J-Ax/ Video, da “Ostia Lido” alla voglia matta di famiglia… (Seat Music Awards)

- Matteo Fantozzi

J-Ax, Seat Music Awards: l’artista ha già scaldato il pubblico con la hit estiva “Ostia Lido” che canterà anche stasera all’Arena di Verona.

J-Ax
J-Ax

J-Ax sarà uno dei protagonisti della serata dei Seat Music Awards, che sarà trasmessa su Rai 1 mercoledì 5 giugno 2019. Anche in questa estate 2019 l’artista milanese, tra i padri del rap italiano, ha fatto irruzione con un singolo estivo, ‘Ostia Lido’, che richiama le atmosfere delle ultime estati in cui assieme all’ex socio Fedez ha letteralmente dominato l’airplay radiofonico con tre singoli diversi. ‘Vorrei ma non posto’ nel 2016, ‘Senza pagare’ nel 2017 e ‘Italiana’ nel 2018 sono state tre canzoni che hanno senza ombra di dubbio contraddistinto le ultime tre estati, ma ora la collaborazione con Fedez è terminata. In maniera burrascosa in verità, tanto che i due hanno firmato un accordo di riservatezza per non parlare della loro separazione professionale e J-Ax è uscito anche dalla società che i due avevano fondato assieme, ovvero Newtopia. Nonostante questo, J-Ax è presente di nuovo con ‘Ostia Lido’ e con progetti che strizzano l’occhio non solo al recente passato, ma anche al suo storico visto che alla separazione con Fedez ha fatto seguito una riappacificazione che i fans attendevano da molto tempo.

J-Ax, Seat Music Awards: la pace con Dj Jad

J-Ax torna protagonista ai Seat Music Awards. L’artista ha fatto pace con Dj Jad, ovvero lo storico sodale assieme al quale aveva scritto la storia della loro band, gli Articolo 31, tra gli anni Novanta e l’inizio degli anni Duemila. Ci sono stati momenti di forte tensione negli ultimi anni anche tra J-Ax e Dj Jad, che non si erano risparmiati frecciatine social soprattutto nel momento in cui Jad aveva riprovato a lanciare il progetto Articolo 31, con un restyling dal quale J-Ax aveva preso immediatamente le distanze. La riappacificazione è avvenuta durante i concerti al Fabrique di Milano, storico club nel quale J-Ax con una serie di date ha voluto celebrare 25 anni di carriera, e l’ha fatto anche mettendo da parte le incomprensioni e riabbracciando il vecchio compagno. Un esperimento che ha funzionato tanto che J-Ax e Dj Jad hanno riportato in questa estate gli Articolo 31 in tour in tutta Italia. La formula scelta è quella ‘J-Ax + Articolo 31’, in cui saranno suonati tutti i vecchi successi del gruppo, ma anche quelli che hanno fatto la fortuna della carriera solista di J-Ax, che dopo questa esperienza del tour potrebbe però essere arrivata all’ennesima svolta.

Il suo miglior disco

E’ opinione comunque, perorata anche dallo stesso J-Ax in alcune interviste, che ‘Il Bello di esser brutti’ uscito nel 2014 sia stato il miglior album solista del rapper milanese. Poi è arrivato ‘Comunisti col Rolex’ in coppia con Fedez, un lavoro che ha avuto un successo probabilmente oltre ogni aspettativa, ma che ha messo in freezer le carriere soliste dei due artisti. Dopo la rottura, Fedez è ripartito con il suo ‘Paraonoia Arilines’ che ha ricevuto giudizi contraddittori. J-Ax per ora si è limitato a pubblicare, contestualmente ai concerti che ne celebravano il venticinquennale, la raccolta ’25 Ax – Il Bello di essere J-Ax’, che presentava però all’interno oltre ai singoli come greatest hits una sola novità, ‘Tutto tua madre’, che omaggiava la nascita del figlio e i genitori che cercano di diventare tali in barba a mille difficoltà e a un’assistenza sanitaria spesso difficile da ottenere. Ora però c’è la sfida di un nuovo album da preparare, che potrebbe però non arrivare a breve visto che J-Ax ha sempre affermato, dopo la celebrazione dei 25 anni di carriera, di volersi fermare per tirare il fiato e dedicarsi con maggior attenzione alla famiglia.

Il video “Ostia Lido” di J-Ax



© RIPRODUZIONE RISERVATA