Lite Ascierto-Galli a Striscia/ I fan di Luca Abete: “Dissociati, umiliato il Sud”

- Alessandro Nidi

Lite Ascierto-Galli a Striscia la Notizia per terapia Coronavirus con farmaco per artrite reumatoide. Su Facebook attacchi a Luca Abete: "Vergogna a te e a Striscia", "Dissociati subito"

Striscia lite Ascierto Galli 640x300 Lite Ascierto-Galli a Cartabianca

Infuria la polemica in queste ore sul web per il servizio mandato in onda da “Striscia la Notizia“, il tg satirico di Canale 5, in merito alla lite tra il professor Paolo Ascierto e il professor Galli circa l’utilizzo del farmaco con cui normalmente si cura l’artrite reumatoide per combattere il Coronavirus. Il confronto è andato in scena, rigorosamente via webcam, nello studio della trasmissione #cartabianca, condotta da Bianca Berlinguer, che, al pari delle principali testate giornalistiche nazionali, ha attribuito la scoperta di tale terapia al dottor Ascierto. Quest’ultimo ha annuito e confermato la paternità dell’intuizione, salvo però essere prontamente smentito dal dottor Galli del “Sacco” di Milano: “Non facciamoci sempre riconoscere – ha asserito infastidito –. Questa cosa deriva da sperimentazioni in atto da diverso tempo in Cina. Signori, non facciamo quelli che non danno i giusti meriti ai veri scopritori”. Ascierto ha replicato dicendo che “si deve dare atto che il protocollo attuato ora è quello su cui ha lavorato l’istituto tumori di Napoli”, ma Galli ha ribattuto: “Sì, ma era già stato applicato in altre 12 unità operative. Non eccediamo in provincialismi”.

LITE ASCIERTO-GALLI A STRISCIA, IL WEB INSORGE E SCRIVE A LUCA ABETE: “NON RINNEGARE LE TUE ORIGINI”

Il taglio del servizio mostrato a “Striscia la Notizia”, con il commento di Gerry Scotti a sottolineare la “figuraccia” rimediata in diretta televisiva dal professor Ascierto, non è stata accolta favorevolmente dal popolo del web e in tanti hanno scritto all’inviato Luca Abete (che con il servizio non c’entra nulla, beninteso), al fine di chiedergli di dissociarsi da quanto mostrato dal tg di Antonio Ricci. Qualcuno ha commentato: “Una caduta di stile senza precedenti. Aspettiamo che ti dissoci dal servizio di Striscia. Non rinnegare le tue origini. Il sud è abitato soprattutto da persone perbene ed eccellenze. Capiamo il tuo disagio in questo momento e non pretendiamo chissà cosa, ma almeno prendi le distanze da quello andato in onda questa sera”. Altri: “Da napoletano ti stimo, dissociati dal pessimo servizio sul professor Ascierto, chiaramente di parte e in malafede”, ” Tu sei Napoletano. Questo servizio non ti ha provocato nessun voltastomaco? Da Napoli è tutto”. Per concludere con questo messaggio: Vogliamo le scuse di Striscia al dottor Ascierto, è stato un attacco ignobile a chi sta cercando di salvare vite. Non seguirò più la trasmissione”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cronaca

Ultime notizie