INCIDENTI STRADALI: 4 MORTI A MOSCUFO/ Terribile scontro in provincia di Pescara

- Davide Giancristofaro Alberti

Incidenti stradali, 4 morti a Moscufo in provincia di Pescara: auto finisce contro un albero, un impatto devastante che non ha lasciato scampo ai suoi occupanti

incidente_soccorso_polizia_elicottero_lapresse_2018
Eliambulanza, i soccorsi - LaPresse

Terribile incidente stradale avvenuto nella scorsa notte in Abruzzo: quattro persone sono morte. L’episodio drammatico ci giunge dalla strada provinciale 59, presso il comune di Moscufo in località Pischiarano (provincia di Pescara). L’auto, su cui viaggiano quattro persone, si è scontrata con un albero, provocando la morte dei quattro occupanti. Lo scontro si è verificato nella notte appena passata, attorno alle ore 2:30 fra venerdì 21 e sabato 22 febbraio. A bordo della vettura, un’Audi modello A5, quattro persone fra i 30 e i 40 anni anni, tutte decedute sul colpo. Quando sono giunti gli uomini del 118 sul luogo incriminato, questi non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dei 4 di cui sopra, una scena straziante. Sul posto, oltre ai sanitari, anche gli uomini dei vigili del fuoco, che hanno lavorato a lungo per estrarre i corpi dalle lamiere, mentre i carabinieri hanno provveduto alla messa in sicurezza della carreggiata. In corso le indagini per ricostruire quanto accaduto: sembra che l’auto abbia scartato improvvisamente, finendo contro l’albero, ma non è chiaro il motivo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

INCIDENTI STRADALI, 29ENNE MORTA NELLA NOTTE A BERGAMO

Due incidenti stradali mortali sono stati segnalati dalle forze dell’ordine nelle scorse. L’ultimo è avvenuto durante la notte appena passata, quella fra venerdì 21 e sabato 22 febbraio. Poco dopo le ore 4:00, un gravissimo incidente si è verificato in quel di Bergamo, precisamente sulla via Lunga, non troppo lontano dalla Fiera. Un’automobile è finita fuori strada e una ragazza a bordo, una 28enne, ha perso la vita. Tre i feriti, leggasi un’altra ragazza di 29 anni, e due ragazzi di 23 e 24 anni. Il trio è stato portato presso gli ospedali di Bergamo e di Seriate, e una volta lanciati i soccorsi sul posto si sono fiondati due autovetture dei vigili del fuoco e le ambulanze. I feriti hanno lasciato l’auto con le proprie gambe, mentre per la vittima non vi è stato nulla da fare: morta sul colpo nonostante i tentativi di rianimarla. Non è ancora ben chiaro cosa sia accaduto, ma visto che nessun’altra auto è rimasta coinvolta, non è da escludere un colpo di sonno, una distrazione, un malore o magari un guasto: le forze dell’ordine stanno indagando per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

INCIDENTI STRADALI: UN 65ENNE DECEDUTO IN PROVINCIA DI ASCOLI

Un’altra vittima in provincia di Ascoli Piceno, precisamente in quel di Fleno, frazione di Acquasanta Terme. A perdere la vita, un uomo di 65 anni, tale Rosato Di Mattia, deceduto attorno alle ore 10:30 di ieri mattina, venerdì 21 febbraio. L’uomo si trovava alla guida della sua auto, quando, per cause ancora sconosciute, ha perso il controllo del proprio mezzo, finendo contro un camion in sosta. Secondo le prime indiscrezioni emerse, sembra che a causare l’impatto sia stato un malore improvviso dell’uomo alla guida, anche se al momento non vi è alcuna certezza, e solo l’autopsia stabilirà le esatte cause di morte. Immediato l’arrivo degli uomini del soccorso sul luogo incriminato, ma quando i medici hanno individuato il 65enne, questi era già in condizioni disperate. A quel punto è stato chiamato l’elisoccorso, ma pochi minuti dopo l’arrivo dell’elicottero il conducente del mezzo è purtroppo spirato a causa dei gravissimi traumi riportati. Nello scontro non è rimasta coinvolta nessun’altra persone: le autorità stanno indagando.



© RIPRODUZIONE RISERVATA