Il Segreto/ Anticipazioni puntata 20 settembre: Marta stupita da Mauricio

- Matteo Fantozzi

Il Segreto, anticipazioni puntata 20 settembre: Marta scoprirà un qualcosa che non si poteva aspettare di Mauricio, l’uomo è infatti molto più buono di quanto pensasse.

il segreto 2019 tv 640x300
Il Segreto

Il Segreto, anticipazioni puntata 20 settembre

Nella puntata de Il Segreto di oggi, domenica 20 settembre, Marta avrà modo di conoscere un volto nuovo del sindaco, scoprendo che in realtà Mauricio è una persona molto buona e interessata ad aiutare gli altri. Dolores si occupa a tempo pieno della sua nipotina e questa attività sembra distoglierla da tutti gli altri pensieri, addirittura dai pettegolezzi che è solita fare e diffondere. Pablo torna improvvisamente alla Villa e racconta a Don Ignacio e a Marta quello che gli è successo durante il viaggio. La ragazza e le sue sorelle, temendo per la vita del giovane, si battono affinché il ragazzo resti dove è mentre il Solozabal vorrebbe farlo allontanare subito.A questo punto Urrutia consiglia all’amico di confessare il segreto che custodisce, così da rendere più semplice la situazione. Alicia fa di tutto per tenersi lontana da Matias perché ha capito che lo ama ancora ma sa che non potrà averlo.

Il Segreto, dove eravamo rimasti

Ecco dove eravamo rimasti nelle ultime puntate de Il Segreto. Inigo invita in ufficio Damian per aprire insieme la cassetta che contiene i soldi per la famiglia di Cosme. Nella cassetta, però, ci sono pochi denari e molti bigliettini di insulti per la marchesa, considerata un’assassina. Maqueda, per compensare quello che non è stato raccolto, aggiunge lui una grossa cifra, conquistando la gratitudine dell’operaio. Alicia dice alla madre che non vuole partecipare alla cena della vigilia a casa dei Solozabal. Urrutia racconta ad Adolfo che anche per lui è il primo Natale a Puente Viejo e poi i due si confrontano su Damian, che non vede di buon occhio la presenza del marchese in fabbrica. Più tardi a casa Solozabal sono tutti riuniti per l’aperitivo delle feste ma Adolfo va via per raggiungere il fratello ma Carolina soffre talmente tanto da decidere di lasciare la tavola e ritirarsi nelle sue stanze: in casa non si respira certo un’aria allegra. Tomas è da solo a casa e cena pensando a tutti i bei momenti trascorsi con Marcela, provando molta tristezza per aver perso l’amore della sua vita. Matias e Camelia raggiungono Marcela per la cena di Natale e l’uomo ancora una volta chiede perdono alla moglie per tutto quello che le ha fatto patire durante il loro matrimonio. La donna le dice che è tutto dimenticato e che è arrivato il momento di pensare al futuro. Poi ricevono la visita di Mauricio e lo invitano a trascorrere la serata con loro.

Adolfo e Maqueda raggiungono Tomas per non lasciarlo solo la notte della Vigilia e il ragazzo finalmente ritrova il sorriso. Tibursio vede il fantasma di Meleton e pensa sia uno scherzo ma è davvero il suo amico che lo raggiunge dall’Aldilà: i due amici finalmente possono cantare insieme felici, grazie alla magia del Natale. A mezzanotte tutta la famiglia Mirañar di raduna in piazza a Puente Viejo, insieme agli altri abitanti del paese, per partecipare alla messa di Natale. È il momento dello scambio degli auguri ma anche un’occasione di riflessione per tutti, ognuno per i suoi motivi. Ignacio è molto provato dalla sofferenza di Carolina e così decide di chiamare la clinica austriaca nella quale si trova sua moglie, purtroppo però i medici decidono di non passargliela. Adolfo, mentre si reca in chiesa, incontra per strada Marta e il ragazzo ribadisce alla futura cognata il suo amore. Poi l’accusa di essere una vigliacca perché non ha voluto rischiare e vivere un amore che potrebbe renderla felice per la vita ma ha preferito nascondersi dietro la scusa di non voler far soffrire la sorella. In piazza, prima di iniziare la messa, tutti i paesani, sollecitati da Tibursio, iniziano a intonare le canzoni del Natale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA