Jamie Lee Curtis “Miei ruoli principali per il mio corpo”/ “Femministe non mi amano”

- Davide Giancristofaro Alberti

Jamie Lee Curtis, nota attrice hollywoodiana si è raccontata ai microfoni del Guardian: ecco le sue dichiarazioni sulla sua carriera e i ruoli legati alla sua sessualità…

jamie lee curtis yt 2021 640x300
Jamie Lee Curtis (screen da Youtube)

Jame Lee Curtis ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni del tabloid britannico Guardian. in cui ha parlato della sua carriera e dei ruoli più importanti a lei affidati, inerenti la sua fisicità e la sua sessualità. In concomitanza con l’uscita del suo ultimo film horror, Halloween Kills, franchise che la rese famosa nel 1978, ha spiegato: “Oh, ho avuto delle opportunità meravigliose. C’è stato un tempo in cui ero negli exploitation movie, i miei ruoli più importanti avevano a che fare con la mia fisicità, il mio corpo, la mia sessualità“.

Ecco perchè secondo la stessa, è probabile che non sia ben vista dal movimento femminista: “Non sono mai stata una donna adorata nel cinema, il movimento femminista non è interessato a me – ha aggiunto la 62enne attrice di Santa Monica – ero nei film horror, che spesso soggiogano e oggettivano le donne in modo sessualizzato e violento. Anche se in quei film interpreto ragazze intelligenti, che reagiscono e sono fondamentalmente caste”.

JAMIE LEE CURTIS: “HO VENDUTO YOGURT PER 7 ANNI IN TV…”

In ogni caso l’attrice non ha rimpianti, del resto ha alle spalle pellicole che hanno fatto la storia del cinema, come ad esempio la già sopra citata saga del terrore Halloween, quindi il blockbuster natalizio, Una poltrona per due, ma anche Un pesce di nome Wanda, True Lies, e arrivando fino al recente Cena con delitto e appunto l’ultimo capitolo di Halloween nelle sale in questi giorni, in vista appunto della notte più paurosa dell’anno.

“Sono stata in televisione per sette anni – ha spiegato ancora parlando con i colleghi d’oltre Manica – vendendo yogurt adatto all’intestino. Mi hanno parodiato al Saturday Night Live! E ora eccomi qui a promuovere questo film di cui sono la star e sono da poco stata ospite alla Mostra del Cinema di Venezia dove mi hanno dato un premio alla carriera. Il mio motto è: fai tutto ciò che devi fare. Sono quella ragazza. Sono sopravvissuta alle fionde e alle frecce”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA