L’Ora inchiostro contro piombo/ Anticipazioni ultima puntata e diretta: l’esplosione

- Elisa Porcelluzzi

L’Ora – Inchiostro contro piombo, anticipazioni ultima puntata 6 luglio 2022: la redazione indaga sull’incidente ai binari in cui è morto Domenico. Si tratta davvero di un suicidio?

LOra Inchiostro contro Piombo 640x300
L'Ora - Inchiostro contro Piombo (Foto: web)

L’Ora inchiostro contro piombo, diretta ultima puntata: commento live 6 luglio 2022

Nell’ultima puntata de L’ora Inchiostro contro piombo, la morte di Domenico viene identificata come suicidio. Nel frattempo tuttavia, Salvo e Nicastro fanno una scoperta sorprendente: Olivia è diventata l’amante di Liggio. Questo fatto permette loro di farsi un’idea chiara sulla vicenda e i due giornalisti arriveranno a capire che Domenico non si è tolto la vita, ma che è stato ucciso dal latitante di Corleone. In seguito, quando Luciano Liggio viene arrestato, Nicastro sbatte la sua storia in prima pagina. Il finale della serie è batticuore, con la redazione festante in terrazza per il futuro radioso del giornale, con un pericolosissimo ordigno pronto ad esplodere a loro insaputa. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Nic e Rampulla in obitorio

Ultima puntata ricca di misteri e intrecci in L’Ora Inchiostro Contro Piombo. Salvo ed Enza si recano di persona a Corleone perché vorranno capire quanto accaduto accaduto al loro collega e amico fraterno. Infatti, i due giornalisti trascorreranno notti insonne tra dubbi, paure e pensieri sulla morte di Domenico. Questa situazione di grande incertezza sprona i personaggi interpretati da Daniela Marra e Bruno Di Chiara a coinvolgere Olivia per avvicinarsi alla verità. Nel frattempo, Nic e Rampulla, vanno in obitorio, ma non riescono a portare a termine le dovute verifiche per sapere se Domenico si è suicidato o se invece è stato spinto sui binari.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Addio Domenico

L’ultima puntata della fiction L’Ora Inchiostro contro piombo vede la redazione del giornale alle prese con la dolorosa scomparsa di Domenico. I colleghi sono letteralmente affranti e vivono questo evento con grande sconforto e profondo dolore. Le notizie negative, purtroppo, non finiscono e la testata giornalistica deve reinventarsi quando il direttore Antonio Nicastro finisce ricoverato in ospedale. Il coraggioso direttore resterà quindi ai margini per un po’ di tempo, con il timore che le sue condizioni di salute possano peggiorare. Di conseguenza il suo giornale dovrà rinunciare ad una guida saggia, coraggiosa ed intraprendente, nonché ad un punto di riferimento importante. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Nicastro è scosso

Ultima attesissima puntata per la fiction L’Ora – Inchiostro contro piombo. Questa sera, mercoledì 6 luglio, si conclude l’appassionante appuntamento con la fiction in cui Claudio Santamaria è protagonista. I fan della serie tv si domandano come finirà l’ultima puntata e si chiedono soprattuto se ci sarà un seguito. Prima di dare risposta a questo quesito tuffiamoci nell’episodio di stasera, che vede il giornalista romano Nicastro e tutta la sua redazione ancora scossa dall’incidente dei binari. L’Ora reagisce indagando a fondo su questa morte e proprio in occasione di sopralluogo a Corleone assiste ad una vera e propria esecuzione. Momenti terribili attendono i nostri protagonisti. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

L’Ora – Inchiostro contro piombo, ultima puntata 6 luglio 2022

Questa sera, mercoledì 6 luglio, alle 21.35 su Canale 5 va in onda l’ultimo appuntamento con L’Ora – Inchiostro contro piombo, la miniserie basata sul libro di Giuseppe Sottile “Nostra Signora della Necessità”. Giornalista professionista dal 1973, Sottile ha lavorato per diversi anni a Palermo, iniziando nel 1968 al quotidiano di proprietà del PCI L’Ora, diretto all’epoca da Vittorio Nisticò. Il personaggio di Antonio Nicastro, interpretato da Claudio Santamaria, è liberamente ispirato allo storico direttore del giornale. Giuseppe Sottile è il padre di Salvo Sottile, celebre volto Rai: “Mio padre era diverso da tutti gli altri. Sempre impegnato e capace di mollarmi all’improvviso per un impegno di lavoro: un omicidio, un delitto di mafia e papà correva subito, lasciandomi a qualche parente o amico… Detestavo questo lavoro che mi portava via papà, ma allo stesso tempo ne ero affascinato”, ha rivelato il giornalista in un’intervista a Il Giornale Off.

L’Ora – Inchiostro contro piombo, dove siamo rimasti

Prima di scoprire le anticipazioni degli ultimi due episodi di L’Ora – Inchiostro contro piombo, facciamo un punto sulla serie. Il dottor Navarra conosce molti particolari della vita di Antonio Nicastro, anche in merito alla sua vita sentimentale. Ma una fotografia scattata da Nick dimostra che Liggio, il braccio destro di Navarra, Liggio vuole prendere il suo posto. È così il medico inizia a crollare. Domenico e Olivia si recano in carcere per fare una visita con Ferrante: l’uomo assicura che dirà tutta la verità e rivelerà i nomi di chi ha ucciso Perrotta, ma viene ucciso prima di arrivare in tribunale. Il matrimonio di Antonio Nicastro e Anna entra in crisi e la stessa cosa accade con Enza e il marito. Dopo un acceso litigio, Anna decide di separarsi dal marito, completamente assorbito dal lavoro. Domenico, invece, continua a pensare a Olivia.

L’Ora – Inchiostro contro piombo, anticipazioni ultima puntata

Ecco le anticipazioni dell’ultima puntata di L’Ora – Inchiostro contro piombo. La morte di Domenico ha scosso tutta la redazione, che indaga sul misterioso “incidente” in cui l’amico ha perso la vita. Mentre Nicastro viene ricoverato in ospedale per un’ulcera perforante, Enza e Salvo decidono di andare a Corleone, per trovare Olivia e capire cosa è davvero successo a Domenico. Qui assistono a una vera e propria esecuzione. In obitorio Nic e Rampulla non riescono a verificare se il collega si sia suicidato o sia stato spinto sui binari. Il funerale di Navarra viene celebrato in una chiesa gremita, mentre Domenico viene seppellito nella terra sconsacrata dei suicidi. Nicastro e Salvo scoprono che Olivia è diventata l’amante di Liggio: è stato il latitante a uccidere Domenico! Dopo l’arresto del mafioso, Nicastro decide di mettere in prima pagina la storia di Liggio, ma i festeggiamenti della redazione rischiano di essere interrotti da un ordigno…





© RIPRODUZIONE RISERVATA