LORENZO INSIGNE, INFORTUNIO: LASCIA RITIRO NAZIONALE/ La possibile data del rientro

- Davide Giancristofaro Alberti

Lorenzo Insigne infortunio: l’attaccante ha lasciato il ritiro della Nazionale. Mancini fa la conta degli infortunati

Lorenzo_Insigne_Italia_bianca_lapresse_2018
Diretta Italia Polonia, UEFA Nations League 1^ giornata (Foto LaPresse)

Un mezzo sospiro di sollievo dopo la paura iniziale: l’infortunio occorso a causa di noie muscolari a Lorenzo Insigne nel ritiro della Nazionale, che stava preparando le due sfide di qualificazione a Euro 2020 contro Armenia e Finlandia, non è così grave come si temeva e anche se lascia il ct Roberto Mancini privo di uno degli elementi di punta dell’attacco (dopo peraltro il forfeit di altri elementi, subito sostituiti con convocazioni d’urgenza) non preoccuperebbe più di tanto lo staff medico del Napoli Calcio: infatti dopo il comunicato delle ultime ore si apprende che Insigne è già tornato in quel di Castelvolturno dove si è già sottoposto a delle terapie, laddove il resto del gruppo di coloro che non sono stati convocati dalle rispettive nazionali invece si è dedicato al normale allenamento. Dunque, salvo imprevisti, l’esterno dei partenopei viaggia comunque verso una convocazione per il match interno che gli uomini di Ancelotti disputeranno contro la Sampdoria: se da titolare o solo in panchina solamente i prossimi giorni lo riveleranno. (agg. di R. G. Flore)

CHE ECATOMBE PER MANCINI…

Nuova grana per il ct della nazionale italiana, Roberto Mancini, che nella giornata di oggi ha perso un altro uomo in vista dell’appuntamento delle qualificazioni a Euro 2020: l’ultimo a lasciare il ritiro è stato infatti il fantasista del Napoli, Lorenzo Insigne, che quindi sarà indisponibile per le trasferte degli Azzurri in Armenia e Finlandia. Dopo il comunicato del Napoli emesso nelle ultime ore e che prova a fare chiarezza sulla natura dello stop che ha interessato Insigne, la società partenopea è in ansia in vista del suo impiego nel prossimo match contro la Sampdoria, anche se pare che il giocatore sarà a disposizione di Ancelotti. Qualche grattacapo in più per Mancini che, dopo aver dovuto fare a meno del lungodegente Chiellini, e a seguito dei forfeit di Cristante e De Sciglio, dovrà rivoluzionare in parte l’undici iniziale che aveva in mente, pur essendo subito corso ai ripari convocando D’Ambrosio, Acerbi, Tonali e poi l’italo-tedesco Grifo, una delle vere novità della sua nazionale. (agg. di R. G. Flore)

NAPOLI IN ANSIA PER IL FORFEIT DI INSIGNE

E’ arrivato anche il comunicato ufficiale della Federazione Italiana Giuoco Calcio, in merito all’infortunio di Lorenzo Insigne: “Lorenzo Insigne ha lasciato il raduno della Nazionale – si legge sul sito web della Figc – l’attaccante del Napoli, indisponibile per le trasferte in Armenia e Finlandia, ha fatto rientro al proprio club per seguire le cure del caso”. Quella di Insigne è la quarta defezione per gli azzurri, dopo gli infortuni di Chiellini, De Sciglio e Cristante. Al loro posto il commissario tecnico Roberto Mancini ha chiamato Acerbi della Lazio, D’Ambrosio dell’Inter, e il giovane Tonali del Brescia. A sostituire Insigne (convocazione in realtà avvenuta già nella giornata di ieri), il 26enne Vincenzo Grifo, giocatore di proprietà del Friburgo nato in Germania ma di chiare origini italiane. Questa sera, alle ore 18:00, l’Italia si allenerà presso il centro sportivo di Casteldebole, dopo che si terrà una conferenza stampa a partire dalle 17:30. Domani mattina la squadra partirà poi alla volta di Yerevan in vista della sfida contro l’Armenia. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LORENZO INSIGNE INFORTUNIO

Lorenzo Insigne lascerà a brevissimo il ritiro della nazionale italiana di Coverciano. A rendere nota la notizia, pochi minuti fa, l’edizione online di Repubblica, che di fatto conferma i timori delle scorse ore. Il gioiello d’attacco del Napoli sarà costretto a fare ritorno in Campania, non potendo mettere piede in campo in vista delle due gare degli azzurri dei prossimi giorni, la sfida contro l’Armenia in programma giovedì alle ore 18:00, e la gara contro la Finlandia di domenica sera, due trasferte valevoli per le qualificazioni agli Europei del 2020. Dubbi sulle condizioni fisiche di Insigne, del resto, si avevano già da sabato sera, da quando cioè lo stesso calciatore del Napoli ha dovuto lasciare il rettangolo di gioco anzitempo in occasione del match dell’Allianz Stadium contro la Juventus.

LORENZO INSIGNE, INFORTUNIO

Il capitano partenopeo aveva subito un infortunio muscolare, ed ha comunque risposto presente alle convocazioni del commissario tecnico Roberto Mancini (giunte nelle prime ore di sabato). Ma dopo accurati controlli il ragazzo è stato rispedito a casa. Si attende l’ufficialità e il responso del medico che dovrebbero giungere a brevissimo, ma ormai non sembrano esservi più dubbi. Al posto di Insigne, nello spettacolare incontro di sabato scorso, era subentrato il neo-acquisto Hirving Lozano, che era riuscito a mettere subito il proprio sigillo sul match, segnando così all’esordio assoluto con la maglia del Napoli e in Serie A. Purtroppo per gli amici partenopei, la sfida torinese si è conclusa con il risultato di quattro a tre in favore della Juventus, visto che la squadra di Carlo Ancelotti, dopo una clamorosa rimonta dal tre a zero, è andata a capitolare in pieno recupero a causa di un autogol di Koulibaly. Tornando ad Insigne, si attende di capire l’entità dell’infortunio e soprattutto quanto sarà lungo lo stop: probabile che salti la gara contro la Sampdoria in programma alla ripresa del campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA