GIANNI BREZZA, MARITO LORETTA GOGGI/ Quando pianse in tv per lui: “Fu tragico”

- Rossella Pastore

Gianni Brezza è il marito di Loretta Goggi. I due si conobbero nello studio di Fantastico nel 1979: “Chi è la squinzia?”, chiese lui al primo incontro.

Loretta Goggi e Gianni Brezza
Loretta Goggi in compagnia del marito Gianni Brezza

Ampio spazio ad A raccontare comincia tu viene riservato al racconto della relazione tra Gianni Brezza e Loretta Goggi. I due si conobbero nel dietro le quinte di Fantastico nel 1979, e da quel momento in poi intrapresero un doppio sodalizio sul piano professionale e sentimentale. Inizialmente, Loretta prendeva da Brezza delle semplici lezioni di danza. La complicità tra loro andò crescendo fino a che la notizia del loro legame non venne allo scoperto. La morte di Gianni, nel 2011, ha lasciato nella sua vita un vuoto incolmabile. Tristemente memorabile la sua partecipazione al programma I migliori anni nello stesso anno, in cui Loretta si mostrò fragile davanti a tutti. In quell’occasione, infatti, Loretta non poté trattenere le lacrime: “Fu tragico”, ricorda oggi la cantante. (agg. di Rossella Pastore)

Chi era Gianni Brezza

Gianni Brezza è il ballerino, coreografo e attore conosciuto come il marito di Loretta Goggi. Nato a Pola nel 1937, inizia a lavorare in televisione dopo una breve esperienza cinematografica al fianco di Federico De Robertis. Alto e di bell’aspetto, riesce ben presto a farsi notare anche dalla Rai, che lo convoca come primo ballerino per diversi programmi cult di quegli anni. Stiamo parlando dei varietà Canzonissima, Studio Uno, Doppia Coppia (1969), Ciao Rita (1971), Per un gradino in più (1971) e Milleluci (1974), in cui danzò con Mina, Raffaella Carrà, Sandra Mondaini, Sylvie Vartan, Rita Pavone, Gisella Pagano e Lola Falana. In quegli anni, comparve anche in due film con Rita Pavone e nello spot del bitter San Pellegrino.

Il primo incontro tra Gianni Brezza e Loretta Goggi

Come dicevamo, Gianni Brezza è noto soprattutto per via del suo sodalizio artistico e sentimentale con Loretta Goggi, anche lei tra le showgirl affiancate nel periodo della sua permanenza in Rai. Dopo una breve parentesi lontano dalle scene, nel 1979, l’azienda lo convinse a tornare sul palco come coreografo della trasmissione Fantastico. La Goggi avrebbe dovuto esibirsi in alcuni numeri di ballo: “Chiesi un ballerino per me che avesse una fisicità importante”, ricorda Loretta ospite di A raccontare comincia tu, in replica questa sera su Rai3. Al loro primo incontro – anzi, prima ancora di incontrarla –, Gianni la chiamò “squinzia”: “Chi è la squinzia?”, disse testualmente, non conoscendola ancora. In effetti, la cosa che più di tutte li accomunò fu l’ironia, e probabilmente fu proprio la loro somiglianza sotto questo punto di vista a far sì che i due legassero.

Gianni Brezza e il suo lavoro al fianco di Loretta Goggi

Ben presto, però, all’amicizia subentrò qualcos’altro. Gianni Brezza era già sposato e padre di tre figli, motivo per cui la loro relazione destò scandalo. Inoltre, la differenza d’età tra i due era importante (lui aveva 42 anni e lei 29). Uscirono allo scoperto dopo due anni di clandestinità, e Brezza a quel punto iniziò a occuparsi della Goggi anche professionalmente, divenendone manager, addetto stampa e Pr. Nei primi anni fu anche suo fotografo e curatore d’immagine. Sotto la sua guida, Loretta raggiunse la piena maturità artistica, affermandosi come una delle presentatrici di maggior successo in Italia (spesso le sue trasmissioni erano ideate direttamente da lui). Negli anni 2000, Loretta iniziò ad apparire meno frequentemente in televisione, lasciando spazio soprattutto all’attività teatrale. Gianni la seguì anche in questa avventura, fino alla morte sopraggiunta il 5 aprile 2011 a seguito delle complicanze di un tumore al colon. Riposa a Roma nel cimitero di Prima Porta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA