Il giorno più bello del mondo/ Video, Siani: “Faccio film per far stare bene”

- Davide Giancristofaro Alberti

Il giorno più bello del mondo, video trailer: il grande Alessandro Siani torna al cinema con un nuovo film in uscita il 31 ottobre

alessandro siani domenica in
Alessandro Siani a Domenica In
Pubblicità

Il giorno più bello del mondo rappresenta un nuovo capitolo della carriera di Alessandro Siani. Re della commedia partenopea, l’attore-regista ha puntato su un linguaggio da favola per il suo nuovo progetto: «Il linguaggio favola era preciso e perfetto per questa storia. È un linguaggio che aiuta ad estraniarmi da tutto. Ho voluto depistare me stesso e il pubblico con un finale e la scelta degli attori diversi». Intervistato da Sky Tg 24, Siani ha poi evidenziato: «Ne Il giorno più bello del mondo ho improvvisato poco, è successo nella scena della favola di Biancaneve dove le risate dei bambini sono reali. La seconda parte del film invece ha un ritmo serrato, ho lavorato sui dettagli inserendo tante citazioni. C’era la possibilità di farcire il film grazie ad una sceneggiatura che lo permetteva. Preciso, faccio film non per curare le sceneggiature ma per stare bene e far stare bene». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Pubblicità

IL GIORNO PIU’ BELLO DEL MONDO: “NIENTE VOLGARITA'”

Alessandro Siani is back: Il giorno più bello del mondo arriverà in sala il prossimo 31 ottobre 2019 e c’è grande attesa per l’ultima commedia dell’artista napoletano. Siani, nella doppia veste di attore e protagonista, è affiancato da Stefania Spampinato, Giovanni Esposito, Sara Ciocca e Leone Riva, un lungometraggio che ha l’obiettivo di provare a battere il successo di Mister Felicità, che incassò oltre 10 milioni di euro al botteghino nel 2016. Intervistato da Repubblica, Siani ha spiegato: «Gli ingredienti dovrebbero essere la mancanza di volgarità, risate e una lacrima: io gli ingredienti li conosco come gli chef, ma il problema è quando vai a combinare gli ingredienti». Un film ricco di effetti speciali, ma qual è quello più importante? «Quello di coinvolgere: quando dichiari che è una favola e che ci sono gli effetti speciali, potresti subito staccarti dal film. Il coinvolgimento è la parte più importante». (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

Pubblicità

IL GIORNO PIU’ BELLO DEL MONDO DAL 31 OTTOBRE AL CINEMA

Uscirà a breve “Il giorno più bello del mondo”, il film della regia di Alessandro Siani, interpretato dallo stesso attore napoletano. La pellicola sarà nelle sale cinematografiche da giovedì prossimo, 31 ottobre, ed è stata presentata in questi giorni presso la Festa del Cinema in corso a Roma. Si tratta di una “magic comedy” unendo il genere della commedia a quello del fantasy, ed ha come protagonista Arturo Meraviglia (appunto Siani), impresario di un piccolo teatro di avanspettacolo, chiuso da tempo perché sommerso dai debiti. Meraviglia non può nemmeno permettersi una casa, e di conseguenza vive nel suo ufficio. Un giorno, però, giunge una telefonata inaspettata, quella di uno zio molto lontano e molto ricco, che gli ha lasciato un’eredità: “peccato” però che il lascito del parente non sia una fortuna in denaro, bensì due bambini, tali Gioele e Rebecca.

ALESSANDRIO SIANI: “PERCHE’ IL GIORNO PIÙ BELLO DEL MONDO? VI SPIEGO…”

Arturo Meraviglia inizia così una nuova vita con i due bimbi, e dopo un’iniziale difficoltà, scopre che Gioele è un bambino magico, dai poter soprannaturali. Una qualità che ovviamente lo farà svoltare, risolvendo, come ricorda RomaToday, i numerosi problemi della sua vita. Peccato però che delle super doti del bimbo se ne accorgeranno anche degli scienziati tutt’altro che raccomandabili, che faranno di tutto per cercare di scoprire la verità. “Il titolo? Perché rappresenta proprio l’unione fra magia e comicità. E’ bello per due ore staccarsi da quello che succede attorno e vedere un film che non parla d’attualità ma parla alla gente – dice a RomaToday Siani – nel film c’è un bambino supereroe, ma noi siamo supereroi tutti i giorni, quando paghiamo la bolletta, quando lavoriamo… è bello comunque sapere che nella vita ci può anche essere il riscatto, una cosa che può cambiarti la vita da un momento all’altro”. Nel cast, oltre a Siani, troviamo Stefania Spampinato, Giovanni Esposito, Stefano Pesce, Leigh Gill, nonché Sara Ciocca e Leone Riva, i due interpreti di Rebecca e Gioele.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità