LDA spopola al Praja di Gallipoli e si rifiuta di cantare Sai/ La scelta per i fan

- Serena Granato

LDA fa una scelta artistica per i fan accorsi al Praja di Gallipoli, rifiutandosi di cantare Sai: ecco cosa succede in discoteca

LDA da Amici 21 a Radio Subasio
LDA da Amici 21 a Radio Subasio

LDA conquista la Puglia e spopola in discoteca: accade al Praja di Gallipoli

Prosegue incontrastato il successo di Luca D’Alessio in arte LDA, rivelatosi il fenomeno pop di Amici 21 di Maria De Filippi, nonostante la sua mancata qualificazione alla finale del talent di Canale 5 del giovane. Il cantautore 19enne, dopo aver segnato il sold-out al Gigi uno come te: 30 anni insieme, ovvero il live show dedicato al trentennale della carriera del padre Gigi D’Alessio, raggiunge in queste ore un nuovo ed importante traguardo.

In questi giorni di fine giugno 2022, nel dettaglio, il figlio di Gigi D’Alessio segna il successo al suo esordio al Praja di Gallipoli, la discoteca all’aperto situata nel Salento, che testimonia di fatto la grande richiesta del giovane ex Amici 21 anche per i live nei locali.

Nella set-list del live di LDA al Praja, anche Quello che fa male

In occasione del live show leccese, sfoggiando un look american style ispirato al suo beniamino Justin Bieber, Luca D’Alessio in arte LDA ha eseguito diversi tra i suoi successi, estratti dal primo album eponimo in carriera, debuttato al rilascio alla #3 nella Top album di FIMI. Tra questi, la ballad che racconta la storia d’amore naufragata del 19enne, Quello che fa male, che detiene il record per il disco d’oro e il disco di platino raggiunti nel minor tempo nella storia di Amici di Maria De Filippi, e i singoli Sai e Bandana. Ma non è tutto. Perché, inoltre, il figlio di Gigi D’Alessio ha deliziato gli innumerevoli fan accorsi per lui alla discoteca leccese, con una rivisitazione musicale in lingua napoletana, che omaggia la sua amata città di Napoli. Si tratta della cover di Tu vuò fà l’americano. L’ex pupillo di Rudy Zerbi ha tenuto totally live le sue esibizioni sul palco del Praja, spaziando da ballad a pezzi up-tempo, il che dimostra la versatilità stilistica che il 19enne è capace di assicurare ai fedeli fan, che non hanno risparmiato per lui cori da stadio e messaggi social di elogio, neanche per la sua presenza al Praja di Gallipoli.

Tra un’esibizione e l’altra, LDA ha però scelto di non cantare Sai, una delle canzoni contenute nel suo album eponimo, motivando la sua scelta: “Non ho molte canzoni da discoteca… non canto Sai, visto che siamo qui per divertirci. Mi sembra giusto il bis di Bandana, almeno ci vogliamo tutti più bene”. Parole che potrebbero preludere ad una svolta stilistica di LDA in cantiere per il futuro. Che il preannunciato secondo album in arrivo per il 19enne possa prevedere dei brani discotecari e da club? Certo è che il 19enne ha dimostrato nel pomeridiano di Amici 21 di essere in linea con lo stile dance-pop rivisitando Ma stasera di Marco Mengoni in una cover del tutto personale, che a suo tempo è piaciuta molto al giudice ospitato al talent, Carlo Verdone: “Bella energia, bella voce. L’hai cantante meglio qui che in prova”, aveva dichiarato l’attore, nel giudizio espresso su LDA.

 





© RIPRODUZIONE RISERVATA