LELE MORA HA IL CANCRO/ “Devo fare 25 radio, mercoledì sarò operato”(Non è la d’Urso)

- Morgan K. Barraco

Lele Mora è malato di cancro maligno. A Live – Non è la d’Urso racconta: “scoperto grazie ad un mio amico fisioterapista”

lele mora live non durso 640x300
Lele Mora a Live Non è la D'Urso

Lele Mora a pochi giorni dalla scoperta di essere malato di cancro ha deciso di raccontarsi nel salotto di Live – Non è la D’Urso da Barbara D’Urso su Canale 5. L’agente dei vip è visibilmente provato dalla notizia e da Barbara ha ricostruito gli ultimi anni della sua vita: “dopo il carcere è morto mio papà, poi mia mamma e ripartire non è facile”. Poi arriva il momento della tragica scoperta: “un giorno, un mese fa circa, viene un mio amico fisioterapista a farmi un massaggio, ero troppo stanco…lui comincia a farmi un massaggio e mi dice ‘ma dottore cosa ha qua, ha una cosa strana, è caduto, ha preso una botta?’. Io dico : “no, non ho niente”, allora me lo fa sentire…”. L’agente dei vip prosegue poi dicendo quello che l’aspetta: “devo fare 25 radio, mercoledì verrò operato, poi lo riducono, dovranno fare un buco profondo e domani mi danno un’altra risposta sulle ultime tac e domattina ci sarà una piccola, brutta risposta anche sul rene”. (aggiornamento di Emanuele Ambrosio)

LELE MORA: “HO UN CANCRO MALIGNO TRA POLMONI E RENI”

La spada di Damocle pende in modo vistoso sulla testa di Lele Mora, l’agente dei vip che ora si ritrova a combattere contro un cancro maligno. Una notizia che gli è stata confermata tra l’altro mentre stava facendo un’intervista a Libero Quotidiano. Mora infatti era fin troppo nervoso, in attesa della telefonata del medico curante. La batosta era già dietro l’angolo: “Il cancro è maligno ed è situato tra i polmoni e i reni”, ha detto alla giornalista. L’atteggiamento di Lele è fra il positivo e il senso di colpa. Da un lato avrebbe preferito non dare un altro dispiacere ai figli, dall’altro invece è sicuro che sia “un’altra sfida da affrontare” che la vita gli ha messo lungo il cammino. “Ma come sempre ne uscirò vincitore”, dice su Instagram.

LELE MORA, LA DOCCIA FREDDA DEL CANCRO

Lele Mora sarà ospite di Live – Non è la d’Urso nella puntata di oggi, domenica 29 settembre 2019, proprio per parlare della sua nuova lotta. Una notizia davvero drammatica, che si va a sommare agli oltre 400 giorni trascorsi in carcere e che spunta in un momento in cui Mora sta facendo di tutto per ritornare sulla cresta dell’onda dal punto di vista professionale, dopo aver visto la propria carriera finire dietro le sbarre assieme a lui. Il 2019 non è stato di certo un anno positivo per Lele Mora. Lo scorso gennaio infatti è stato vittima di una truffa a un campo rom: è stato minacciato e costretto a pagare 20 mila euro a un pregiudicato. Il motivo? Un inganno creato ad hoc riguardo a una partita di champagne che l’ex agente dei vip si era deciso ad acquistare.

LELE MORA: IL 2019 INIZIATO COME VITTIMA DI UNA TRUFFA

“Sono andato lì convinto di incontrare un grossista”, dice a Il Corriere della Sera, svelando di aver rivissuto in un momento quanto accaduto nel ’98, quando due uomini lo avevano rapinato sotto casa minacciandolo con una pistola. Lo scorso luglio invece ha avuto una piccola vittoria: l’assoluzione dalle accuse lanciate da Giovanni Conversano, che lo ha querelato dopo un acceso battibecco a Pomeriggio Cinque. E ora la doccia gelata del cancro maligno che mette a repentaglio la sua vita. “Non ho rimpianti”, ha sottolineato a Libero Quotidiano dopo aver scoperto la malattia. “Il peccato più grande è l’arroganza. Ne ho avuta, mi sono sentito invincibile”, dice riguardo agli errori commessi in passato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA