Il cacciatore 2/ Anticipazioni 11 marzo, Saverio Barone: “Io accecato dall’egoismo”

- Morgan K. Barraco

Il cacciatore 2, anticipazioni 11 marzo 2020, in prima Tv su Rai 2. Saverio Barone svela di aver capito di essere stato precedentemente egoista e pieno di rabbia

il Cacciatore 2
Il Cacciatore, in prima Tv assoluta su Rai 2

IL CACCIATORE 2, ANTICIPAZIONI DELL’11 MARZO 2020Il Cacciatore 2

ha dei risvolti davvero molto interessante. Saverio Barone si è confessato in un lungo monologo in cui ha confessato di essere stato “accecato dall’egoismo e dalla rabbia“. Si tratta sicuramente di un momento commovente in cui il protagonista è costretto a chiedere scusa: “Mi dispiace di averlo realizzato soltanto nell’impotenza con una lucida epifania di ciò che sarebbe successo“. Ora tutti hanno capito che il vero pericolo è Vitale e non quelli che fino a questo momento gli hanno girato attorno. Viene avviata la procedura di protezione nei confronti di Saverio Barone, questo è diventato ormai inevitabile perché l’uomo ha ricevuto dei proiettili e delle intercettazioni hanno fatto capire che ci sono rischi per la sua vita. Sarà mandato in un posto di isolamento per cercare di evitare di farlo uccidere. (agg. di Matteo Fantozzi)

GIOVANNI BRUSCA ARMA PER SAVERIO BARONE

Ne Il Cacciatore 2 Giovanni Brusca continua il suo lavoro di pulizia della coscienza, pronto a raccontare tutto quello che è successo e che ha visto negli ultimi anni. Portato in carcere sembra piuttosto spiazzato da una situazione che spera di alleggerire con le confessioni. Si troverà all’interno di un carcere da solo, interrogato da Saverio Barone, che cercherà di estrapolare più informazioni possibili. Di certo ora le forze dell’ordine sono tutte riunite e remano nella stessa direzione, con il sostegno da parte di Giovanni Brusca con il procuratore che potrà presto arrivare ad altri uomini inseguiti dalla legge da diverso tempo. Intanto continuano anche le vicende coniugali per il nostro protagonista, diviso tra quello che porterà a vivere grandi emozioni nel personale e quello che invece sarà il frutto del suo lavoro. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL PENTIMENTO DI GIOVANNI BRUSCA

Nella puntata finale de Il Cacciatore 2 ci troveremo di fronte al pentimento di Giovanni Brusca. L’uomo ha deciso di parlare nel giorno dell’anniversario della strage di Capaci, l’attentato che portò alla morte di Giovanni Falcone. Sicuramente sarà interessante vedere come questo splendido momento di televisione sarà affrontato da una serie tv che al momento ha riscosso solo successo. Il pubblico sui social network intanto è emozionato per la messa in onda del programma, pronto a mettere per un attimo da parte tutta questa ansia generale per quanto riguarda l’allarme Coronavirus. Giustamente la televisione decide anche di mandare in onda programmi slegati dall’argomento del momento con tante persone costrette in casa e pronte a distogliere l’attenzione almeno per qualche ora. (agg. di Matteo Fantozzi)

COME SEGUIRE IN DIRETTA STREAMING IL FINALE DI STAGIONE

Il Cacciatore 2

sarà trasmesso in prima serata su Rai 1 con il finale di stagione. La seconda serie è partita il 19 febbraio 2020 e si è articolata in 8 puntate con la messa in onda di 2 episodi a serata. Partita per essere mandata in onda il mercoledì è stata spostata alla seconda settimana al venerdì per poi tornare al terzo giorno della settimana lo scorso 4 marzo. La serie tv ha vissuto l’altalena del momento di grande preoccupazione in Italia a causa del Coronavirus, nonostante questo come nella prima stagione ha registrato degli ascolti molto importanti. Al momento non è dato sapere se ci sarà una terza stagione, quello che sembra abbastanza logico è che comunque si dovrà aspettare la fine di questo difficile periodo per il nostro paese. Il Cacciatore 2 va in onda in prima tv su Rai 1, ma sarà possibile seguirlo anche in diretta streaming sui nostri dispositivi mobili cliccando qui. (agg. di Matteo Fantozzi)

SFIDA A DUE COL GF VIP

Il cacciatore 2

va in onda con il finale di stagione in un clima davvero surreale per la pandemia Coronavirus. Molti programmi sono stati sospesi, soprattutto quelli con il pubblico in studio, ma da Canale 5 si tornerà a Cinecittà per il Grande Fratello Vip 2020. Questo è sicuramente il concorrente più scomodo della serata anche perché è noto che il reality show attira un target davvero molto vasto. Attenzione anche su Rai Uno alla messa in onda in prima tv del film Ricchi di fantasia con Sergio Castellitto e Sabrina Ferilli. Su Rai Tre va come di consueto in scena Chi l’ha visto? con Federica Sciarelli mentre su Italia 1 è tempo di cinema d’autore con Sopravvissuto The Martian interpretato da Matt Damon e diretto da Ridley Scott. Su Rete 4 va in scena invece un approfondimento sul tema del Coronavirus in Stasera Italia Speciale. Domani arriveranno i numeri degli ascolti e vedremo chi avrà fatto meglio. (agg. di Matteo Fantozzi)

GIADA E CARLOTTA IN PERICOLO?

Il Cacciatore 2

torna in onda questa sera con un doppio episodio che chiuderà il percorso della stagione, almeno per adesso. Con qualche episodio in meno rispetto alla prima stagione, Francesco Montanari si prepara a chiudere in bellezza la stagione con quello che potrebbe essere però un rischio comunque per tutti e, soprattutto, per Giada e Carlotta. Sulla terza di Barone pende la spada di Democle ma se fosse impossibile uccidere lui per via delle guardie e dei controlli, potrebbe essere più sicuro e facile ritorcersi contro la sua famiglia, la moglie e la figlia. I fan sono in ansia per loro convinti che non tutti potrebbero chiudere questa seconda stagione vivi e vegeti dando così impulso ad una possibile continuazione e terza stagione. Ci sarà davvero una vittima illustre in questo finale in onda questa sera? (Hedda Hopper)

LA TRAMA DEGLI ULTIMI DUE EPISODI

Nella prima serata di oggi, mercoledì 11 marzo 2020, Rai 2 trasmetterà due nuovi episodi de Il cacciatore 3 in prima tv assoluta. Saranno il settimo e l’ottavo, dal titolo “L’anno del dragone” e “Un tesoro”.

EPISODIO 7, “L’ANNO DEL DRAGONE” – Giovanni Brusca ha deciso di collaborare con la Procura: è pronto ad ammettere il ruolo avuto in tanti anni di attività nella mafia. E proprio nel giorno dell’anniversario della strage di Capaci che ha strappato la vita a Giovanni Falcone. Per riuscire ad ottenere le informazioni su Provenzano e gli altri boss di Cosa Nostra, Mazza e Barone dovranno però concedere al criminale dei forti sconti di pena. Intanto, Brusca ha già messo in atto il suo piano segreto per farsi beffe della giustizia.

EPISODIO 8, “UN TESORO” – Enzo ha deciso di fare marcia indietro e voltare le spalle al fratello, spingendo così Giovanni a pentirsi veramente. Per dimostrare di essere in buona fede, offre ai magistrati una pista utile per arrivare ai piani alti di Cosa Nostra: il soprannome del vivandiere di Provenzano. Barone può così tracciare dei fili rossi fra le informazioni di Brusca e tutto ciò che Francesca ha ottenuto grazie alla sua fonte, Nicola, ritrovando la speranza di poter mettere in ginocchio l’intera organizzazione.

IL CACCIATORE 2, DOVE SIAMO RIMASTI

Ecco dove siamo arrivati la scorsa settimana con la fiction Il Cacciatore 2: Carlo (Francesco Foti) continua a sognare Falcone e le giornate insieme, a divertirsi. In ufficio l’atmosfera è diversa: Barone (Francesco Montanari) ha scoperto che la Procura si è fatta sfuggire un importante collegamento con Brusca (Edoardo Pesce). Il PM ha deciso di affrontare il capo grazie alle soffiate di Francesca (Francesca Inaudi), che si infuria con lui per il tradimento. Anche carlo non la prende bene quando scopre che Saverio ha fatto il nome di Giovanni Zerbo, bruciando i tempi. Intanto, Giovanni rivela al fratello di voler procedere con il piano in caso di cattura, ma Enzo (Alessio Praticò) non la prende bene. Anche fra Saverio e Carlo ci sono scintille, soprattutto quando grazie all’arresto di Cucuzza si ottengono i numeri di telefono di tutti i mafiosi vicino a Brusca. I due decidono alla fine di dividere le forze, ingaggiando una specie di gara per scoprire chi dei due catturerà il criminale prima dell’altro. Così Barone intercetta tutti i contatti di Cucuzza, mentre Mazza riascolta diverse registrazioni.

Mentre Enzo salta una finta operazione e rivela tutto alla fidanzata, Mazza scova una telefonata fra Giovanni e Sottile, un uomo di fiducia di San Giuseppe Jato. Tornato a casa, Carlo rivela a Miriam (Giada Stranzio) che Barone sta trascorrendo molto tempo con Francesca. Ottenuto il numero di telefono di Brusca, il PM e Carlo si trovano di fronte a un muro: nessuna delle istituzioni nazionali e internazionali sembra volerli aiutare a localizzare il segnale. Carlo però muove i fili giusti e così la squadra riesce ad ascoltare una telefonata fra Enzo e Maria, tramite il cellulare di Giovanni. L’operazione però va a vuoto e diversi giorni più tardi, gli agenti sotto copertura riescono ad identificare la moglie di Brusca e il figlio. Anche se i due scompaiono nel nulla, Barone riesce a delimitare la zona in cui potrebbe nascondersi Brusca. Quest’ultimo invece ripassa con il fratello una quarantina di segnali segreti. La sera del 20 maggio del ’96, Saverio lascia che sia Mazza a seguire da vicino il vivo dell’operazione. Grazie ad un trucco, gli agenti scoprono la casa esatta in cui si trova Brusca e arrestano tutti. Maria scopre la verità su Enzo tramite la televisione, mentre Saverio è ancora tormentato dal ricordo del piccolo Di Matteo. In prigione, Brusca chiede di poter parlare con l’avvocato.





© RIPRODUZIONE RISERVATA