INSTAGRAM IGTV, VIDEO FINO AD UN’ORA/ Duello con Youtube ma anche con Netflix per le serie tv?

- Fabio Belli

Instagram IGTV, video fino a un’ora, nuova funzione per il social fotografico, che lancia la sfida a Youtube. Nelle prossime settimane verrà introdotta questa interessante feature

instagram_pixabay_2017
Instagram (Foto: Pixabay)

L’arrivo di Netflix, Hulu e Amazon hanno cambiato il mondo delle serie tv ma la rivoluzione per la televisione potrebbe essere ancora in atto. A sfidare YouTube e le grandi piattaforme adesso potrebbe provarci anche Instagram. Dopo i tentativi (fallimentari fino a questo momento) fatti da Facebook, l’arrivo di Instagram IGTV potrebbe consentire alle serie tv di essere alla portata di tutti e, soprattutto, dei nuovi dispositivi mobili che stanno cambiando anche il mondo dell’informazione e del web. Spesso e volentieri gli stessi artisti usano le dirette social per annunciare grandi cambiamenti e lo stesso, in futuro, potrebbe succedere per la “messa in onda” di serie tv (di solito un episodio dura tra i 25 e i 45 minuti) e i grandi eventi musicali come canzoni e mini concerti. La rivoluzione passa da qua e adesso YouTube potrebbe non essere più il detentore del potere. Cosa cambierà e quando? Sicuramente i tempi saranno ancora lunghi per quest’ulteriore cambiamenti e, a quel punto, dovremo capire i costi e modi di fruizione per scoprire quale sarà il futuro. (Hedda Hopper)

CAMBIA IL MONDO DELLA TV?

Instagram IGTV si prepara ad invadere il mercato delle smart tv per una visione sempre più legata all’on demand che lascia in seconda battuta la televisione tradizionale. Nella diatriba con Youtube a rimetterci infatti è il digitale terrestre che rischia sempre più di essere accantonato e posizionato direttamente in cantina. Una lotta generazionale che ci porta a perdere il contatto con l’appuntamento in tv allo scegliere sempre cosa guardare e dove farlo in totale libertà. Questa realtà è stata implementata dai social network, ma viene comunque seguita con grande attenzione anche dalle note reti televisive che rafforzano le loro possibilità su internet. La Rai rafforza sempre di più RaiPlay, mentre Mediaset si proietta su una piattaforma di grandissimo spessore. Senza dimenticare Sky e Mediaset Premium che con Sky Go e Premium Play pronti a soddisfare i loro clienti. Chiudiamo poi con il numero uno dello streaming Netflix che in Italia è arrivato tardi, ma ha ormai raggiunto livelli molto importanti. (agg. di Matteo Fantozzi)

SFIDA CON YOUTUBE, MA SONO DUE REALTÀ DIVERSE

Instagram IGTV si arricchisce con una nuova funzione che permetterà ai suoi utenti di registrare video fino a un’ora. Una situazione nuova che apre una diatriba con Youtube leader dei social sui video. C’è però da dire che ci troviamo di fronte a due piattaforme totalmente diverse. Instagram infatti nasce come social network per condividere immagini e video con i conoscenti, mentre Youtube è un social che nel tempo è cresciuto ed è diventato davvero una sorta di televisione con canali pubblici che permettono una vera e propria programmazione regolata e scandita da appuntamenti. Il fenomeno degli Youtuber legato a quello delle Instagram star non porta a due categorie che si pesteranno da oggi i piedi a vicenda anche e soprattutto perché i due social hanno un pubblico molto diverso e si occupano di situazioni totalmente differenti. Sarà interessante vedere allora come Instagram IGTV invaderà il mercato e cosa cambierà col suo approdo su internet. (agg. di Matteo Fantozzi) 

NUOVA FUNZIONE PER IL SOCIAL

Con il raggiungimento del traguardo di un miliardo di iscritti, Instagram introduce un’importante novità: la possibilità di caricare video molto lunghi. Fino ad oggi il social network fotografico permetteva l’upload di filmati non superiori ai 60 secondi, ma da ora in avanti si potranno mostrare video della durata di 10 minuti, e se avete oltre 10.000 follower, il tempo salirà fino ad un massimo di 60 minuti. La nuova feature è stata presentata ieri, e si chiama IGTV, Instagram tv. Inizialmente sarà una funzione implementata nello stesso Instagram, poi diventerà un’applicazione stand-alone, che permetterà quindi di caricare solo ed esclusivamente dei video. IGTV arriverà nelle prossime settimane per tutti gli utenti, sia Android che iOS, è ed stata presentata ieri durante un evento da parte del Ceo Kevin Systrom: «E’ tempo che i video evolvano – ha detto – IGTV serve per guardare video lunghi dei vostri creatori preferiti». Cresce quindi sempre di più Instagram, che nel 2018 introiterà per ricavi pubblicità ben 5.4 miliardi di dollari. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

VIDEO FINO A UN’ORA

Momento d’oro per Instagram: la piattaforma ha raggiunto ufficialmente il traguardo del miliardo di utenti ed ora rilancia: ci sarà anche la possibilità di caricare video più lunghi. Instagram nasce come piattaforma di condivisione fotografica, ed era possibile inizialmente caricare video di pochi secondi, nello spirito del boom delle piattaforme di microblogging. Col tempo, anche i video su Instagram hanno trovato sempre più spazio, con la possibilità nelle tanto apprezzate “Stories” di raccorpare insieme frammenti che di fatto raccontano un unico, lungo video. Ora però Instagram cerca il salto di qualità definitivo, mettendosi in diretta concorrenza col colosso YouTube, permettendo ai propri utenti di caricare video quasi senza limitazioni.

LA RIVOLUZIONE IN INSTAGRAM TV

Il “quasi” è ancora d’obbligo, visto che per la grande maggioranza degli utenti privati ci sarà la possibilità di caricare video più lunghi, ma fino a 10 minuti di durata. Gli account più seguiti, quelli che si rivolgono dunque ad un pubblico più vasto, compresi influencer e account aziendali di testate d’informazione, potranno caricare video fino ad un’ora di durata, dando di fatto il via ufficialmente alla rivoluzione di Instagram TV, o IGTV come è stata già ribattezzata dagli utenti. Con IGTV si potrà di fatto realizzare delle vere e proprie trasmissioni, programmi che potranno fare concorrenza ai canali dei più affermati YouTuber, e portare Instagram verso una nuova frontiera che renda ancor più amplia la platea già raggiunta di un miliardo di utenti. Facebook, che è la controllante di Instagram, ritiene con questa innovazione di far compiere un ulteriore salto di qualità alla raccolta pubblicitaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori