Gianni Brezza marito Loretta Goggi/ “Vinceva sempre a burraco. Quando è morto…”

- Morgan K. Barraco

Loretta Goggi parla del marito Gianni Brezza e rivive con Raffaella Carrà i momenti della sua vita e soprattutto il dolore per la sua morte

Loretta Goggi
Loretta Goggi
Pubblicità

Quello tra Loretta Goggi e Gianni Brezza è stato un grande amore e, ancor di più, un rapporto speciale. Tante le curiosità raccontate dalla Goggi a Raffaella Carrà nell’appuntamento di “A raccontare comincia tu”, tra le quali curiosità della vita quotidiana con Gianni, come le partite a burraco in cui “vinceva sempre lui”. La sua morte è oggi il ricordo più drammatico per Loretta Goggi. Un vuoto nella vita di uno dei volti più amati di Tale e Quale Show, che la portò a scappare via, lasciare il paese dove per tanti anni aveva vissuti col suo amato compagno. “Scappai in Argentina – fu la decisione della Goggi – e al mio ritorno Carlo Conti mi convinse a festeggiare i 50 anni di carriera a I Migliori Anni dicendo che era una volontà di Gianni. Successivamente riuscì a portarmi a Tale e Quale Show”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

Loretta Goggi sulla morte di Gianni Brezza: “Non mangiavo e dormivo”

Loretta Goggi si è raccontata nel programma di Raffaella Carrà A Raccontare comincia tu e non poteva di certo esimersi dal parlare della grande storia d’amore che l’ha vista protagonista insieme al suo amato Gianni Brezza, un amore durato oltre trent’anni e che non è stato spazzato via nemmeno da questa morte improvvisa. In particolare, lei stessa ha raccontato a Raffaella Carrà: “E’ stato come un treno addosso, non mangiavo, non dormivo, ma Daniela mi ha salvato portandomi in Argentina, non volevo andare, ho preso il biglietto all’ultimo momento e sono andata. Quando sono tornata, Carlo Conti mi disse che voleva invitarmi in tv e per convincermi disse che proprio Gianni Brezza aveva organizzato uno spettacolo per i suoi 50 anni di carriera”. In quel momento, in onda nel prime time di Rai1, le lacrime non sono mancate così come i gesti proprio nel ricordo di suo marito. (Hedda Hopper)

Pubblicità

Loretta Goggi rivela: “Gianni Brezza non ha mai avuto paura del suo male”.

Loretta Goggi e Gianni Brezza: un amore durato 32 anni fa e che la morte non ha mai separata. A raccontarlo con la stessa intensità del primo giorno è la bravissima Loretta ospite di Raffaella Carrà nel programma “A raccontare comincia tu”. La giudice di Tale e Quale Show si è raccontata a cuore aperto come lo si farebbe con un’amica rivelando anche un momento molto difficile della vita del marito:  “mi ha chiesto di sposarlo perché era arrivato il momento in cui lui aveva deciso di voler scegliere per me e voleva che fossi solo io a decidere per lui, anche nei momenti drammatici, lui era già stato male e mi ha detto io voglio stare insieme a te fino alla fine e questo per me era importantissimo”. Loretta Goggi ha rivissuto quei momenti terribili che hanno visto Gianni Brezza spegnersi nel 2001 a soli 74 anni a causa di un tumore al colon. “Se ne è andato in casa, proprio nel nostro letto. Lì ha trascorso i mesi della malattia. Mi avevano detto che lasciarlo in ospedale non aveva più senso e che un ulteriore ciclo di cure non sarebbe servito a nulla” ha detto la Goggi che, parlando della malattia del marito ha precisato: “lui, però, non ha mai avuto paura del suo male. Da quando non c’è più, va tutto avanti, a volte con fatica qualche volta con grande soddisfazione, ma questo rapporto con lui ce l’ho ancora adesso. Il suo profumo ce l’ho ancora, chiuso”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

Loretta Goggi: “Gianni Brezza mi propose di sposarlo mentre guardava la Juve…”

Nel corso dell’intervista al programma A raccontare comincia tu, Loretta Goggi ha parlato a lungo del marito Gianni Brezza. I due convolarono a nozze dopo un lungo fidanzamento, come lei stessa ha ricordato più volte e in diverse occasioni. “Mi fece la proposta di matrimonio mentre guardava la partita. Quella sera giocava la Juve, la sua squadra del cuore. Mi disse: ‘Goggi, ma perché non ci sposiamo?’. Io risposi: ‘Impossibile. A questa età chi ce se pija?’. E lui, senza scomporsi: ‘Ma no, dicevo: io e te'”. Non viene difficile immaginarsi questo scambio, pregno di quell’ironia e di quel sarcasmo che hanno sempre contraddistinto entrambi i personaggi. Brezza e Goggi si sposarono qualche anno prima della morte di lui, avvenuta nel 2011 a seguito delle complicanze di un tumore al colon. Il lutto, per Loretta, durò mesi e mesi. “Non volevo uscire di casa, partecipare a trasmissioni tv… ai Migliori anni ci andai devastata”. La Carrà ripropone il momento in cui la si vede piangere mentre ritira il premio in onore dei suoi 50 anni di carriera. (agg. di Rossella Pastore)

Loretta Goggi: “Quella volta che Gianni Brezza mi scaricò…”

All’interno di A raccontare comincia tu, Loretta Goggi racconta il suo rapporto con Gianni Brezza. A partire dal loro primo incontro: “Arrivo in sala prove, come al solito in ritardo. (…) Lui stava allacciandosi una scarpa su una scala. Gli dico: ‘Ti saluta tantissimo Rolando Quaranta’. Mi risponde: ‘Ah, quel caro ragazzo… gioca ancora a pallone?’. Io penso: ‘Che periodo duro che m’aspetta… non mi ha neanche detto ciao, come stai…'”. Brezza, in effetti, era un tipo piuttosto rude, almeno all’apparenza. La sua “dichiarazione d’amore” fu spiazzante. Lei ballava vestita da Marilyn, e lui, poco lontano, commentava: “Cosa c’avrà, mah, due gambe. Manco tanto belle. Un naso… Due occhi, manco tanto grandi. Ma perché mi piace così tanto?”. All’udire quelle parole, Loretta non sapeva cosa pensare. Poi Brezza si propose per riaccompagnarla a casa, in macchina, sfruttando il momento per sapere di più su di lei. “A un certo punto lui mi dice: ‘La tua situazione com’è?’. ‘Ho una storia che è finita, ma non è finita come dico io. E se non finisce come dico io…’. Così lui mi fa: ‘Scendi. Non ho intenzione di dividere la mia donna con nessuno’. Non mi ha detto niente, mi ha detto solo questo. Mi ha lasciato per strada. E non ci siamo parlati per un sacco di tempo”. (agg. di Rossella Pastore)

“Abbiamo sofferto tanto”

Gianni Brezza è stato il grande amore di Loretta Goggi, che ancora adesso non riesce a digerire la sua scomparsa. Il regista e ballerino è morto ormai otto anni fa per via di alcune complicanze causate dal tumore che lo ha aveva colpito. “Era un uomo al quale era impossibile dire no. Era stato quattro anni in Marina ed era militaresco anche nei rapporti con le persone”, dice la moglie a Il Corriere della Sera. Il suo compagno di vita faceva infatti qualsiasi cosa pur di assumersi ogni responsabilità e toglierla dalle sue spalle: “Era riposante affidarmi a lui ed essere la sua geisha”. Un rapporto idilliaco? Per certi versi sì, anche se le liti non mancavano di certo, anzi si verificavano quasi ogni giorno. Brezza nutriva anche una profonda gelosia nei confronti di Loretta, tanto che negli ultimi anni le aveva richiesto di indossare solo tailleur con pantalone e di chiamarlo non appena finiva i concerti oppure saliva o scendeva dal taxi che la riaccompagnava in hotel. Una passione bruciante però quella della coppia, fin da quando l’artista aveva 29 anni e lui 41. Sposato e con tre figli, intuiranno subito di non poter vivere liberamente il loro amore. “Abbiamo sofferto tanto”, aggiunge la Goggi, “perchè non volevamo distruggere una famiglia o io dare un dispiacere ai miei. Dopo non abbiamo avuto figli per aspettare che i suoi crescessero e poi non ne sono arrivati”.

Gianni Brezza, una morte che ha sconvolto la moglie Loretta Goggi

La morte di Gianni Brezza riecheggia ancora nella vita della moglie Loretta Goggi, che amava tutto del regista e coreografo. Anche la sua forte possessività, tanto che non sentiva nemmeno il bisogno di andare fuori con le amiche. Nemmeno per guardare un film al cinema o per fare dello shopping. “Ero passata da vivere con papà a vivere con Gianni”, confessa a La Repubblica, “non avevo mai saputo se mi piacesse alzarmi presto o tardi o cosa mi sarebbe piaciuto fare senza chiedere all’uomo che avevo vicino”. Il dolore per la sua scomparsa sarà così grande che Loretta non proverà interesse per niente, nè per mangiare nè per lavorare. “La morte ha portato Gianni Brezza lontano dai teleschermi, non da me. Noi stiamo insieme”, dirà a Domenica In, sicura che quei 30 anni di convivenza e le nozze durate 10 anni non potranno mai finire. “Sono contenta di non aver sbagliato, ho capito che era l’uomo per me”, aggiunge nel salotto di Mara Venier. Oggi, giovedì 31 ottobre 2019, Loretta Goggi sarà ospite di A raccontare comincia tu, dove parlerà anche del suo grande amore per Gianni. A lui deve tutto, anche la sua natura responsabile, disciplinata e secchiona. Un’eredità ricevuta dal padre, il primo a credere nelle sue doti canore. Del suo grande amore invece ricorda il primo flirt: “Una delle cose più belle che ha fatto è che mi ha chiesto di uscire un giorno, andiamo in giro per Milano e inizia a chiedermi se avessi una storia. Io gli ho risposto: ‘Ho una storia che non ho chiuso come vorrei’. E lui ha fermato l’auto, ha aperto lo sportello e mi ha lasciato per la strada: ‘Io se una donna non posso averla tutta per me, non la voglio’. Gianni mi ha insegnato a prendermi in giro, mi ha dato una vita di spensieratezza. Come si sopravvive alla scomparsa dell’uomo che ami? Con la fede, chi ce l’ha ha una possibilità di farcela. Poi la mia famiglia mi è stata vicino. Io penso che a casa lui ci sia. Lo sento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità