Diretta/ Parma Atalanta (risultato finale 2-5) streaming tv: cinquina bergamasca

- Mauro Mantegazza

Diretta Parma Atalanta streaming video tv: orario, quote, probabili formazioni e risultato live della partita di Serie A per la 35^ giornata (oggi 9 maggio).

Zapata Atalanta
Diretta Parma Atalanta: Duvan Zapata (LaPresse)

DIRETTA PARMA ATALANTA (RISULTATO FINALE 2-5): CINQUINA BERGAMASCA

Saltano tutti gli schemi nel finale di partita allo stadio Tardini e l’Atalanta chiude in goleada la trasferta emiliana. Il poker viene firmato da Muriel che realizza la doppietta personale al 41′, ribadendo in rete un pallone che Sepe aveva deviato sul palo su conclusione di Pessina. Al 43′ il Parma accorcia sul 2-4 grazie a Sohm, con la difesa nerazzurra ancora distratta e Sportiello saltato dall’avversario. L’ultima parola sul match ce l’hanno però gli uomini di Gasperini, di nuovo a segno con Miranchuk che piazza sotto la traversa un pallone che Pasalic si era fatto respingere due volte con Sepe fuori causa. Finisce 2-5 e l’Atalanta compie un altro passo fondamentale verso la Champions. (agg. di Fabio Belli)

DIRETTA PARMA ATALANTA STREAMING VIDEO E TV: COME SEGUIRE LA PARTITA

La diretta tv di Parma Atalanta sarà garantita in esclusiva sui canali di Sky Sport, perché questa è una delle sette partite che nel turno di Serie A viene trasmessa solo sulla televisione satellitare. Di conseguenza, gli abbonati Sky avranno a disposizione anche la diretta streaming video tramite sito o app del servizio Sky Go.

MURIEL, POI BRUNETTA!

Al 27′ viene ammonito il neo entrato Hateboer per un fallo su Gagliolo, quindi alla mezz’ora sfiora il gol Djimsiti che gira di un soffio a lato un cross di Miranchuk. Ultimo cambio nell’Atalanta al 31′: dentro Pasalic, fuori Freuler, mentre il Parma inserisce Camara e Brunetta al posto di Kucka e Cornelius. Il tris atalantino si materializza al 32′, con Pasalic che lancia nello spazio Muriel e al primo pallone della sua partita serve al colombiano l’assist per il suo ventesimo gol in campionato, nonché per lo 0-3 bergamasco. Il Parma però accorcia le distanze subito dopo: distrazione della difesa ospite, Busi sfrutta un buco lasciato da Maehle e serve all’argentino Brunetta il più comodo degli assist per l’1-3. (agg. di Fabio Belli)

RADDOPPIA PESSINA!

L’Atalanta inizia il secondo tempo con Muriel e Pessina in campo al posto di Zapata e Ilicic e al 7′ è proprio uno dei neo-entrati a siglare il raddoppio bergamasco. Pessina infatti firma lo 0-2 dopo essersi liberato della marcatura di Kurtic e battendo Sepe con una precisa rasoiata. Al 12′ si mette in luce anche Muriel che si libera bene al tiro ma manca di poco il bersaglio, quindi terzo cambio per l’Atalanta con Miranchuk che prende il posto di Malinovskyi. Al 14′ abile Sepe a deviare un diagonale di Maehle, quindi cambia anche il Parma con Pellè e Valenti inseriti al posto di Grassi e Gervinho. L’Atalanta gestisce bene il doppio vantaggio, al 23′ Gasperini inserisce Hateboer al posto di Gosens con i nerazzurri che sembrano ormai padroni della partita. (agg. di Fabio Belli)

TRAVERSA DI ZAPATA

L’Atalanta continua a fare la partita, al 20′ e al 21′ doppia chance per Gosens che prima conclude di un soffio a lato, poi ci ritrova trovando la risposta di Sepe in due tempi. Parma in affanno e capace di costruire poco, insistono i bergamaschi con una conclusione da fuori area di Freuler al 29′ che non impensierisce però Sepe più di tanto. Al 32′ splendida combinazione tra Ilicic e Freuler, lo sloveno serve di tacco lo svizzero che a sua volta offre l’assist a Zapata, che colpisce la traversa a Sepe battuto. Nel finale di tempo viene murata una conclusione di Malinovskyi, che procura anche l’ammonizione di Grassi. La chance per il raddoppio ce l’ha però ancora Zapata che da ottima posizione svirgola a lato il diagonale. (agg. di Fabio Belli)

SINISTRO DI MALINOVSKYI!

Atalanta subito aggressiva, dopo 2′ una splendida combinazione tra Ilicic e Malinovskyi manda in porta Zapata, ma l’attaccante è in fuorigioco. L’Atalanta tiene subito in mano le redini della partita, il Parma prova a sfruttare Gervinho per pungere nelle ripartenze ma a sbloccare il risultato, come da pronostico, sono i bergamaschi. La difesa dei Ducali lascia troppo spazio a Malinovskyi che esplode il suo micidiale sinistro, senza lasciare scampo a Sepe. L’Atalanta sembra padrona del campo e il Parma pare già in difficoltà dopo solo un quarto d’ora di gioco, sotto di un gol al Tardini. (agg. di Fabio Belli)

LE FORMAZIONI, VIA!

Apparentemente la diretta di Parma Atalanta sembra non offrire grandi stimoli, almeno guardando la classifica. Questo perché la Dea ha bisogno di punti per riuscire a centrare la qualificazione in Champions League mentre il Parma è già matematicamente retrocesso. La squadra di Gian Piero Gasperini è seconda a pari merito con Juventus e Milan che però si sfidano oggi, quale migliore occasione dunque per provare a staccarle. I punti raccolti sono 69 con 20 vittorie, 9 pareggi e 5 sconfitte. L’attacco dei nerazzurri è il migliore della categoria con 79 reti siglate addirittura 12 in più della squadra di Andrea Pirlo e 17 di quella di Stefano Pioli. La difesa combatte con 40 reti incassate. I gialloblù sono penultimi a 20, ben 49 in meno dei loro avversari di oggi, e sono la squadra in assoluto che ha vinto meno partite 3. Sono 11 i pareggi e ben 20 le sconfitte. L’attacco è il peggiore della categoria con 36 reti fatte, la difesa con 71 ha visto fare peggio solo al Crotone che ne ha incassate 85. PARMA (4-3-3): Sepe; Busi, Osorio, Bruno Alves, Gagliolo; A. Grassi, Sohm, Kurtic; Kucka, Cornelius, Gervinho. Allenatore: Roberto D’Aversa ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Djimsiti, C. Romero, Palomino; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Ilicic, Malinovskyi; D. Zapata. Allenatore: Gian Piero Gasperini (agg Matteo Fantozzi)

PARMA ATALANTA: GLI ALLENATORI

La diretta di Parma Atalanta vedrà Roberto D’Aversa e Gian Piero Gasperini con obiettivi molto diversi. Il Parma infatti è ormai retrocesso: il ritorno in panchina a metà campionato di D’Aversa non ha portato effetti benefici, perché il Parma spesso ha pure giocato bene, ma davvero troppe volte ha buttato via punti preziosi subendo rimonte clamorose, come quelle a Firenze e Cagliari in particolare. Adesso l’unica cosa che resta è provare a salvare la dignità, ma non sarà facile contro un’Atalanta lanciata verso il sogno della terza qualificazione consecutiva in Champions League, dunque i nerazzurri non vorranno fermarsi al cospetto di una squadra già retrocessa, perché sarebbe davvero un delitto per la Dea in questa palpitante volata. L’Atalanta ha già buttato via qualche punto di recente, in particolare contro Roma e Sassuolo, partite entrambe chiuse in 10 uomini e nelle quali i nerazzurri hanno solo sfiorato vittorie che probabilmente avrebbero meritato: questo è l’ultimo salto di qualità che il Gasp deve far fare ai suoi ragazzi, a Parma non si può sbagliare. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PARMA ATALANTA: I TESTA A TESTA

Diamo uno sguardo ai precedenti della diretta di Parma Atalanta. Le due squadre si sono affrontate all’Ennio Tardini per 20 volte con 9 successi dei gialloblù, 7 pareggi e 4 della Dea. I gialloblù hanno segnato 29 gol mentre i nerazzurri 21. La gara con il maggior numero di reti è un 4-3 della stagione 2013/14. Tra i protagonisti ci fu a sorpresa Marco Parolo autore di una doppietta. Il maggior numero di reti di scarto è appena 2 con tre 2-0 delle stagioni 1995/96, 2000/01 e 2012/13. C’è poi un 3-1 della stagione 2006/07. Il risultato che è uscito più volte è lo 0-0 che abbiamo visto in 4 occasioni. Nell’ultimo precedente al Tardini ha vinto la squadra ospite col risultato di 1-2. I padroni di casa avevano sbloccato la gara nel primo tempo con l’ex di turno Dejan Kulusevski. Nella ripresa la ribaltavano le reti di Ruslan Malinovskyi e Alejandro “Papu” Gomez. Il Parma non vince in casa contro questo avversario proprio dal 4-3 descritto sopra e che vide i padroni di casa finire in dieci con un rosso diretto ad Amauri. (agg Matteo Fantozzi)

PARMA ATALANTA: GASP DEVE VINCERE, NIENTE SCHERZI!

Parma Atalanta, in diretta alle ore 15.00 di oggi pomeriggio, domenica 9 maggio 2021, si gioca allo stadio Ennio Tardini della città emiliana per la trentacinquesima giornata del campionato di Serie A. La diretta di Parma Atalanta sarà un momento triste per i padroni di casa emiliani, perché il Parma di Roberto D’Aversa è già matematicamente retrocesso dopo la sconfitta di lunedì scorso a Torino, dunque i ducali possono solo cercare di chiudere con dignità questa disgraziata stagione.

I riflettori però sono puntati tutti sull’Atalanta di Gian Piero Gasperini, che arriva dal pareggio contro il Sassuolo, una piccola frenata nella corsa alla prossima Champions League che vede comunque i nerazzurri grandi protagonisti. La partita di oggi sulla carta è ampiamente favorevole per tornare alla vittoria puntando come sempre sulla grande qualità del gioco e sul migliore attacco del campionato: Parma Atalanta dunque finirà con l’epilogo più atteso oppure gli emiliani sapranno fare la sorpresa che potrebbe incidere molto sulla volta Champions?

PROBABILI FORMAZIONI PARMA ATALANTA

Scopriamo insieme adesso quali potrebbero essere le probabili formazioni di Parma Atalanta. Per i padroni di casa vedremo se la retrocessione porterà a più spazio per giovani e seconde linee: ricordiamo comunque che l’ex Conti è recuperato e potrebbe giocare come terzino destro, mentre il ballottaggio più caldo è quello tra l’altro ex Cornelius e Pellè come prima punta. Le scelte di D’Aversa saranno in ogni caso limitate dal numero di assenti, che resta altissimo. Nell’Atalanta è squalificato Gollini, dunque in porta gioca Sportiello. Fermo anche Toloi, il Gasp potrebbe scegliere la difesa a quattro, con Hateboer (o Maehle) e Gosens arretrati sulla linea di Romero e Djimsiti, mentre nel cuore della mediana avremo come sempre Freuler e De Roon ed infine in attacco ci sono problemi d’abbondanza: gli intoccabili in questo momento sono Malinovskyi e Zapata, in linea con l’ucraino giocheranno due tra Pessina, Pasalic, Muriel e Ilicic, a meno che si passi al 3-4-2-1 con Palomino e un uomo in meno sulla trequarti.

PRONOSTICO E QUOTE

Infine diamo uno sguardo anche al pronostico su Parma Atalanta in base alle quote dell’agenzia Snai. Nerazzurri nettamente favoriti, il segno 2 è quotato ad appena 1,18 volte la posta in palio, mentre poi si sale a quota 7,50 in caso di segno X per il pareggio e addirittura a 13 volte la posta in palio sul segno 1 in caso di vittoria del Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA