Incidenti oggi, 21enne morta a Quarto Oggiaro dopo frontale/ Un 34enne deceduto a Trapani

- Davide Giancristofaro Alberti

Incidenti oggi, giovani vittime nelle scorse ore: una 21enne è morta a Quarto Oggiaro, a Milano, mentre un 34enne ha perso la vita in provincia di Trapani

Incidenti e polizia Incidenti stradali, immagine di repertorio (LaPresse, 2022)

Andiamo a fare il punto anche oggi su quali siano stati i principali incidenti stradali verificatisi in Italia. Cominciamo da quanto accaduto a Milano, precisamente a Quarto Oggiaro, dove una giovane ragazza di soli 21 anni è morta a seguito di un frontale fra due auto avvenuto fra via Satta e via Vittani. Secondo quanto riportato dall’edizione online del quotidiano Il Giorno, la vittima è stata soccorsa in condizioni disperata per poi morire poco dopo il suo arrivo al Niguarda.

A seguito del sinistro un 20enne è invece rimasto ferito in condizioni gravissime e si trova attualmente al San Gerardo di Monza, in pericolo di vita. Da segnalare anche il ferimento di altri tre ragazzi, comunque in condizioni meno gravi. Secondo quanto emerso le due auto si sarebbero scontrate all’incrocio fra via Satta e via Vittani: una Mercedes A contro una Mitsubishi Space Star, per un impatto davvero violento. Pare che una delle due auto stesse viaggiando a forte velocità e ciò sembrerebbe essere la ragione dello schianto. Ad avere la peggio i due a bordo della giapponese: la giovane deceduta e il 20enne in gravissime condizioni.

INCIDENTI OGGI, 34ENNE MORTO A TRAPANI

Fra gli incidenti più gravi che vi dobbiamo riportare oggi anche quello avvenuto in provincia di Trapani dove ha perso la vita un altro giovane, il 34enne Benito Milione. L’episodio risale al 30 luglio ma il decesso è avvenuto nella giornata di ieri. La vittima, come riferisce la stampa locale, era molto conosciuta dalla comunità e proprio per questo sono stati numerosi i messaggi di cordoglio sui social.

“Benito Milione spesso ci incontravamo – scrive ad esempio Biagio – ti accostavi con la tua auto alla mia sedia a rotelle e non mi hai mai fatto mancare, in quelle occasioni, il tuo sorriso, il tuo garbo, la tua protezione. Sì quella, perché dai tuoi occhi percepivo che mi guardavi per capire se in quell’istante, potessi io trovarmi in difficoltà, per un qualcosa. Continua a proteggermi assieme a mio padre, ai miei zii e i miei nonni. Grande uomo, amico mio, non ti dimenticherò mai”. L’incidente era avvenuto fra Selinunte e Partanna, dove il giovane era in compagnia di altri due ragazzi: era stato soccorso in condizioni disperate fino al decesso delle scorse ore.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Milano

Ultime notizie