Giacomo Urtis: “Etero curioso al Gf Vip 2021? Barù”/ “Era frenato dalle telecamere”

- Davide Giancristofaro Alberti

Giacomo Urtis, intervistato dai microfoni del programma Casa Chi, ha svelato qualche retroscena sul Gf Vip 2021, soffermandosi in particolare su Barù

Gf Vip 6 Giacomo Urtis 640x300
Giacomo Urtis (Foto per gentile concessione dell’ufficio stampa Endemol Shine Italy)

Giacomo Urtis, dopo l’uscita dalla casa del Gf Vip 2021, è stato ospite del programma Casa Chi, e nell’occasione ha svelato in maniera dettagliata alcune dinamiche inedite all’interno della dimora più spiata d’Italia. Il chirurgo estetico, che concorreva assieme alla stellare Valeria Marini, si è soffermato soprattutto Barù, dopo che Gabriele Parpiglia gli ha chiesto se nelle casa vi fossero degli ‘etero curiosi‘: “Il nome di un etero curioso al GF Vip 6? Amore ce n’è più di uno a dire il vero – sono le parole di Giacomo Urtisi riportate da Biccy.it – chi avrebbe ceduto se non ci fossero state le telecamere? Devo dirne uno? Ok Barù, sicuramente lui certo. In puntata ha anche detto che preferisce me a Jessica e sappiate che mi ha promesso un regalo quando uscirà. Lui era un po’ frenato dalle telecamere e soprattutto… diciamo che non ce la faceva ad essere più libero. Bisogna capire poi dove si sarebbe spinto“.

L’argomento, in realtà, era stato già affrontato dentro la casa proprio dal noto foodblogger, che in un’occasione, parlando con Giacomo Urtis, aveva di fatto confermato la sua fluidità esternata già in in precedenza: “Se fossi stato interessato di più ai maschi avrei scelto te sicuramente Giacomino. Mai dire mai da quel punto di vista? Hai ragione, chissà, anche se io nella vita ho avuto molte occasioni in cui avrei potuto provare con un maschio. Per adesso non è mai successo. E sappi che già da ragazzo i gay mi trascinavano nelle dark room e in posto di quel tipo. Inoltre non ho mai avuto nessuno che mi dicesse di non provare ad andare con un uomo”.

GIACOMO URTIS, L’ETERO CURIOSO BARU’ E IL LEGAME A TRE: “SI CON UNO MOLTO FAMOSO…”

“Nessuna imposizione o pregiudizio – aveva proseguito Barù parlando con Giacomo Urtis – ho avuto una famiglia molto aperta mentalmente. Quindi sì, mai dire mai, anche se non credo accadrà. Essendo cresciuto in un ambiente inclusivo, se fossi stato gay l’avrei capito assolutamente. Fin da piccolo sono sempre stato circondato da persone di tutti gli orientamenti e pure i miei nonni erano gay friendly”.

Sempre a Casa Chi Giacomo Urtis ha parlato anche delle sue recenti rivelazioni circa un uomo molto conosciuto con cui avrebbe avuto una relazione a tre: “Sì ho detto che sono stato con uno molto famoso, ma quella sera ero un po’ giù di morale. Pensavo di essere a casa mia, mi ero scordato delle telecamere, non volevo smascherare nessuno“, ha concluso senza però sbilanciarsi troppo.







© RIPRODUZIONE RISERVATA