Gigi Datome/ “Voglio continuare con l’Olimpia Milano, vincere qui è un orgoglio”

- Carmine Massimo Balsamo

Gigi Datome tra i grandi protagonisti dei trionfi dell’Olimpia Milano: “Quando siamo stati in forma, abbiamo dimostrato di poter stare con i più forti”

gigi datome
(Foto LaPresse)

Il retrogusto della vittoria è bellissimo, parola di Gigi Datome. Intervenuto ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, il campione dell’Olimpia Milano ha ripercorso la stagione appena terminata, una rivincita dopo l’epilogo amaro del 2021. “Vorresti sempre conquistare tutto, ma devi avere la fortuna di essere nella forma ideale quanto conta”, ha spiegato: “E quando l’Olimpia è stata in forma, abbiamo dimostrato di poter stare con i più forti”.

Gigi Datome si è soffermato sul bellissimo bagno di folla del Forum per la vittoria e si è detto orgoglioso dei traguardi aggiunti con la squadra di proprietà Armani. Giocare senza pubblico a causa del Covid-19 è stato difficile, ha ammesso: “Adesso l’obiettivo è che il nostro palazzo sia, non dico sempre così, ma in certe occasioni sì. In Europa. L’Olimpia è in una posizione molto importante nel basket continentale, ha grandi giocatori e un grande allenatore. Manca solo il grandissimo pubblico”.

GIGI DATOME: “POSSIAMO VINCERE ANCHE IN EUROPA”

Gigi Datome ha messo in risalto la grande importanza di coach Messina, sempre esigente, uno dei motivi per cui è al vertice da trent’anni. Il giocatore ha confermato le sue pretese altissime già in allenamento, ma sul parquet tutto cambia: “Quando vai in campo sei tranquillo perché sai quanto ti ha fatto dare in settimana. E’ il suo imprimatur ed è quello che ci porta a vincere”. Per quanto riguarda le competizioni europee, secondo Gigi Datome l’Olimpia Milano ha le carte in regola per vincere: “Valiamo i playoff, ci giocheremo le Final Four, e una volta raggiunte ti giochi la roulette russa. Qualcosa cambierà nel roster, si può provare a vincere”.

GIGI DATOME: “VOGLIO PROSEGUIRE CON L’OLIMPIA”

Per quanto riguarda il suo futuro, Gigi Datome ha spiegato che sono in corso i dialoghi per il rinnovo con l’Olimpia Milano e l’obiettivo è quello di continuare la sua carriera al Forum: “Il desiderio di proseguire c’è ma prima di dire sì bisogna verificare alcune condizioni”. Il 35enne ha poi parlato del patron Giorgio Armani, rappresentare un mito come lui dà ulteriore senso di responsabilità: “La reputazione del signor Armani, la sua aurea, è quella di un’icona mondiale. Rappresenta l’eccellenza in assoluto”. Gigi Datome ha poi commentato l’amicizia con Melli, coltivata grazie alla Nazionale e agli anni trascorsi insieme con la maglia del Fenerbahce. Lui è arrivato a livelli altissimi, l’elogio del cestista, un vincente sul campo: “Ed è italiano, nel pieno della maturazione tecnica, ha ormai i gradi di co-capitano. Nick è unico. Ci prendiamo per il sedere dalla mattina alla sera, ma ci vogliamo bene”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA