MOTOROLA RAZR TORNA, LO SMARTPHONE PIEGHEVOLE/ Anticipata la Samsung?

Motorola, il Razr torna sugli scaffali/ Avrà uno schermo pieghevole e un prezzo proibitivo da 1.500 dollari

17.01.2019, agg. alle 17:41 - Davide Giancristofaro Alberti
Motorola Razr pronto a fare il suo ritorno
Il vecchio Motorola Razr (web)

Motorola Razr è pronto a tornare e potrebbe sorprendere tutti diventando il primo smartphone pieghevole della storia. Da fin troppo tempo la Samsung ha lanciato il progetto per fare il suo nuovo dispositivo in grado di piegarsi su sé stesso, ma al momento non è stato approvato nessun disegno per poi mandare in produzione il nuovo modello. Anche la Apple ha parlato diverso volte di questa possibilità, senza realizzare un iPhone che però rispettasse queste promesse. La Motorola potrebbe rilanciarsi a sorpresa sul mercato della telefonia mobile, riportando sugli scaffali un modello come il Razr che ha monopolizzato oltre dieci anni fa il mercato. Questo potrebbe convincere soprattutto chi oggi ha superato da poco i trent’anni di tornare indietro ai momenti più belli della sua giovinezza. Di certo c’è grande curiosità anche se al momento i dati a nostra disposizione sono ancora insufficienti per farsi un’idea concreta di come questo sarà. (agg. di Matteo Fantozzi)

OPERAZIONE NOSTALGIA

Operazione nostalgia per Motorola che starebbe pensando di riportare alla luce il suo storico Razr. Per i più giovani, che probabilmente non conoscono questo storico modello di cellulare (già, così come si chiamavano fino a poco tempo fa), si tratta del famoso telefonino a conchiglia che spopolava nei primi anni 2000, da non confondere però con lo StarTac, sempre firmato Motorola ma leggermente più vecchio. Stando a quanto raccolto dal Wall Strett Journal, autorevole quotidiano statunitense, Lenovo, che possiede il marchio Motorola, starebbe appunto pensando al lancio di una versione 2019 del vecchio telefonino pieghevole, posizionandolo in una fascia molto alta, vendendolo sul mercato ad un prezzo di circa 1.500 dollari. Un posizionamento simile rispetto a quanto accaduto con il suo antenato, che costava una ventina d’anni fa sui 600 dollari, una cifra ritenuta alta all’epoca, così come del resto lo è ora.

MOTOROLA, TORNA IL RAZR

Per capire la portata del successo del Motorola Razr, basti pensare che durante il suo periodo di commercializzazione vennero venduti ben 130 milioni di esemplari della famiglia, superando i numeri totalizzati dagli iPhone 4 e 5, e piazzandosi all’undicesimo posto assoluto nella classifica dei telefonini più venduti di tutti i tempi. Ma come sarà questo Razr 2.0? Stando alle prime indiscrezioni raccolte dal WSJ, avrebbe uno schermo Oled di ultimissima generazione che permetterebbe una chiusura pieghevole (forse a conchiglia come appunto il suo predecessore?), e che andrebbe a fare concorrenza a Samsung, intenzionata a divenire la prima multinazionale a lanciare sul mercato uno smartphone pieghevole. Il Razr potrebbe essere presentato ufficialmente il prossimo mese in occasione del Mobile World Congress di Barcellona. La stessa “operazione nostalgia” era stata fatta pochi mesi fa dalla Nokia con il suo storico modello, il 3310, che ha fatto registrare nuovamente vendite da record. Ovviamente Lenovo spera di ripetere lo stesso exploit.

© RIPRODUZIONE RISERVATA