Lethal Weapon 3/ Anticipazioni oggi 30 maggio: Murtaugh non sa dove sbattere la testa

- Morgan K. Barraco

Lethal Weapon 3, anticipazioni del 30 maggio 2019, in prima Tv su Italia 1. Cole alle prese con i sentimenti per Natalie

Seann William Scott
Seann William Scott è Wesley Cole nella terza stagione di Lethal Weapon

Nel primo episodio di Lethal Weapon 3 Murtaugh sarà mandato in grandissima confusione tanto da non saper proprio dove sbattere la testa. Un nuovo omicidio infatti gli ha fatto perdere tutti i suoi punti di riferimento, obbligandolo a sondare la scena del delitto con grande attenzione. L’uomo tornerà a interrogarsi su alcune azioni del passato. Potrebbe essere addirittura messa in dubbio la colpevolezza di un uomo che era stato messo in precedenza in prigione. Il nuovo assassinio infatti fa riaprire un vecchio caso o quantomeno i pensieri di Murtaugh che si sente ora meno sicuro di qualsiasi cosa gli capiti. Intanto Leo Getz dovrà occuparsi di alcune pratiche legali rimaste in ballo e che potrebbero portarlo a dover affrontare nuovamente i suoi superiori. Le anticipazioni del primo episodio di stasera terminano qui, dovremo aspettare la prima serata per seguire la serie su Italia 1. (agg. di Matteo Fantozzi)

COLE E I SENTIMENTI PER NATALIE

Ancora adrenalina a non finire nella nuova puntata di Lethal Weapon, la serie tv poliziesca giunta alla terza stagione e nata dalla mente di Matt Miller. Non solo però nuovi casi da seguire, il passato da gestire e indagini sempre pressanti ma anche sentimenti nella serie che si ispira alla saga cinematografica con protagonista Mel Gibson. Lo vedremo nel secondo episodio della serata nel quale Cole dovrà in qualche modo contrastare ciò che prova per Natalie, soprattutto dopo essere venuto a conoscenza della volontà di Andrew di proporle di sposarlo. A distrarre Cole ci penserà la nuova indagine incentrata su un camion che trasporta opere d’arte. Mentre conduce le sue ricerche, stringerà un legame con la mente della rapina, tale Layla Khudari, nelle fittizie vesti di agente dell’FBI. La responsabile dell’attacco al camion è davvero la figlia del proprietario della collezione, Lena? I nostri non avranno un lavoro semplice da portare a termine… (Aggiornamento di Emanuela Longo)

UN PASSATO DA AFFRONTARE PER COLE E MURTAUGH

Lethal Weapon 3, dopo il debutto della scorsa settimana, torna anche questa sera su Italia 1 con tre nuovi episodi. Tuttavia, dopo la serata di debutto è cambiato il giorno di messa in onda, passando dal mercoledì al giovedì ma restando sulla rete giovane di casa Mediaset. Nel quarto episodio dei 15 che compongono la serie e con il quale si aprirà la puntata di stasera, Cole dovrà fare ancora i conti con il suo passato. La “colpa” sarà di una sua vecchia conoscenza che lo porterà inevitabilmente a ripensare al servizio prestato alla CIA. Un caso che sembrava ormai chiuso è pronto a riaprirsi forse proprio per un errore commesso in passato da Murtaugh a causa del quale un innocente è finito in carcere. Il ritorno nei panni di avvocato di Leo Getz contribuirà alla riapertura del caso grazie ad un podcast che diventerà fondamentale nelle nuove indagini. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

LETHAL WEAPON 3, ECCO DOVE SIAMO RIMASTI

Nella prima serata di oggi, giovedì 30 maggio 2019, Italia 1 trasmetterà tre nuovi episodi di Lethal Weapon 3 in prima tv assoluta. Saranno il quarto, il quinto e il sesto, dal titolo “La giustizia di Leo Getz“, “Un quadro completo” e “Panama“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: mentre Murtaugh (Damon Wayans) assiste alla morte di Riggs (Clayne Crawford), Cole (Seann William Scott) assiste alla morte di un bambino durante una missione ad Aleppo. Diverso tempo dopo, Murtaugh continua a non rientrare al lavoro e lavorare al caso di Riggs, anche se Maureen (Jordana Brewster) cerca di convincerlo a mollare. Seguendo una pista, Murtaugh si ritrova a collaborare con Cole, che sta seguendo un trafficante. Più tardi, Wesley cerca di riavvicinarsi alla moglie senza successo e riceve un’offerta da Murtaugh: unirsi a lui per la sua missione personale. Dopo un nuovo corpo a corpo e numerosi morti, Roger scopre che Riggs potrebbe essere stato ucciso dal fratello, ma qualcosa non lo convince. Ottenuto l’appoggio di Cole, continua a seguire la pista cecena e finiscono per disinnescare una bomba piazzata sulla metro. Edward Ross (Matt Kaminsky) viene ucciso in modo brutale e il principale sospettato diventa un ex membro dei Surenos. Intanto, Cole si sveglia in preda agli incubi e poi atterra uno sconosciuto, credendo che si tratti di un ladro. Scopre invece che si tratta del nuovo compagno dell’ex moglie Natalie (Maggie Lawson). Quando i federali decidono di catturare il sospettato con la squadra d’assalto, Cole decide di agire per conto proprio e procedere all’arresto da solo. Questo però crea una frattura fra lui e Murtaugh, sicuro che il nuovo partner non abbia davvero bisogno di un socio. Seguendo una pista su Ross, Cole rischia la vita a causa di una sparatoria contro un sospettato. Murtaugh interviene con altri poliziotti e Chavez (Burton Perez) muore, evento che provoca una nuova frattura fra i due partner.

Quando spunta un nuovo cadavere, Murtaugh e Cole realizzano che i federali sono in combutta con i Surenos. Concluso il caso, Trish decide di incontrare Wesley e si assicura che sia davvero il bravo ragazzo che le ha descritto Roger. Murtaugh non è felice di sapere che il suocero è arrivato in città per una visita e ancora meno quando scopre che rimarrà per alcuni giorni. Cole invece accetta di badare alla figlia mentre Natalie e il nuovo compagno si ritagliano un week end tutto per loro. Seguendo un nuovo caso, Cole deve riuscire a tenere a bada anche la piccola Maia, che rischia di rimanere travolta in un incidente. La ragazzina fugge dopo aver sentito il padre negoziare con un aspirante suicida e confessare alcuni dei drammi subiti in missione. Per una serie fortuita di eventi il sospettato viene fermato da un’auto durante la fuga a pochi passi da Murtaugh. Più tardi, Maya decide di scoprire qualcosa di più sul padre e gli chiede di raccontarle che cosa è successo durante le sue ultime missioni. Quella sera, Roger si scontra con il suocero e lo accusa di renderlo sempre ridicolo. In seguito, Natalie contesta all’ex marito di aver superato i limiti con Maya. Poi però si rende conto che non l’ha mai messa in pericolo e decide di bussare alla sua porta.

ANTICIPAZIONI LETHAL WEAPON 3 PUNTATA DEL 30 MAGGIO 2019

EPISODIO 4, “LA GIUSTIZIA DI LEO GETZ” – Il passato sta per bussare di nuovo alla porta di Cole, spingendolo a ripensare al suo servizio nella CIA. Nel frattempo, un nuovo omicidio getta in confusione Murtaugh: il sospettato che ha imprigionato anni prima era davvero colpevole? Data la somiglianza fra i due delitti, Roger si chiede se non abbia fatto un errore in passato. Il nuovo caso permetterà inoltre a Leo Getz di occuparsi delle pratiche legali e ritornare nella vita del protagonista.

EPISODIO 5, “UN QUADRO COMPLETO” – Cole e Murtaugh indagano sul furto di alcune opere, mentre il primo non smette di pensare al fatto che Natalie potrebbe diventare la moglie di Andy. Nel corso dell’indagine, Wesley crea una particolare connessione con Layla, la mente criminale che c’è dietro la rapina e che si travestirà da federale per portare a termine la missione. Trish invece scopre che il padre non ha mai venduto la sua barca.

EPISODIO 6, “PANORAMA” – Una nuova rapina in banca impone a Cole di rivedere il suo ex mentore Barnes. I due si metteranno poi sulle tracce di un federale corrotto della CIA. L’agente però dovrà fare i conti con la comparsa di Sofia, la moglie di un bersaglio che ha ucciso in precedenza, e viene obbligato ad uccidere il nuovo sospettato. La donna però riuscirà a catturarlo. Intanto, Roger decide di indagare su un nuovo cliente di Trish e chiede l’aiuto di Bailey per riuscire a scoprire qualcosa di più. Realizza però che si tratta di un poliziotto sotto copertura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA