INCIDENTI STRADALI/ Scontro sul GRA: 2 feriti gravi e traffico paralizzato

- Emanuela Longo

Incidenti stradali, scontro fra tre auto sul Gra: 3 feriti, di cui due in gravi condizioni elitrasportati. Traffico paralizzato.

Ambulanza in incidente
(LaPresse, immagini repertorio)

Giornate di incidenti stradali purtroppo in Italia: le ultime notizie in questo senso arrivano da Roma, dove il Grande Raccordo Anulare risulta paralizzato in ragione dell’impatto avvenuto tra l’allacciamento Diramazione Roma Nord dell’A1 e via Tiburtina, all’altezza di Casal Monastero. Tre le auto coinvolte nel sinistro che, per cause ancora in corso di accertamento, si sono scontrate poco prima dell’uscita 13 Tiburtina. Sono tre le persone rimaste ferite: per due di loro, in condizioni particolarmente gravi, si è reso necessario l’intervento dell’eliambulanza. Stando a quanto riportato da “Il Messaggero”, uno è stato trasferito al policlinico Umberto I, l’altro al Policlinico Gemelli. Il traffico sul Gra è temporaneamente bloccato in entrambe le carreggiate all’altezza dello svincolo 13 Tiburtina al km 29,800. (agg. di Dario D’Angelo)

INCIDENTI STRADALI, SCONTRO MORTALE A SAN DONA’ DI PIAVE

Il fine settimana è stato tragico sul piano degli incidenti stradali. Sulle strade del Veneto si è registrata una vera e propria strage, con sei persone morte ed alcuni feriti gravi. La nuova settimana, tuttavia, non inizia affatto nel migliore dei modi. Secondo quanto riferisce Fanpage.it, questa mattina, lunedì 16 dicembre, un giovane di 21 anni è morto in seguito ad uno scontro frontale tra l’auto sulla quale viaggiava – una Lancia Y – ed un camion. L’incidente mortale si è consumato lungo la SS14 a San Donà di Piave, in provincia di Venezia. L’arrivo dei soccorritori del Suem 118 non è bastato a salvare la vita del giovane, del quale è stato decretato il decesso poco dopo. Al fine di eseguire tutte le necessarie operazioni di soccorso, la Statale 14 è stata chiusa e questo ha inevitabilmente prodotto non pochi disagi. Gli inquirenti sono al lavoro per fare chiarezza sulla dinamica del sinistro e sulle eventuali responsabilità. Quello di oggi, si aggiunge al dramma vissuto lo scorso sabato in seguito allo schianto a Noventa di Piave che è costato la vita a tre giovani ed a quello di ieri mattina a Santa Maria di Sala, in seguito al quale è morta un’altra ragazza. In un frontale a Veronella dello scorso venerdì sera sono morte madre e figlia.

INCIDENTI STRADALI, UN MORTO IN PROVINCIA DI TRAPANI

Non accenna a fermarsi la lunga scia di sangue sulle strade italiane. Nuovo incidente stradale mortale a Buseto Palizzolo, in provincia di Trapani. Secondo quanto riferito da TrapaniOggi, un uomo di circa 60 anni ha perso la vita ed un secondo più giovane di 35 anni circa è attualmente in prognosi riservata in seguito ad un grave sinistro avvenuto intorno alla mezzanotte di oggi. Un’auto, stando alle prime ricostruzioni, stava percorrendo la Statale 187 quando, giunta nei pressi del paese, forse a causa della eccessiva velocità e del fondo stradale umido è finita fuori strada. Non è chiaro se i due occupanti della vettura – una Seat Leon – fossero padre e figlio, fatto sta che per l’uomo più anziano non c’è stato nulla da fare ed è morto sul colpo. Il secondo uomo di 35 anni è invece ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani. Secondo i primi accertamenti non sarebbe in pericolo di vita ma avrebbe riportato diverse fratture in tutto il corpo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA