Giovanni, fratello gemello di Paola Di Benedetto/ “Siamo legati non solo dal sangue”

- Emanuele Ambrosio

Giovanni, fratello di Paola Di Benedetto, fa una bellissima sorpresa durante la finale del Grande Fratello Vip 2020: “Ti aspetto e ti porto sempre con me”

Giovanni, fratello di Paola Di Benedetto
Pubblicità

Giovanni è il fratello di Paola Di Benedetto, la finalista del Grande Fratello Vip 2020. Durante la finale il fratello gemello ha fatto una bellissima sorpresa alla sorella con cui ha un rapporto davvero speciale. “Ciao sorellina, ti ricordi di questo posto? Questa è la nostra cameretta, il nostro mondo” – dice Giovanni nel video raccontando poi alcuni retroscena sul suo rapporto con la sorella. “Giorno dopo giorno abbiamo vissuto in questi pochi metri, ma che per noi era comunque il nostro luogo di ritrovo. Quante chiacchierate ci siamo fatte qui, dagli scherzi alle risate, anche i pianti” – dice Giovanni, che prosegue “mi ricordo ancora che molto spesso, anche recentemente, ho avuto dei momenti giù e tu eri sempre lì con la mano tesa, sempre pronta a darmi quell’appiglio che mi serviva e questo non lo dimenticherò mai”. Una presenza fissa quella di Paola nella vita del fratello gemello con cui ha un rapporto magico.

Pubblicità

Giovanni, fratello Paola Di Benedetto: “È l’altra metà del mio cuore”

La sorpresa di Giovanni per Paola Di Benedetto non finisce qui, visto che il fratello gemello nel video racconta: “abbiamo condiviso tutto, da questo posto alla pancia di nostra mamma. Credo che siamo due persone veramente legate non solo dal sangue, ma da qualcosa che è inspiegabile per l’essere umano. Molto spesso basta una singola parola per racchiudere un significata immenso, questa parola per me è ‘grazie, grazie dal profondo del mio cuore’. Ti aspetto e ti porto sempre con me. Ci vediamo presto”. La ex Madre Natura di Ciao Darwin ascolta in lacrime le parole del fratello che definisce: “è l’altra metà del mio cuore. E’ il mio compagno per la vita, io potrei anche essere da sola per tutta la vita, ma sapendo di non esserlo comunque mai. La nostra camerata è il nostro mondo, risate, litigate, sono cresciuta, un paio di anni fa sono andata via di casa, ma è rimasto lui e ogni volta che torno torniamo bambini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità