Le pagelle/ Verona Bologna (1-1): i voti della partita (Serie A)

- Paolo Votino

Pagelle Verona Bologna (1-1): i voti della partita. Ottima prestazione di Miguel Veloso, giocatore di grande talento e ottima esperienza.

Verona Juric
Ivan Juric, allenatore del Verona (Foto LaPresse)

Le pagelle di Verona Bologna ci raccontano di una gara terminata col risultato finale di 1-1. Voto Partita 6: Partita nella norma priva di grossi momenti che hanno fatto sussultare il pubblico. Il secondo tempo è stato maggiormente soporifero anche a causa della mancanza di vere e proprie azioni da rete, dettaglio importante. Voto Hellas Verona 6: Un Verona combattivo che non demorde e che trova in Veloso un vero e proprio uomo di punta sul quale dovrebbe puntare l’intera formazione. Il comparto difensivo dovrebbe essere però maggiormente attento, visto che fin troppe volte la formazione di casa si è dimostrata abbastanza fragile in questa particolare area del campo. Poco incisivo il Verona nel secondo tempo, dove i ritmi della partita si sono abbassati parecchio.

Voto Bologna 6: Bologna che gioca in maniera molto attenta e che punta a concludere subito l’incontro, con un’azione che comporta un rigore durante le fasi iniziali di gioco. Manca però quella costanza, specialmente quando la differenza delle reti è pari solo a una: troppo rilassamento che ha portato i rosso blu ad abbassare momentaneamente la guardia, venendo puniti da una punizione che, al primo tempo, ha portato al pareggio delle due squadre. Un secondo tempo modesto da parte di entrambe le squadre che non ha lasciato molto spazio ai diversi momenti di tensione e agonismo puro. Voto Arbitro 6: Una partita diretta in maniera classica, a causa anche di pochi momenti particolari dove una delle due formazione avrebbe potuto riuscire a ottenere un grande vantaggio rispetto all’altra. Buona anche la prestazione degli assistenti del direttore di gara, che hanno fornito un’assistenza abbastanza ottimale senza la quale qualche errore poteva essere commesso.

Le pagelle di Verona Bologna (1-1): Voto giocatori Hellas

Partiamo con i voti dell’Hellas per le pagelle di Verona Bologna.

Silvestri 6: non para il rigore ma poi si dimostra abbastanza attento durante il resto della partita;

Rrahmani 5: disastro difensivo che complica la partita a inizio del primo tempo;

Kumbulla 5,5: la mancata comunicazione coi compagni poteva essere fatale;

Dawidowicz 6: prestazione non così eccezionale la sua, ma comunque da considerarsi sufficiente;

Faraoni 6: buona partita seppur a tratti sembra essere assente e commette degli errori non da lui;

Henderson 6: partita al di sotto delle aspettative, spesso superato in velocità e anche sul punto di vista della tecnica;

Veloso 7: porta il Verona al pareggio e spinge affinchè la formazione non abbassi la guardia;

Lazovic 6: ci prova in tutti i modi a fornire gli assist ai suoi compagni di squadra;

Zaccagni 6: abbastanza interessante la sua prestazione in campo, anche se di certo ci sono cose da rivedere e migliorare;

Verre 6,5: sbaglia troppo ma si dimostra pericoloso in diverse occasioni. Era considerato da giovane un futuro talento ora finalmente ha l’occasione che meritava;

Tutino 6: poco incisivo in attacco. Tra le righe troppo spesso è assente, pesa l’emozione del debutto in Serie A;

Amrabat 6: buona prestazione al secondo tempo, cresce rispetto all’inizio della gara non facile per lui;

Gunter senza voto.

Voto giocatori Bologna

Ecco i voti dei felsinei per quanto riguarda le pagelle di Verona Bologna.

Skorupski 6: buona prestazione la sua, decisivo in diverse situazioni quando dimostra di essere in grande forma;

Tomyasu 5,5: quell’errore difensivo viene pagato caro dal Bologna.

Danilo 6: buona partita la sua con la solita sicurezza e la voglia di tenere alta la difesa;

Denswil 6: prestazione nella media, sicuramente in crescita rispetto il disastroso precampionato;

Dijks 6: poteva dare sicuramente un contributo migliore alla squadra;

Poli 6,5: il migliore del Bologna, grazie a intensità e talento gioca una grande partita;

Kingsley 6: prestazione standard in campo;

Soriano 5,5: poco incisivo e spesso sembrava spaesato, fuori dal gioco, avulso alla manovra;

Sansone 6: autore del rigore ma poi sembra sparire dal campo. La rete però lo salva;

Palacio 5,5: ci prova a essere incisivo come un tempo, ma questo non basta per portare a casa la vittoria;

Orsolini 5,5: non riesce a collaborare con Palacio, vanificando le diverse azioni da rete;

Destro: senza voto;

Santader: ci prova a segnare ma non vi riesce, senza voto;

Dzemaili: senza voto.

Il migliore e il peggiore

Grazie alle pagelle di Verona Bologna andiamo a vedere i top e flop della gara. Il migliore in campo è stato Veloso, che ha saputo rendere il momento di maggior distrazione del Bologna quello durante il quale la formazione del Verona ha saputo colpire con grande velocità. Dopo un quarto d’ora circa il giocatore ha saputo gestire bene la sua fase d’attacco, riuscendo ad ottenere un pareggio abbastanza importante. Palacio invece non è stato così incisivo come si aspettava l’allenatore del Verona: il giocatore sembra essere nel suo periodo non ottimale, quindi elemento che dovrebbe essere sfruttato meno o comunque dopo che lo stesso è riuscite a recuperare la sua condizione fisica ottimale, come diversi anni fa quando la sua presenza in campo rappresentava una vera e propria minaccia per gli avversari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA