Guido Elmi, produttore Vasco Rossi/ La sua morte sconvolse il cantante

- Emanuele Ambrosio

Guido Elmi è stato il produttore di Vasco Rossi oltre che un suo grandissimo amico, anche se in un'intervista disse: "mi sono limitato a dare qualche consiglio"

Vasco Rossi ricorda Guido Elmi

Guido Elmi è stato il produttore di Vasco Rossi. Una presenza fissa e costante nella vita del Komandante visto che si occupato della produzione artistica di quasi tutti gli album del rocker di Zocca fatta eccezione per “Liberi Liberi”, un disco nato in un momento davvero particolare della vita del produttore che proprio durante un’intervista disse: “era un momento in cui avevamo avuto delle divergenze ed io avevo avuto problemi di salute…”. Dopo aver conseguito una laurea in Scienze Politiche, Guido decide di aprire un’osteria a Bologna e continua ad occuparsi di musica, una delle sue più grandi passioni.

Dapprima comincia con la chitarra e poi con le percussioni entrando in un gruppo con Maurizio Lolli, che diventa poco dopo manager e amico di Vasco. La musica diventa così un impegno a tempo pieno: Guido decide di vendere l’osteria ed è proprio in quel frangente della sua vita che incontra Maurizio Solieri. Approda alla radi: prima Punto Radio e poi la BBC di Bologna. La musica lo porta ad incontrare un giovane Vasco Rossi di cui diventa produttore artistico stringendo un’amicizia artistica e personale che dura fino agli ultimi giorni della sua vita. Elmi è morto il 31 luglio del 2017 all’età di 68 anni dopo aver combattuto contro una terribile malattia.

Guido Elmi la morte: le parole di Vasco Rossi

L’annuncio della morte di Guido Elmi viene dato dallo staff dello stesso Blasco: “È stato molto malato un anno fa, ma poi era migliorato, forse si è trattato di una recrudescenza improvvisa della malattia”. A ricordarlo anche gli amici e colleghi: in primis Red Ronnie che sui social scrive “il mio amico Guido Elmi è volato nell’altra dimensione. Lo conosco dai primi tempi con Vasco Rossi inizio anni Ottanta. Le ultime volte che l’ho visto è stato ai due concerti di #ModenaPark e nelle dirette dalla Fonoprint la settimana scorsa. Lo avevo visto molto stanco”. Anche Enrico Ruggeri ha parole di grande affetto per il produttore: “un grande produttore, quello che con “Bollicine” rivoluzione il rock in Italia».

Era «un grande comunicatore un artista, profondo e intuitivo. Pochi manager hanno saputo costruire cultura e costume come lui”. La morte di Guido ha scosso nel profondo anche il grande Vasco che proprio sui social ha voluto condividere il suo grande dolore: “se n’è andato improvvisamente… Era molto stanco. Io sono molto triste” – postando una foto che li ritrae insieme poco prima del mega evento del ModenaPark – “una consolazione è che ha fatto in tempo a partecipare, vivere e vedere la grande festa di Modena Park! Wiva Guido!”. In una delle ultime interviste rilasciate a Giancarlo Messina, Guido Elmi aveva parlato anche del bellissimo rapporto con Vasco Rossi dicendo: “ho sempre avuto a che fare con gente che i testi li faceva già bene anche con Vasco mi sono sempre limitato a dare qualche consiglio, sempre senza essere invadente, una specie di consulenza”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cinema e Tv

Ultime notizie