Lorena Cesarini/ “Porterò l’integrazione a Sanremo: il mio monologo…”

- Mirko Bompiani

L’attrice Lorena Cesarini tra le protagoniste del Festival di Sanremo: “Forse è meglio se per un po’ non guardo i social”

lorena cesarini
Foto:Instagram

Tra le cinque co-conduttrici del Festival di Sanremo 2022 troviamo Lorena Cesarini, attrice italo-senegalese nota per il suo ruolo in Suburra. La 34enne sarà protagonista all’Ariston nella seconda serata della kermesse e ai microfoni de Il Messaggero ha rivelato che vorrebbe «portare un monologo con cui affrontare un tema a me caro: l’inclusione».

Lorena Cesarini sarà la prima co-conduttrice afro italiana della storia del Festival di Sanremo e si è detta felice di portare l’integrazione sul palco, lei romana e nera di pelle. L’attrice ha aggiunto: «Sono nata là (in Senegal, ndr) perché i miei volevano che avessi la doppia nazionalità. Per ora, però, ho solo quella italiana. In Senegal non torno da quando ho perso mio padre, a 12 anni: abbiamo fatto là l’ultimo viaggio insieme, poco prima che se ne andasse».

LORENA CESARINI E LE CRITICHE SUL WEB

Nel corso della lunga intervista, Lorena Cesarini ha rivelato di non aver mai avuto hater fino a martedì sera. Dopo l’annuncio di Amadeus, però, sono aumentati in maniera vertiginosa: «Forse è meglio se per un po’ non guardo i social». L’attrice ha ribadito di essere sul palco per portare la sua energia e per fare bella figura, citando l’esempio di Matilde De Angelis, protagonista all’Ariston un anno fa. E Lorena Cesarini ha le idee chiare sul dopo Sanremo: «Uscirà il mio film, War – La guerra desiderata di Gianni Zanazi, in cui recito nel ruolo di un’attivista pacifista».



© RIPRODUZIONE RISERVATA