Le pagelle/ Juve Stabia-Pisa (0-2): i voti della partita (Serie B)

- Paolo Votino

Le pagelle Juve Stabia-Pisa: i voti della partita. Scopriamo insieme le votazioni dopo la gara di Serie B del Menti.

Pisa gruppo
I giocatori del Pisa (Foto LaPresse - repertorio)

Eccovi le pagelle di Juve Stabia-Pisa, i voti della partita disputata presso lo stadio Menti (valida per la seconda giornata di Serie B), conclusasi con il risultato di zero a due.

VOTO PARTITA 6

Si conclude 0-2 il match tra Juve Stabia Pisa, valevole per la seconda giornata di serie B. Il Pisa, dopo il pareggio amaro con il Benevento, arriva a Castellammare in cerca di riscatto. La Juve Stabia, dopo il KO contro l’Empoli, insegue punti importanti per la salvezza davanti al proprio pubblico. Primo tempo giocato a ritmi bassi: la prima vera occasione ce l’ha il Pisa, a cui la traversa nega la gioia del goal. La partita però la fa la Juve Stabia, con più spunti e ripartenze ordinate. Al 32’, nel migliore momento dei padroni di casa, il Pisa segna un goal preziosissimo grazie a Gucher su punizione. Una rete di Marconi al 70’ chiude definitivamente i giochi. A seguire le pagelle delle due squadre, insieme alle valutazioni degli allenatori e del direttore di gara.

VOTO JUVE STABIA 5

Dopo la sconfitta esterna contro l’Empoli, ci si sarebbe aspettati qualcosa di più dai padroni di casa. Incapaci di reagire al goal, creano troppe poche occasioni pericolose.

VOTO PISA 6.5

Approccio timido al match, nel quale sembra inizialmente soffrire il fraseggio degli avversari. Resiste e merita la vittoria contro una diretta concorrente per la salvezza.

VOTO ARBITRO 5.5

Serra della sezione di Torino. Il fischietto piemontese dirige una partita molto sentita, ma corretta. Annulla un goal in sospetto fuorigioco all’11’. Giusta l’espulsione per doppia ammonizione di Benedetti nel finale.

PAGELLE CALCIATORI JUVE STABIA

Branduani 7 – Decisivo, dopo 7’ compie un miracolo e salva la propria squadra. Incolpevole sulle due reti.

Vitiello 5.5  – Soffre la velocità dell’ispirato Lisi, che pressa da quel lato.

Tonucci 6 – Il più solido dei suoi in difesa.

Troest 5.5- Tiene la posizione, ma ha qualche colpa sul secondo goal.

Elia 5.5- Un paio di incursioni interessanti nel primo tempo. Scompare lentamente nel secondo. (67’ Carlini 6.5: chiamato a supporto di Cissè, ha l’occasione migliore della Juve Stabia)

Addae 5- Dopo una prestazione poco convincente contro l’Empoli, il ghanese non riesce ad incidere nemmeno in questa partita. (46’ Rossi 6: l’attaccante scuola Lazio contribuisce all’assedio finale dei suoi)

Calò 5.5 – Il fantasista in prestito dal Genoa è eccessivamente timido a proporsi e poco presente in fase di copertura.

Germoni 5.5- Potrebbe far male quando si fa vedere davanti, ma non incide come dovrebbe

Di Gennaro 6- Le azioni della Juve Stabia passano dai suoi piedi: è preciso e gli avversari sembrano soffrire soprattutto i suoi inserimenti. Un goal annullato in fuorigioco nel primo tempo. Cala eccessivamente nel secondo. (72’ Canotto 6.5: entra subito in partita)

Cissè 5.5- In cerca di riscatto, gioca una partita a supporto della squadra. Quando prova le giocate individuali mostra un enorme potenziale, ma deve migliorare il lavoro di sponda.

Mallamo 5.5- Causa la punizione che vale l’1-0 per il Pisa. Prestazione al di sotto delle sue potenzialità.

All. Caserta 5.5: Cambia formazione rispetto alla sfida contro l’Empoli: il suo 3-4-2-1 sembra non funzionare contro una squadra di pari livello, ma molto più organizzata. I tre cambi rivitalizzano la squadra in fase offensiva, ma di fatto non influiscono sul risultato.

PAGELLE CALCIATORI PISA

Gori 6- Partita giocata senza particolari paure e pericoli, grazie anche ad una difesa molto ben schierata.
Aya 6.5– Puntuale e attento, dà il proprio contributo in difesa.
De Vitis 6.5- Deve occuparsi di un cliente scomodo come Cissè, che riesce a controllare bene.
Bendetti 6– Gioca una prestazione sufficiente, ma si fa espellere a fine secondo tempo lasciando i suoi in dieci.
Lisi 7.5– E’ in condizione atletica ottimale: vivace sulla fascia, corre tanto, mettendo spesso in difficoltà gli avversari. Decisivo un intervento in scivolata a inizio secondo tempo e autore dell’assist che vale il 2 a 0.
Gucher 7 – La mente del centrocampo del Pisa propone le migliori verticalizzazioni dei suoi. Segna un goal preciso e violento su punizione dal limite.
Marin 6- Bravo a velocizzare l’azione ( 63’ Siega 6: entra con il piglio giusto)
Verna 6.5- Dalle sue parti passano tanti palloni, bravo a smistarli.
Minesso 5.5– Partita sottotono (52’ Belli 6: decisivo in copertura, quando la Juve Stabia spinge per cercare il pareggio)
Masucci 6- Gara di sacrificio anche per lui. Dà il proprio contributo in fase offensiva. (67’ Asencio sv)
Marconi 6.5- Gioca per la squadra, ma si fa trovare al posto giusto al momento giusto e mette la propria firma al match.
All. D’Angelo 6.5: Riconferma la formazione vista la scorsa settimana col Benevento. Inizio sottotono della sua squadra, che dopo il goal del vantaggio la sua squadra prende coraggio. Difesa solida e attenta, che gioca con attenzione. La squadra dovrebbe osare un po’ di più in fase offensiva, perché ha le qualità per farlo. Si porta a casa tre punti meritati.

MIGLIORE IN CAMPO

Lisi. E’ l’uomo in più della formazione toscana: instancabile, aiuta in fase offensiva e difensiva. Sempre pericoloso nelle incursioni, mette in difficoltà un giocatore esperto come Vitiello. Autore dell’assist che vale il 2-0 per il Pisa.

PEGGIORE IN CAMPO

Addae. Troppa difficoltà a gestire il centrocampo, complice anche una condizione fisica da ritrovare. Macchinoso e lento, viene sostituito ad inizio del secondo tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA