Iva Zanicchi pazza di Can Yaman: “Selvaggio, ispira certi pensieri”/ Poi lo bacchetta

- Stella Dibenedetto

Iva Zanicchi pazza di Can Yaman: “Ispira certi pensieri, un po’ come Kabir Bedi quando faceva Sandokan”. Poi lo bacchetta.

iva zanicchi domenica live 640x300
Iva Zanicchi, Domenica Live

Iva Zanicchi pazza di Can Yaman. Anche l’Aquila di Ligonchio riconosce il fascino dell’attore turco, star indiscussa della soap opera Daydreamer – Le ali del sogno spiegando i motivi che lo rendono così affascinante. Anche le amiche di Iva Zanicchi sono pazze di Can Yaman al punto che, una signora in particolare, l’avrebbe contattata dopo averlo visto ospite da Maria De Filippi nella scorsa stagione di C’è posta per te. “Figuratevi che questa poi è andata addirittura a Roma per vederlo e non ha mica 16 anni! A quel punto mi sono incuriosita”, ha raccontato in un’intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Vero.

Dopo aver studiato l’attore turco, Iva Zanicchi ha così capito perchè è considerato molto affascinante dal pubblico. “Can fa sognare! Ormai con questa pandemia di s***o se ne parla ma non lo si fa quasi più. Lui ispira certi pensieri, un po’ come Kabir Bedi quando faceva Sandokan”.

IVA ZANICCHI RIMPROVERA CAN YAMAN: “COL COVID NON SI SCHERZA”

Il fascino selvaggio sarebbe alla base del successo di Can Yaman. Parola di Iva Zanicchi che, ammirando l’immagine e la bellezza dell’attore turco, ospite della terza puntata di C’è posta per te in onda questa sera su canale 5, aggiunge: “Can è l’uomo della foresta, selvaggio, come quello che faceva Tarzan, anche lui uno che ti faceva venire pensieri maliziosi. Il tipo che magari non si lava neppure tanto, ma meglio, se profuma troppo perde tutto! Le signore lo guardano, sognano, e magari poi si trovano meglio anche quando fanno l’amore con il marito. Le fantasie aiutano a vincere la noia, no? Non c’è niente di male”. La Zanicchi, inoltre, che ha avuto il covid, ha anche rimproverato l’attore turco, recentemente multato per alcuni assembramenti insieme ai fan.La multa è stata giusta, ci vuole prudenza. Col Covid non si scherza, lasciatevelo dire da me che ci sono passata. È una brutta bestia, Can deve stare più attento”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA