MOBILITÀ ATA, ISTANZE ONLINE: RISULTATI MIUR/ Trasferimenti: i posti liberi rimasti

- Niccolò Magnani

Risultati Mobilità Ata 2019, esiti trasferimenti su portale Istanze Online: procedure Miur, scadenza e possibile domanda di assegnazione provvisoria (dal 9 al 20 luglio)

scuola_ministero_istruzione_miur_lapresse
La sede del ministero del'Istruzione (LaPresse)

In data odierna sono stati pubblicati su Istanze Online gli esiti della Mobilità 2019-20 del personale ATA. Questo permette di elaborare i dati per capire quanti sono i posti rimasti vacanti e disponibili, quindi utili per le assunzioni, le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie. A tal proposito la Flc Cgil ha elaborati i risultati ministeriali realizzando un prospetto che riporta dati per provincia e regioni con i posti disponibili per assistenti amministrativi e tecnici, collaboratori scolastici, cuochi, infermieri, guardarobieri, addetti alle aziende agrarie e DSGA. Complessivamente sono 18949 i posti liberi. Nel documento, dunque, il riepilogo dei posti liberi del personale ATA 2019-20 dopo i trasferimenti. Flc Gil precisa che «i dati riportati potrebbero subire variazioni a livello locale a seguito delle rettifiche». Clicca qui per visualizzare il prospetto. (agg. di Silvana Palazzo)

RISULTATI TRASFERIMENTI: COME CONTROLLARLI

L’attesa è terminata: oggi il personale ATA (assistenti tecnici amministrativi) delle scuole può finalmente prendere visione degli esiti delle domande di Mobilità su Istanze Online. Come visualizzare il risultato per capire se è necessario poi fare domanda di assegnazione provvisoria? L’esito si controlla attraverso la propria mail, perché il risultato può essere stato mandato lì, o collegandosi al proprio profilo su Istanze Online. Per accedervi bisogna entrare nell’area riservata con username e password, cliccare sul pulsante in alto a sinistra “Altri servizi” e poi scorrere la pagina fino ad arrivare a Mobilità organico diritto ATA cliccando poi su “Vai al servizio”. I bollettini ufficiali con tutti i movimenti non sono pubblicati solo sui profili personali, ma anche dagli uffici scolastici provinciali. Se non si è soddisfatti del risultato, si può fare poi domanda di assegnazione provvisoria. (agg. di Silvana Palazzo)

LE PROCEDURE MIUR

Le verifiche e le scoperte per i singoli utenti interessati alla Mobilità Ata sono in corso in queste ore tra la casella di posta elettronica e il portale di Istanze Online: gli esiti avrebbero dovuto essere pubblicati lunedì 1 luglio, ma il Miur ha comunicato ai sindacati uno slittamento al 5 luglio, a seguito della proroga della chiusura delle aree. Oltre a Istanze Online, i risultati della Mobilità per il personale ATA saranno visibili anche nel portale Sidi sistema informativo dell’istruzione, riservato al personale della scuola. Ricordiamo che la mobilità professionale, esattamente come avvenuto per i docenti due settimane fa, riguarda un passaggio ad altro profilo nella stessa area di competenza: il personale Ata può essere trasferito in una scuola dello stesso comune, ma anche della stessa provincia o di province diverse. Il personale è stato interessato alla domanda dall’1 aprile al 26 aprile scorso con i risultati dei posti resi disponibili oggi con gli esiti mandati via mail e su Istanze Online. Ricordiamo inoltre che per chiedere un’altra assegnazione, il modulo del Miur in forma cartacea al momento è l’unica modalità per poter accedere alla fase dell’assegnazione provvisoria.

OGGI GLI ESITI DEI TRASFERIMENTI

E dopo la mobilità dei docenti, oggi è il turno del personale ATA con la pubblicazione su Istanze Online degli esiti dei trasferimenti dopo le domande presentate nelle scorse settimane: da questa mattina i risultati dettagliati per ogni profilo sono stati caricati (o almeno dovrebbero, visto quanti disservizi sono successi nella pubblicazione della Mobilità docenti Miur) sul pagina personale di Istanze Online o sulla propria casella di posta elettronica istituzionale – quella per intendersi con dominio istuzione.it. L’effettivo esito sarà dunque conosciuto da tutto il personale ATA interessato alla Mobilità entro e non oltre la giornata di oggi 5 luglio: nel corso della giornata, probabilmente già entro questo primo pomeriggio, gli Uffici Scolastici Provinciali pubblicheranno i bollettini ufficiali della Mobilità ATA con tutti i movimenti e trasferimenti ufficiali.

MOBILITÀ ATA: IL CASO DELL’ASSEGNAZIONE PROVVISORIA

Esattamente come avvenuto per l’assegnazione e trasferimento dei docenti e insegnanti Miur, anche per il personale ATA ci sarà la possibilità di chiedere – qualora vi fosse non soddisfazione per l’esito della domanda di Mobilità – istanza di assegnazione provvisoria, dal 9 al 20 luglio prossimi. In questo modo l’utente potrà rientrare nella provincia di residenza nel caso in cui non vi sia piena soddisfazione del trasferimento indicato dal Miur: la domanda dovrà essere presentata utilizzando il modello fornito dal Miur (anch’esso si trova su Istanze Online). Vi sono una serie di motivi chiariti dal Ministero affinché il personale ATA possa presentare domanda di assegnazione provvisoria, eccoli: ricongiungimento al coniuge/parte dell’unione civile o al convivente; ricongiungimento ai figli o agli affidati di minore età con provvedimento giudiziario; gravi esigenze di salute del richiedente comprovate da idonea certificazione sanitaria, ricongiungimento al genitore; compresi i parenti e gli affini, purché la stabilità della convivenza risulti da certificazione anagrafica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA