“Giulia Stabile bullizzata”/ L’insegnante Flaminia Buccellato: “Salvata dalla danza”

- Elisa Porcelluzzi

Flaminia Buccellato, insegnante di danza di Giulia Stabile, ha ricordato la difficile infanzia della vincitrice di Amici 20: “Dicevano fosse brutta, non particolarmente intelligente”.

Giulia Stabile Flamina Buccellato Instagram 640x300
Flaminia Buccellato e Giulia Stabile (Instagram)

Giulia Stabile ha vinto Amici 20. La ballerina romana classe 2002 ha conquistato il pubblico con la sua timidezza e le sue insicurezza, la sua risata contagiosa e la sua storia d’amore con Sangiovanni. Giulia ha iniziato a danzare dall’età di 3 anni presso l’Accademia Buccellato-Rossi, dove è cresciuta sotto l’occhio vigile e materno della fondatrice e direttrice Flaminia Buccellato. Alla sua insegnante ha fatto una delle prime telefonate dopo la vittoria ad Amici, dicendole di voler tornare a studiare. “Quando è arrivata nella mia scuola aveva solo 3 anni, non parlava, voleva solo ballare. La sua vittoria mi commuove e mi inorgoglisce. Ha vinto una ragazza pulita, bullizzata da bambina, che ha lottato con la forza della danza e della passione”, ha raccontato Flaminia Buccellato all’AdnKronos.

Flaminia Buccellato: “Giulia Stabile era timorosa di apparire”

Flaminia Buccellatto, storica insegnante di Giulia Stabile, ha descritto la ballerina come una vera “stakanovista”, capace di stare in sala anche 6-7 ore. La direttrice dell’accademia di danza ha ricordato l’infanzia difficile di Giulia: “Dicevano fosse brutta, non particolarmente intelligente, la sua voce l’ho sentita per la prima volta a 13 anni. Si chiudeva in sé anche in sala, sempre in fondo, insicura, timorosa di apparire”. La Buccellato ha definito Giulia una persona “molto sensibile e molto artista”. In quindici anni insieme, l’insegnate ha cercato di capirla e di darle fiducia: “La sua determinazione, poi, la sua dedizione hanno fatto il resto, l’amore per la danza l’ha salvata”. Flaminia Buccellato ha ammesso di aver avuto qualche timore per Giulia, quando ha saputo che avrebbe dovuto vivere per alcuni mesi reclusa in casetta, come se fosse il Grande Fratello: “Ho temuto per la tenuta emotiva, ma Giulia ce l’ha fatta. Ha vinto timori e timidezza, è pulita, genuina, senza filtri”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA