GIOVANNI MARTUSCIELLO, VICE DI SARRI ALLA JUVENTUS/ Chi è? “DNA da allenatore”

- Davide Giancristofaro Alberti

Giovanni Martusciello sarà il secondo allenatore della Juventus, al fianco di Maurizio Sarri

Giovanni Martusciello
Giovanni Martusciello (LaPresse)

Giovanni Martusciello pronto a diventare il vice allenatore di Maurizio Sarri alla Juventus, dell’ex tecnico dell’Empoli ha parlato Ignazio Panatteri ai microfoni di Radio Bianconera. Il giocatore ha ricordato: «Quando arrivai a Catania ero un ragazzino e cercavo di rubare a lui i segreti della sua professionalità: una persona per bene dentro e fuori dal rettangolo verde, pronto a dare consigli ai più giovani di me. E’ un esempio di professionalità e umiltà, un vero uomo spogliatoio. Lo ricordo come una persona molto semplice, che ti faceva capire cosa voleva». Prosegue Ignazio Panatteri: «Il suo essere così lo incuneava nel mondo da calciatore prima e da allenatore adesso: il DNA suo era quello, penso che alla lunga uscirà come allenatore. Me lo auguro perché lo merita moltissimo. Gli auguro di fare bene alla Juventus, ha le carte per fare il salto. Con il maestro Sarri avrà tutto da mettere in pratica, quando gli capiterà l’occasione si farà trovare pronto». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

MARTUSCIELLO, VICE DI SARRI ALLA JUVENTUS

La Juventus ripartirà da Maurizio Sarri e da Giovanni Martusciello. Le ultime indiscrezioni circolanti parlano di accordo ormai raggiunto fra la Vecchia Signora e il Chelsea in merito all’indennizzo da compensare per il tecnico toscano, e di conseguenza, mancherebbe soltanto il grande annuncio prima del ritorno in Italia dell’ex Empoli e Napoli. Se tutto andrà come previsto, già nella giornata di oggi i Blues dovrebbero comunicare l’addio di Sarri, e domani giungere invece una nota circa l’avvenuta sottoscrizione di un contratto da tre anni a 6.5 milioni di euro a stagione. Ma Martusciello cosa c’entra in tutto questo? Semplicemente sarà il vice di Sarri, di conseguenza, il secondo allenatore dei campioni d’Italia in carica. I due si conoscono da anni, e ai tempi del passaggio del toscano da Empoli a Napoli, Martusciello non seguì il suo mentore perché prese in mano proprio le redini della squadra che gioca al Castellani.

GIOVANNI MARTUSCIELLO CHI È?

In passato ha giocato anche in Serie A, nella stagione 1997/1998 sempre con la maglia empolese, dopo aver conquistato la promozione l’anno precedente. Una squadra, quella in cui giocava Martusciello, in cui militavano calciatori storici della compagine toscana come Buscè, Pane, Baldini, e Carmine Esposito. Martusciello ha indossato poi le maglie di Genoa, Palermo, Cittadella e Catania. Al termine della stagione 2005-2006 ha deciso di appendere le scarpe al chiodo, per dedicarsi alla carriera di allenatore, divenendo il vice del tecnico della Primavera dell’Empoli. Dopo tre anni di gavetta, è divenuto assistente tecnico e poi vice allenatore della prima squadra, all’epoca allenata da Alfredo Aglietti. Quando Sarri sbarcò al Castellani, Martusciello mantenne il suo posto, fino appunto al 2016 quando divenne il primo allenatore, stagione però chiusasi con una retrocessione in Serie B. Nel 2017 lo sbarco all’Inter, come collaboratore di Luciano Spalletti, ed ora la Juventus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA