GIANNA SCARPELLI, EX MOGLIE CARLO VERDONE/ “Quando trascuravo i nostri figli disse..”

- Silvana Palazzo

Gianna Scarpelli, chi è ex moglie Carlo Verdone. “Dopo la separazione quando trascuravo i nostri figli disse…”. Il racconto dell’attore.

carlo_verdone_selfie
Carlo Verdone

Gianna Scarpelli è presente nella vita di Carlo Verdone anche se sono separati. Lo ha raccontato lo stesso attore, spiegando che proprio lei lo ha spinto a trascorrere più tempo con i suoi figli, visto che aveva trascurato la loro crescita. «Ma starci di più non poteva voler camminare con me per Roma, perché venivamo continuamente fermati da persone che volevano l’autografo. Così ho trovato con loro una dimensione nel viaggio», ha raccontato a Vanity Fair. E dunque, nonostante il rapporto concluso con la moglie Gianna Scarpelli, l’attore e regista ha deciso di non rifarsi una famiglia. «Non ci sarei riuscito: i miei figli erano loro. Ho condiviso spesso la mia situazione con donne che si erano date la stessa limitazione, comunque anche con loro non è andata bene. Prima di tutto, per colpa del lavoro. Io alla fine mi sono sposato con il mio pubblico. E poi le stupide gelosie per le colleghe». (agg. di Silvana Palazzo)

GIANNA SCARPELLI, CHI È EX MOGLIE CARLO VERDONE

Gianna Scarpelli e Carlo Verdone sono l’esempio di una coppia che continua a rispettarsi e volersi bene anche se il matrimonio naufraga. I due si sono sposati nel 1980 e hanno avuto due figli, Giulia e Paolo, ma si sono lasciati sei anni dopo le nozze. Nonostante ciò hanno mantenuto un rapporto di grande complicità, anche se non è stato facile all’inizio. Ne ha parlato l’attore in un’intervista a Vanity Fair. «All’inizio, un po’ di schermaglie ci sono state. Ma a un certo punto deve entrare in gioco il buon senso». E quindi hanno deciso di superare le loro divergenze per il bene dei loro figli, per i quali hanno tra l’altro deciso di non divorziare, ma di restare separati. «Gianna e io abbiamo cercato di andare il più possibile d’accordo per i figli. E poi lei è una persona talmente affidabile». Carlo Verdone ha avuto la conferma di poter contare sull’ex moglie quando è morto il suo segretario.

GIANNA SCARPELLI E CARLO VERDONE SEPARATI MA…

Gianna Scarpelli ha fatto anche temporaneamente da segretaria per l’ex marito Carlo Verdone quando il suo assistente è venuto a mancare. «Per me era un amico, un angelo custode, ero devastato. Per fortuna mia moglie, in attesa che trovassimo un’altra persona, ha preso il suo posto», raccontò a Vanity Fair. A volte da come Carlo Verdone parla dell’ex moglie sembra che parli di lei come se non ci sia mai stata una separazione. «Siamo partiti dall’idea che i figli non dovevano soffrire e siamo stati rigorosi in questa scelta di andare d’accordo». Quando parla della sua gestione familiare la definisce «una specie di preside». E non mancano gli aneddoti. «Mai che mi abbia detto: “Bravo”. Per lei il massimo del complimento è: “Evviva”. Me lo ha scritto in un messaggio quando La grande bellezza ha vinto il Golden Globe».

CARLO VERDONE SU GIANNA SCARPELLI: “DOPO LA SEPARAZIONE…”

Non si sa molto di Gianna Scarpelli, quel che è noto lo si deve all’ex marito Carlo Verdone che ne ha parlato nelle sue interviste. L’attore e regista non ha mai usato parole negative comunque per la donna, che anzi ritiene ancora fondamentale e con la quale ha mantenuto un ottimo rapporto. Nelle dichiarazioni rilasciate ai vari giornali si legge tutta la gratitudine di Carlo Verdone per l’ex moglie Gianna Scarpelli, su cui ha potuto contare nei momenti difficili anche se il loro matrimonio era ormai finito. «Gianna è stata accanto a mia madre negli ultimi giorni della sua malattia e lo stesso ha fatto con mio padre», ha raccontato ad esempio a Vanity Fair. Ma effettivamente è più giusto così visto che hanno condiviso 16 anni di vita insieme e visto che dalla loro relazione sono nati due figli. Il rispetto reciproco è il miglior esempio da dare ai propri figli e la coppia da questo punto di vista è un grande riferimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA