Lino Banfi/ Lettera di Papa Francesco “Volevo dirlo a tutto il mondo ma poi…”

- Emanuela Longo

Lino Banfi si racconta a Domenica In e legge in diretta la lettera scritta per lui da Papa Francesco dopo un loro incontro

lino banfi domenicain 640x300
Lino Banfi a Domenica In

Lino Banfi è stato accolto da un grande applauso da parte del pubblico di Domenica In, ospite di Mara Venier. L’attore pugliese ha voluto subito salutare Toni Santagata, morto questa mattina, del quale ha voluto raccontare il loro primo incontro ricordandolo con un sorriso. Lino Banfi ha voluto poi parlare della lettera che Papa Francesco ha scritto all’attore: “Io conobbi il Papa una mattina perché qualcuno gli avrà parlato di me”. A Santa Marta, dunque, prima dell’udienza generale del mercoledì i due si incontrarono: “Eravamo soli noi due con un prete amico che mi aveva accompagnato. Lui mi mise una mano sulla spalla dicendomi che sono una persona importante, gli avevano parlato molto di me”. Una foto testimonia il loro incontro.

Successivamente Lino Banfi scrisse una lettera al Papa nel mese di aprile ed il Santo Padre, il 26 luglio, gli arriva una lettera che ha persino incorniciato: “Volevo dirlo a tutto il mondo poi ho pensato che era una cosa privata ed ho preferito incorniciarla sulla scrivania”. Ogni giornalista che andava a trovarlo avrebbe voluto riportarla ma lui chiese prima l’autorizzazione al suo segretario.

Lino Banfi e la lettera di Papa Francesco

Da Mara Venier, Lino Banfi ha voluto leggere la lettera ricevuta nei mesi scorsi da Papa Francesco, senza nascondere ancora oggi la grande emozione: “Caro Fratello, caro Nonno Lino, desidero ringraziarla per la tua lettera e per i sentimenti di affetto che hai voluto manifestarmi […] Grazie per aver condiviso con tante generazioni il dono del sorriso che viene da Dio e che è una missione. Grazie per essere un testimone della gioia. Continua a fare sorridere tutti, perché il sorriso è una carezza fatta col cuore. Continua a trovare la tua gioia più intensa nella gioia degli altri. Ed in questa luce di gioia altruistica, continua a trasmettere i valori della famiglia, i valori che contano davvero”.

A proposito di gioie, Lino Banfi ha spiegato che oggi i motivi per i quali provarli sono i momenti di grande vicinanza della moglie Lucia e la felicità di sua figlia Rosanna. Spazio quindi alla grande amicizia tra Lino Banfi e Mara Venier che dopo sua moglie Lucia è l’unica a chiamarlo “Lillino”. A suo dire avrebbe già finito la partita della sua vita, per questo continua a ribadire di essere “ai tempi supplementari”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA