L’ONORE E IL RISPETTO ULTIMO CAPITOLO/ Daria in pericolo, replica 30 giugno

- Morgan K. Barraco

L’onore e il rispetto ultimo capitolo, anticipazioni repliche del 30 giugno 2019 su Canale 5. Tonio intuisce dove si nasconde il tesoro; Rosalinda crea un altro piano contro Trapanese.

L'Onore e il Rispetto - Ultimo Capitolo
L'Onore e il Rispetto - Ultimo Capitolo, su Canale 5

L’ONORE E IL RISPETTO ULTIMO CAPITOLO, DOVE SIAMO RIMASTI

Nel primo pomeriggio di Canale 5 di oggi, domenica 30 giugno 2019, andranno in onda le repliche de L’onore e il rispetto – Ultimo capitolo. Verrà trasmesso la quarta puntata, ma prima di scoprire le anticipazioni rivediamo dove siamo arrivati la settimana scorsa: Tonio (Gabriel Garko) decide di andare dritto alla tana del lupo per prendere De Nicola (Valerio Morigi) di petto, ma finisce al centro di una sparatoria con i suoi scagnozzi. Anche se ferito, Fortebracci riesce a raggiungere la casa di Michela (Delia Duran) per organizzare il piano successivo. Nel frattempo, Rosalinda (Giulia Petrungaro) decide di ostacolare ancora una volta le mire di Trapanese (Gilberto Idonea) e approfitta dell’affluenza in piazza per svelare le sue intenzioni. La moglie di Maccaluso invece informa la Polizia della scomparsa del marito, non sapendo che il Dipartimento sta tenendo all’oscuro tutti dell’imminente trasferimento dell’agricoltore. Più tardi, Tonio decide di sorvegliare da vicino la villa di Ettore per capire quanti uomini dovrà uccidere per riuscire ad entrare nella struttura. Poco dopo scopre che il poliziotto che ha cercato di farlo fuori è uno degli uomini di De Nicola e riferisce tutto a Daria (Darya Baykalova). Il mafioso esce poi di fretta con i suoi uomini dopo aver scoperto che il tragitto della scorta di Maccaluso è stato cambiato, ma riesce a raggiungere l’auto e ad eliminare tutti. Intanto, Rosalinda viene ostacolata dalla madre e cerca una nuova strada per sfuggire al suo destino. Grazie al padre, ottiene delle informazioni importanti su Trapanese e corre da De Nicola, finendo per baciarlo.

Il mafioso riceve subito dopo un’importante notizia: i suoi uomini hanno scoperto che Tonio si nasconde a casa di Michela. Braccata in casa sua, la donna riesce a fuggire ed avvisare l’ex Padrino, ma durante la sparatoria fra Fortebracci e gli uomini di Nicola perderà la vita sull’uscio di casa. Intanto, Ettore continua a portare avanti l’affare della droga grazie a Suor Lucia (Sara D’Amario), ma Rosaldinda trova poi il suo crocefisso nella villa e decide di affrontarla. Le impone quindi di spezzare l’accordo con il mafioso e di non farsi vedere più, provocando nella religiosa una crisi per le proprie azioni. Furioso per la perdita di Michela, Tonio inizia a ricordare sempre più particolari e decide di organizzare una trappola per De Nicola con l’aiuto di Daria. L’Ispettore infatti trova un oggetto dell’ex Padrino sulla scena del crimine, al fianco di un cadavere sciolto nell’acido. In questo modo può ingannare chiunque, facendo credere che Tonio sia stato ucciso durante l’attacco. Trapanese invece incontra il Ministro e gli consegna una mazzetta per ottenere un importante appalto. La moglie del politico lo avvisa poco dopo che la figlia stata appena arrestata e che rifiuta il sostegno per la tossicodipendenza. Intanto, la moglie di Maino (Bruno Eyron) decide di portare a termine il suo ricatto: aspetta un figlio e questo vuol dire che non dovrà lasciarla. Una volta scoperto che De Nicola la sta sfidando, la Contessa (Lisa Gastoni) decide invece di eliminarlo personalmente senza avvalersi dell’aiuto del Trapanese.

TRAMA E ANTICIPAZIONI EPISODIO 4

Tonio continua a scavare fra i suoi ricordi e finalmente ricorda l’importante collegamento con la morte di Ersilia, che lo porta fino in Svizzera alla ricerca del tesoro della mafia. Solo una volta giunto alla banca scopre che il bottino supera gli 80 miliardi di lire. Intanto, Rosalinda ascolta di nascosto una conversazione fra Trapanese e la madre. Lo zio raccomanda che la ragazza non esca di casa per non cadere in pericolo, ma ancora una volta i suoi ordini vengono disobbediti. Rosalinda infatti informa subito De Nicola dopo aver scoperto che Trapanese vuole ucciderlo. I due organizzano subito un nuovo piano ed approfittano del vizio dell’alcool del Conte Minniti per rapirlo e ricattare la zia. Tonio invece seduce la moglie del Ministro, che poco dopo trova la figlia Giada disperata sotto la doccia e finge di non aver visto nulla. Nel frattempo, Daria continua ad indagare sui collegamenti fra Calosci e Trapanese, chiedendo l’aiuto di un suo informatore. L’incontro fra i due tuttavia rischia di trasformarsi in una tragedia per l’Ispettore. Potete rivedere i momenti cruciali del precedente episodio grazie alla clip di riassunto sul portale ufficiale dell’emittente. Clicca qui per guardare il video su Mediaset Play.

© RIPRODUZIONE RISERVATA