I CASSAMORTARI/ La commedia di Amendola sfida temi scomodi

- Carmine Massimo Balsamo

I cassamortari, la recensione del film diretto da Claudio Amendola, finalmente disponibile in Dvd ed. CG/Visione On Demand su CG Digital

i cassamortari
Una scena del film

Dopo il passaggio su Amazon Prime Video, I cassamortari di Claudio Amendola arriva in home vbideo. Una commedia dissacrante, originale per il cinema italiano e con spunti parecchio interessanti. Senza dimenticare il cast, di primissima fattura. Come dicevamo, la pellicola è disponibile in Dvd ed. CG/Visione On Demand su CG Digital.

SINOSSI – Tutti devono mori’, ma solo in pochi ce guadagnano: è il motto della famiglia Pasti che da generazioni gestisce un’agenzia di pompe funebri.Dopo la morte del capofamiglia Giuseppe, un uomo disposto a tutto pur di trasformare una salma in una pila di banconote, l’azienda di famiglia è passata nelle mani dei figli Giovanni, Maria, Marco e Matteo. Giovanni ha ereditato dal padre una patologica avarizia che guida ogni sua scelta; Maria ha una forte compulsione a portarsi a letto tutti i vedovi che incontra; Marco è un mago della tanatoestetica; Matteo vuole diventare un influencer e il suo contributo agli affari di famiglia si basa su un’irriverente quanto cattivo gusto nella gestione della comunicazione social. Quando l’azienda naviga in cattive acque, è proprio il suo modo di comunicare anticonvenzionale e politicamente scorretto ad offrire ai Pasti un’ancora di salvezza: la manager Maddalena Grandi decide di contattarli per il funerale del famoso cantante Gabriele Arcangelo.

I cassamortari è un film politicamente scorretto e non può che essere un bene. Giunto alla terza regia dopo La mossa del pinguino e Il permesso, Claudio Amendola tenta una strada diversa e, nonostante qualche pecca anche evidente, la mossa funziona. Il punto di vista è cinico e dissacrante nell’esplorazione dei difetti dell’essere umano, vivente.

I cassamortari è una storia insolita per il nostro cinema e anche per questo funziona. Temi tabù come la morte e chi se ne occupa non si vedono spesso sui nostri schermi, soprattutto in chiave comica. Regia interessante, ottima l’alchimia tra i protagonisti: Massimo Ghini, Gian Marco Tognazzi, Lucia Ocone, Alessandro Sperduti, Sonia Bergamasco, Piero Pelù, Alice Benvenuti, con Giuliana Loiodice e l’amichevole partecipazione di Massimo Dapporto, Antonello Fassari ed Edoardo Leo.

I cassamortari è disponibile in Dvd ed. CG/Visione On Demand su CG Digital

— — — —

Abbiamo bisogno del tuo contributo per continuare a fornirti una informazione di qualità e indipendente.

SOSTIENICI. DONA ORA CLICCANDO QUI





© RIPRODUZIONE RISERVATA