Juventus si qualifica in Champions League se…/ Vittoria col Milan o è disastro

- Silvana Palazzo

Juventus si qualifica in Champions League se… serve una vittoria col Milan o è disastro sportivo (ed economico) per la squadra bianconera. Cominciano i calcoli…

pirlo esonerato
Fabio Paratici con Andrea Pirlo alla Dacia Arena di Udine (Foto LaPresse)

Juventus si qualifica alla prossima Champions League se… Sicuramente con una vittoria oggi contro il Milan farebbe un bel balzo avanti e renderebbe meno deludente una stagione che si sta chiudendo con risultati al di sotto delle aspettative. La corsa per la qualificazione alla Champions si sta facendo sempre più infuocata, anche per l’Atalanta, che battendo il Parma ha riconquistato il secondo posto con i suoi 72 punti. Ma per la Juventus c’è pure l’ostacolo Napoli, che è pienamente in corsa dopo la vittoria con lo Spezia. Dando uno sguardo al calendario, è evidente che la partita di oggi per la Juventus rappresenta uno spareggio per dare una svolta alla classifica. Con tre punti oggi non solo raggiungerebbe l’Atalanta al secondo posto, ma accumulerebbe un margine di tre punti sul Milan, che quindi dovrebbe guardare soprattutto al Napoli. Sarebbe importante anche perché poi ci sono Sassuolo, Inter e Bologna da affrontare, tre sfide tutt’altro che semplici.

Considerando il fatto che l’Atalanta ha il percorso più semplice, visto che affronterà Benevento e Genoa prima di ospirare il Milan probabilmente a giochi già fatti, la Juventus oggi ha bisogno di tre punti.

JUVENTUS, VITTORIA COL MILAN O È DISASTRO

Un pareggio complicherebbe i piani di qualificazione in Champions League, perché la Juventus si ritroverebbe a 70 punti con Milan e Napoli e tre partite da giocare prima della fine del campionato. Farebbe festa solo l’Atalanta. Una sconfitta rischia invece di tagliarla fuori, perché si ritroverebbe a 69 punti, quindi con un punto in meno del Napoli e tre rispetto a Milan e Atalanta. Tenendo conto del calendario più complicato, sarebbe allora più difficile pensare di qualificarsi alla prossima edizione della Champions League. Non riuscirci sarebbe un disastro sportivo ed economico dopo la delusione per il fatto di non essere stati praticamente mai in lotta per lo scudetto. Dunque, un’affermazione contro il Milan sarebbe poi importante per restare agganciati all’Atalanta che poi dovrà affrontare proprio i rossoneri all’ultima di campionato, quando però i giochi potrebbero essere già fatti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA