto così vincente».

GIACOMO AGOSTINI SU PECCO BAGNANIA: “CON BASTIANINI…”

Poi Giacomo Agostini ha aggiunto: «Sì, sono davvero felice per Pecco. È un ragazzo che guida con la testa, sa che cosa vuole e, ormai, ha anche acquisito una grande esperienza. Cosa gli direi? Di proseguire sulla strada intrapresa, senza paura e con la voglia di migliorarsi. Il secondo titolo è più difficile del primo: non deve abbassare le armi. Vincere è complicato, ci sono altri campioni che possono farlo, dovrà sempre dare il 100%». E durante la prossima stagione in Ducati approderà Bastianini, altro pilota che viene da una grande annata: «Due galli nel pollaio è sempre difficile – commenta Giacomo Agostini – ma sono certo che la gestione della coppia sarà ottimale. Vedremo una bella lotta, ma il pubblico vuole lo spettacolo e loro due sanno bene come metterlo in pista».





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di MotoGP

Ultime notizie