IRAMA “LA GENESI DEL TUO COLORE”/ Da podio senza esibirsi all’Ariston? (Sanremo 2021)

- Dario D'Angelo

Irama, il brano “La genesi del tuo colore” è sesto in classifica generale al Festival di Sanremo: sarà il primo vincitore in “smart-working” della storia?

irama sanremo 2021 640x300
Irama a Sanremo 2021

C’è poco da giudicare nel caso di Irama, visto che per “La genesi del tuo colore” viene riproposta anche nella Finale del Festival di Sanremo 2021 la registrazione delle prove. Praticamente ha seguito la kermesse da telespettatore, un’esperienza insolita per lui che però potrebbe comunque ottenere un grande successo in questa edizione, perché il televoto potrebbe essere dalla sua parte e quindi arrivare tra i migliori tre senza esser salito sul palco dell’Ariston. «Inevitabilmente il dispiacere è alto perché avrei voluto portare la performance per cui mi sono preparato per mesi. Ringrazio comunque tutti per essermi venuti incontro», ha dichiarato a Today a poche ore dall’esibizione. (agg. di Silvana Palazzo)

La finale di Sanremo per lo sfortunato Irama

Se ci fosse il premio “più sfortunato di Sanremo 2021” ci sono pochi dubbi sul fatto che questo toccherebbe ad Irama. Ancora una volta l’ex concorrente di Amici di Maria De Filippi ha dovuto osservare i suoi colleghi nell’atto di esibirsi dal vivo al Festival mentre lui, dall’albergo dove sta svolgendo la sua quarantena dopo la positività al coronavirus di due componenti del suo staff, era costretto a sperare che anche la quarta serata della kermesse – quella caratterizzata dal voto della Sala Stampa – vedesse il suo brano “La genesi del tuo colore” protagonista di una buona performance in termini di piazzamento. Sì, perché ancora una volta, ad essere trasmessa in sostituzione dell’esecuzione live di Irama, è stata la registrazione della prova generale del Festival. Giubbotto di pelle, capelli al vento da ammansire: l’immagine di Irama che ricorderemo dell’edizione 71 del Festival di Sanremo è proprio questa. Complimenti a lui, in ogni caso, per aver preso sul serio quella prova, ottimamente eseguita anche dal punto di vista prettamente tecnico, ed essersi così concesso una impronosticabile “exit strategy” nel momento in cui è emersa la positività al Covid del componente del suo staff.

Perché Irama può ambire al titolo di vincitore di Sanremo 2021?

L’ex vincitore di Amici ha ottenuto un buon risultato in questa quarta serata: è stato premiato con l’8° posto dalla giuria della Sala Stampa ed è al momento 6° nella classifica generale. Ha ottime possibilità con il televoto della serata conclusiva, in quanto molto amato dal pubblico adolescente che segue i talent show, abituato al meccanismo del voto da casa: è uno dei personaggi che può certamente ambire al podio insieme ad altri giovanissimi come Maneskin e Madame, altri idoli dei teenagers. Quest’anno infatti la prerogativa di questo Festival è quella di avere un pubblico molto giovane, che segue i social, più che la tv: una novità per Sanremo, da sempre appannaggio del pubblico televisivo, quindi di età superiore e una scommessa vinta per il direttore artistico Amadeus. La gara è quindi ancora aperta e Irama è certamente da tenere in considerazione per la vittoria, anche se la concorrenza è decisamente agguerrita, visto l’alto numero di artisti suoi diretti competitor.



© RIPRODUZIONE RISERVATA