IL PROCESSO, SERIE TV/ Anticipazioni 13 dicembre: Angelica e quel segreto! (finale)

- Morgan K. Barraco

Il processo serie tv Canale 5, anticipazioni 13 dicembre 2019 ultima puntata: Chi ha ucciso Angelica? Un colpo di scena sconvolge il pubblico.

Il processo
Vittoria Puccini e Francesco Scianna ne Il processo

Il finale della serie tv Il Processo lascia tutti senza parole anche perché vede di fronte una volta per tutte Elena Guerra e Ruggero Barone. Angelica aspettava un bambino e si trova di fronte a Claudio che perde la testa per quanto accaduto. La ragazza vuole tenerlo e coinvolge quella che è la sua madre biologica, un magistrato. La cosa spaventa Claudio pronto a chiamare Monaco e a far scattare il panico a macchia d’olio. Sul retro del palazzo, in una zona non accessibile al pubblico, a mezzanotte è successa la tragedia e ora Barone e Guerra stanno ricostruendo tutta la storia, arrivati finalmente all’epilogo e a un passo da scoprire il nome dell’assassino. Linda vede uscire dalla sala la ragazza e qualcosa le scatta in testa. Barone racconta allora alla Pm che la sua cliente era rimasta spiazzata scoperto quello scontrino che proprio quest’ultima aveva tirato fuori per scagionarla. Linda avrebbe chiesto ad Angelica cosa voleva da suo marito e se reclamava dei soldi, forse l’ha spinta o è caduta perché la 17enne non aveva segni di colluttazione. Proprio in quel momento pare che Linda, una volta fatta cadere la ragazza, l’abbia colpita violentemente facendole perdere la vita. Un finale che non potevamo proprio aspettarci. (agg. di Matteo Fantozzi)

ELENA E QUEL DUBBIO…

La Pm Elena Guerra si trova di fronte a dei dubbi nel finale di stagione della serie tv Il Processo. Decide così di tornare in ufficio per analizzare dei documenti e trova una scatola che non è stata analizzata con degli oggetti che sembrano essere prodotti personali di Linda Monaco. Emerge così uno scontrino che potrebbe dimostrare qualcosa di importante, la donna era in un bar e quindi potrebbe essere innocente. Il suo alibi era presente in ufficio e per colpa di un errore è stato insabbiato. Andrea vuole chiudere il plico ed evitare che il processo si prolunghi, la donna però non è in grado di passare sopra a una cosa così importante e rimane a riflettere, sperando che possa arrivare per lei il momento di trovarsi di fronte a quella che è la verità sulla morte della giovane Angelica. (agg. di Matteo Fantozzi)

BRIVIDI PER RUGGERO BARONE

Sono brividi anche per l’avvocato Ruggero Barone nell’ultima puntata della serie tv Il Processo. Il personaggio interpretato da Francesco Scianna lavora alla difesa di Linda Monaco, ma non si poteva aspettare di scoprire un così fervido giro di ruoli dietro la morte della giovane Angelica Petroni. Si troverà così anche lui a dover far il conto con paure che il suo personaggio non sembrava davvero conoscere, visto il carattere altero mostrato nelle prime puntate della serie di Canale 5. Sarà davvero disposto a tutto pur di far scagionare la sua cliente Linda Monaco oppure avrà delle reticenze a trovarsi di fronte a un tale macchinazione. Siamo arrivati quasi alla fine di questa avvincente fiction e scopriremo oggi cosa è davvero successo a quella diciassettenne trovata senza vita sul greto del fiume. (agg. di Matteo Fantozzi)

LE TANTE COLPE DI ELENA

In questa puntata finale della serie tv Il Processo ci troveremo di fronte ai dubbi esistenziali della Pm Elena Guerra, interpretata dalla straordinaria Vittoria Puccini. Questo perché il confine tra la sentenza e la sua vita privata sembra essere sempre più sottile. La donna sentirà di aver commesso degli errori molto gravi e di aver dunque delle colpe se il processo non è stato ancora risolto. La sensazione che attraverserà la prima parte di questa serata sarà legato all’idea di aver sbagliato completamente il luogo dove andare a cercare il colpevole. È così che improvvisamente potrebbe diventare innocente quella che fin dall’inizio è stata considerata la colpevole assoluta della serie, Linda Monaco interpretata dalla bellissima Camilla Filippi. Come si difenderà la figlia di uno degli uomini più potenti di tutto il nord Italia? Lo vedremo nella puntata che va a iniziare tra poco sulla rete ammiraglia di Mediaset. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL PROCESSO, SERIE TV: DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di oggi, venerdì 13 dicembre 2019, andrà in onda l’ultimo episodio de Il processo in prima tv assoluta e su Canale 5. Sarà il terzo, ma prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo rimasti la settimana scorsa: nei mesi precedenti, la Guerra interroga Linda in presenza di Ruggero e cerca di farle confessare di aver agito per vendette, a causa del tradimento del marito. Nel presente, Elena è sicura che Silvia sia stata pagata dai Monaco, ma non ne ha le prove. Linda invece scopre con sorpresa che Ruggero non c’entra nulla con la confessione di Silvia. Il legale ne approfitta per imbastire la difesa, in previsione dell’arrivo della sua cliente alla sbarra. Prima di tornare in aula, Elena scopre che Giovanni l’ha lasciata perchè non ha mai dato segni di volere un figlio. Così la PM decide di riprovare a cucire il loro rapporto, informando poi Stefano di aver scelto di ritornare col marito. In aula, la PM dimostra grazie alla testimonianza della governante che fra Linda e il marito non correva buon sangue. Ruggero però sfrutta gli stessi dettagli per dimostrare che in realtà Claudio aveva chiesto alla moglie di perdonarlo proprio per via del tradimento, organizzando una cenetta intima.

Mentre il padre rivela ad Elena di aver scoperto il suo segreto, Silvia informa Ruggero di aver visto un furgoncino bianco seguire Angelica. Un dettaglio che porterà il legale a puntare i fari su un vicino di casa della ragazza. Le udienze continuano e Elena decide di far testimoniare Andreoli sulla prova del DNA, che viene però smontata da Ruggero: l’avvocato dimostra che non indossava i guanti al momento della raccolta. Alla PM non resta altro che sospenderlo, ma intuisce anche che il rivale sia stato avvicato da una delle sue collaboratrici più strette. La Guerra raggiunge poi Stefano e i due finiscono a letto. Intanto, Ruggero rivela a Linda di essersi invaghito di lei fin dalla prima volta che l’ha vista. Messa alle strette, ad Elena non rimane altro che confessare il suo segreto anche a Giovanni, spingendolo a lasciarla un’altra volta. Per distogliere l’attenzione da Linda, Ruggero invece decide di mettere alla gogna Angelica, grazie ad una teste che dimostra la presenza di molti più clienti di quanto la Procura abbia rilevato. Cadendo nella trappola dell’avvocato, la Guerra spinge la testimone a parlare di Tomei, l’uomo che perseguitava Angelica. Grazie ad Andreoli, Elena dimostra però che Tomei era innamorato della ragazza e che per via del suo lavoro segreto, ha deciso di farla pagare a Cavalleri. Grazie al suo investigatore, Ruggero viene informato invece che Lanzoni è il padre di Angelica e dopo aver invitato Elena a bere qualcosa, usa il suo bicchiere per fare la prova del DNA e scoprire tutto.

IL PROCESSO ANTICIPAZIONI ULTIMA PUNTATA (13 DICEMBRE 2019)

EPISODIO 3 – Siamo arrivati ormai al capitolo finale della serie tv Il Processo e il personaggio di Vittoria Puccini deve ancora mostrarci fino in fondo quanto potrà essere tenace. Il promo trasmesso la settimana scorsa ci ha già svelato che la Guerra riceverà una notizia inaspettata. L’abbiamo vista in aula in preda a forti nausee e adesso avrà la conferma di essere in dolce attesa. Si apre però un altro punto interrogativo: il padre è Giovanni oppure Stefano? Ovviamente Ruggero sfrutterà la prova del DNA per dimostrare che Elena è la madre di Angelica e mettere in dubbio la sua integrità come Procuratore. Il giudice sarà costretto ad interrompere l’udienza in corso per riprenderla duramente, ordinando poi la sua sospensione. Ruggero invece si prepara a interrogare Linda per dimostrare come in realtà sia una brava persona. Dato che Elena ritornerà da Ruggero anche una volta chiuso il processo, possiamo forse dare per scontato che la Monaco riuscirà a salvarsi. La PM però è sempre decisa a far emergere la verità sull’ultima notte di Angelica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA