Apple, arriva la prima cover batteria per XS, XS Max e XR/ Prestazioni da urlo per gli ultimi melafonini

Apple, arriva la prima cover batteria per XS, XS Max e XR. Prestazioni da urlo per gli ultimi melafonini

16.01.2019 - Davide Giancristofaro Alberti
Nuove cover con batteria per gli ultimi iPhone
Nuove cover con batteria (web)

Apple ha aggiornato le sue cover con batteria, di modo che possano essere utilizzate per gli ultimissimi modelli, leggasi gli iPhone XS, XS Max e XR. Le nuove custodie mantengono i design già visti sui modelli di melafonino numero 6 e 7, con il classico “scalino” in cui trova spazio l’alloggiamento per la batteria aggiuntiva, e il simbolo della mela morsicata. Rispetto al modello precedente, però, la nuova cover con batteria sarà compatibile con la ricarica senza fili, e basterà di conseguenza appoggiare il retro della custodia sul tappetino dotato di tecnologia Qi, per appunto aggiornare il nostro telefono. Grazie a tali nuovi gadget, l’Iphone XS potrà permettere a carica completa, fino a 33 ore di telefonate, 21 ore di navigazione, e 25 ore di visione di filmati. Prestazioni addirittura migliori per l’XS Max e l’XR, viste le loro dimensioni maggiori: 39 ore di conversazione, 22 ore di navigazione e altre 27 di riproduzione video. Con lo Smart Battery Case, l’autonomia dell’iPhone raggiungerà così le prestazioni di altri concorrenti che hanno batterie più capienti.

APPLE, NUOVE COVER CON BATTERIA

Veniamo ora al costo, forse l’unica nota dolente di questo gioiello, visto che per avere la cover intelligente bisognerà sborsare ben 149 euro, senza dubbio una cifra ben più alta rispetto ad una classica batteria USB esterna, e di conseguenza, non accessibile a tutti. E’ anche vero che chi ha la possibilità di avere fra le mani uno smartphone da circa 1000 euro, non dovrebbe poi avere problemi ad assicurarsi una cover da 150, ma questa, è un’altra storia. Continua ad essere bistrattato il tanto chiacchierato iPhone X, lanciato meno di un anno e mezzo fa con una presentazione in pompa magna, uscito subito di produzione per lasciare spazio ai nuovi modelli della stessa famiglia, e che non potrà essere dotato della nuova custodia con batteria. Un lancio, quello delle nuove cover, che giunge in concomitanza con i nuovi rumors riguardanti il tappetino a induzione di Apple, l’AirPower, che dovrebbe finalmente giungere in commercio nel 2019, e che permetterà di ricaricare in contemporanea iPhone, Apple Watch e AirPods, senza doverli posizionare in un punto specifico dello stesso tappetino, ma semplicemente appoggiandoli a caso.



© RIPRODUZIONE RISERVATA