J-Ax/ “Lo scoraggiamento ha preso il sopravvento, non sono stato bene…”

- Morgan K. Barraco

J-Ax, stasera rivedremo il rapper ad All Togheter Now di recente però le sue parole sulla situazione post Covid-19 hanno lasciato molto riflettere.

J-Ax a Tu si que vales
J-Ax

J-Ax non ci sta: di fronte alle prove che part dell’Italia abbia già dimenticato il lockdown e le sue sofferenze, ha deciso di condividere il suo sfogo con i fan. “Guardando alcune foto/story sui social di varie movide/apericene/feste sembra che per molti quello che abbiamo passato sia stato solo un brutto sogno”, scrive in un post su Instagram, “io invece ho ancora dentro tanta rabbia e paura”. J-Ax però ha deciso di convogliare tutti questi sentimenti lungo un unico binario, che porta verso la positività e la musica. “Quest’estate non mi vedrete postare foto in spiaggia con il cocktail in mano perché ho deciso di rimanere in città a fare quello che rimandavo da troppo tempo”, ha aggiunto, “Una pazzia. Fuori moda, fuori tempo massimo, fuori dai giochi. Insomma fuori e basta“. Sembra proprio che qualcosa stia bollendo in pentola: il rapper milanese però ha deciso di non fare alcuno spoiler su quello che succederà. “Spaccare una chitarra in testa a Salvini”, scrive ironicamente Djs From Mars. “No dai, povera chitarra”, risponde J-Ax. Clicca qui per leggere il post di J-Ax e i commenti. Di che cosa si tratta quindi? Per gli ammiratori è impossibile non sperare in un suo ritorno con gli Articolo 31, per via della catenina che indossa proprio in quello scatto e che mostra il logo della formazione artistica. Sarà al lavoro con DJ Jad, compagno di una vita e di tante avventure? Lo scioglimento è avvenuto nel lontano 2006, poi c’è stata una reunion due anni fa in occasione dei 25 anni di carriera del rapper.

J-Ax, una ventata di cambiamento…

La quarantena ha portato una ventata di cambiamento in casa di J-Ax, o meglio nella dimora in cui alberga la sua anima. In seguito all’emergenza sanitaria, ancora in corso, il rapper milanese ha scelto di togliersi di dosso i panni di J-Ax. Nel periodo del lockdown, la tristezza si è impossessata di lui e lo ha spinto a fare i conti con i suoi lavori del passato, trovando una distanza incolmabile. “Il mio pizzetto, che ne è un po’ il simbolo, è sparito con la barba che cresceva“, ha detto a Sorrisi, “non mi ricordo quando è stata l’ultima volta che mi sono trascurato così tanto. Lo scoraggiamento ha preso il sopravvento, non sono stato bene“. E così ha deciso anche di eliminare alcuni pezzi da ReAle, il suo album, per lanciare un singolo provocatorio e riflessivo. “Dopo tutto quello che è successo nel mondo della musica e dei concerti ho mostrato quello che gli inglesi chiamano ‘l’elefante nella stanza’“, ha aggiunto, “un problema che tutti vedono ma di cui nessuno vuole parlare”. Oggi, martedì 14 luglio 2020, J-Ax sarà di nuovo al fianco di Michelle Hunziker per All Together Now La Supersfida, l’appuntamento speciale con il programma musicale che verrà trasmesso nella prima serata di Canale 5.

Foto, “Ho deciso di sfogarmi…”



© RIPRODUZIONE RISERVATA