Harry e Meghan, regina Elisabetta pronta a portarli in tribunale/ Sun: non ne può più

- Luca Bucceri

Harry e Meghan, regina Elisabetta pronta a portarli in tribunale: la regnante ha perso la pazienza, il team di legali è pronto al contrattacco

Meghan Markle
Harry e Meghan (LaPresse, 2019)

Anche alla pazienza della regina Elisabetta c’è un limite e Harry e Meghan Markle l’avrebbero pesantemente superato. Ecco allora perché dal Buckingham Palace si rincorrono con insistenza le voci di una regina sempre più infastidita dalle parole dei Duchi di Sussex tanto da non escludere presto un incontro in aule tutt’altro che regali come quelle di un tribunale. A tanto potrebbe arrivare la regnante, secondo quanto riferito dal tabloid The Sun, dopo le ennesime uscite scriteriate della coppia più discussa del Regno Unito, che negli scorsi mesi ha deciso di lasciare la Royal Family “emigrando” in Canada.

Dopo l’addio al nido reale, l’intervista al veleno rilasciata a Oprah Winfrey e il libro di memorie a cui sta lavorando il nipote Harry per la regina è il momento di dire basta e fermare i continui attacchi dei due. Alla fine anche alla più anziana regnante del pianeta capita di perdere la pazienza, con la 95enne che ha sbottato affidando agli assistenti senior di Buckingham Palace la pianificazione di un duro contrattacco che potrebbe portare Harry e Meghan ad essere accusati tra le altre cose di diffamazione e violazione della privacy a causa delle loro continue e ripetute dichiarazioni oltraggiose.

Harry e Meghan, il Sun: “La regina non ne può più”

Nessun altro attacco alla regina o alla famiglia reale sarà più tollerato. Parola di Sua Maestà Reale Elisabetta II che secondo il Sun sarebbe arrivata oltre ogni limite di sopportazione: “Stavolta Harry e Meghan avrebbero superato ogni limite con le loro dichiarazioni oltraggiose. Verranno processati. Saranno informati e sapranno che altri attacchi non saranno tollerati”. Per far sì che il messaggio arrivi chiaro ai due, il super team di legali al servizio della regina sarebbe intenzionato a contattare la Penguin House, la casa editrice che pubblicherà il libro di memorie di Harry.

Il secondogenito del principe Carlo infatti qualche settimana fa aveva annunciato di essere pronto a pubblicare il memoir con contenuti che si preannunciano esplosivi e pronti a creare un vero e proprio tsunami nella famiglia reale. Il volume, secondo Harry, è “accurato e totalmente veritiero” e potrebbe vedere la luce entro l’anno prossimo. Da Buckingham Palace non è tardata ad arrivare la reazione, con i legali che chiederanno di visionare le bozze e valutare se esercitare il diritto di replica.





© RIPRODUZIONE RISERVATA