Manchester United, esonerato Solskjaer/ Carrick ad interim, successore sarà Zidane?

- Chiara Ferrara

Ole Gunnar Solskjaer è stato esonerato: non è più il tecnico del Manchester United. Il netto ko (4-1) di ieri contro il Watford è stato decisivo

Solskjaer Manchester United esonerato
L'allenatore del Manchester United, Ole Gunnar Solskjaer (LaPresse)

Ole Gunnar Solskjaer è stato esonerato dal Manchester United. La sconfitta (risultato finale 4-1) maturata ieri contro il Watford nella dodicesima giornata di Premier League è stata fatale per l’allenatore. La notizia era nell’aria ormai da diverse ore, anche in virtù delle dichiarazioni rilasciate dai giocatori al triplice fischio. “Un altro incubo, prestazione imbarazzante”, aveva detto l’estremo difensore David De Gea. Soltanto pochi istanti fa, al termine di una riunione d’urgenza tra i vertici del club, è arrivata però l’ufficialità.

“Ole sarà sempre una leggenda del Manchester United ed è con rammarico che abbiamo raggiunto questa difficile decisione. Sebbene le ultime settimane siano state deludenti, non dovrebbero oscurare tutto il lavoro che ha svolto negli ultimi tre anni per ricostruire le basi per vincere a lungo. Ole va via con i nostri più sinceri ringraziamenti per i suoi instancabili sforzi come allenatore e i nostri migliori auguri per il futuro. Il suo posto nella storia del club sarà sempre sicuro, non solo per la sua storia di giocatore, ma di grande uomo e allenatore che ci ha regalato tanti grandi momenti. Sarà per sempre il benvenuto a Old Trafford come parte della famiglia del Manchester United”, questo quanto si legge nel comunicato pubblicato sul sito ufficiale dalla società.

Manchester United, esonerato Solskjaer: si attende Zinedine Zidane

La panchina del Manchester United, dopo che Ole Gunnar Solskjaer è stato esonerato, è stata affidata ad interim al tecnico Michael Carrick. La scelta in merito al successore, tuttavia, sembrerebbe essere già definita. La società, infatti, in base a quanto riportano da giorni i media inglesi, avrebbe intenzione di puntare tutto su Zinedine Zidane. L’allenatore francese si trova ai box dalla fine dell’esperienza con il Real Madrid, avvenuta al termine della scorsa stagione. Adesso potrebbe essere pronto ad una nuova avventura.

Non sarà semplice ad ogni modo per il nuovo tecnico risollevare le sorti del Manchester United. I Red Devils infatti al momento si trovano al settimo posto della classifica con soli 17 punti. Un risultato ben lontano da quello che la società auspicava ad inizio stagione. La vetta, occupata dal Chelsea, dista infatti ben 12 punti. Per un posto in Champions League invece potrebbe esserci ancora speranza, dato che la zona utile è a -5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA