Mara Maionchi, Over/ La “strategia” sui brani scelti per il Live Show (X Factor 2019)

- Morgan K. Barraco

Mara Maionchi, veterana della giuria di X Factor 2019, pronta per il Live Show con i suoi Over: Nicola Cavallaro, Eugenio Campagna e Marco Saltari. La “strategia” dietro la scelta dei brani

X Factor 13
Mara Maionchi a X Factor 13 (ph. Sky)
Pubblicità

L’idea di Mara Maionchi e di dare ai suoi Over la possibilità di sfruttare un terreno conosciuto. In occasione del primo Live Show di X Factor 2019, la discografica infatti ha preferito assegnare ai suoi tre rampolli alcuni brani che rispecchiano quanto hanno vissuto nelle loro vite oppure facendo un salto di qualità dal punto di vista musicale. Per esempio a Nicola Cavallaro ha scelto di assegnare un brano di Childish Gambino, dal titolo This Is America, per permettergli di superare l’attaccamento al blues tradizionale e sperimentare qualcosa di più moderno. Per Eugenio Campagna e Marco Saltari ha invece scelto la stessa strategia: ad entrambi ha assegnato canzoni legati alla loro vita personale o sentimentale. Al primo infatti ha consegnato Arsenico di Aiello: visto che il pezzo parla di sentimenti, non poteva che essere la scelta più azzeccata. Il secondo invece si metterà alla prova con Sugar Man di Sixto Rodriguez. Anche in questo caso, zia Mara è sicura che il brano possa parlare in qualche modo del vissuto del concorrente.

Pubblicità

Mara Maionchi: la discografica tiene a bada le emozioni

La gaffe non mancano mai quando c’è di mezzo Mara Maionchi e non potrebbe essere altrimenti, visto che la giudice di X Factor 2019 e coach degli Over ama raccontare aneddoti divertenti in cui prende in giro se stessa. In questi giorni, la discografica ha avuto modo di rivelare in particolare un retroscena legato ad Anastasio, vincitore della scorsa edizione del talent. “L’emozione va tenuta a freno perché rischia di non far vedere certe situazioni“, ha detto parlando delle Home Visit affrontate l’anno scorso con Achille Lauro, che a quanto pare le avrebbe consigliato di lasciare a casa Anastasio. “Facendo la stessa musica magari a lui non è piaciuto, ma questo conferma che per conoscere le persone bisogna lavorarci“, ha concluso la giudice. Non è la prima volta che Mara afferma di non lasciarsi condizionare da niente e da nessuno. In questi giorni infatti le è stato chiesto se abbia scelto Nicola Cavallaro per la sua squadra sapendo del suo passato a The Voice Francia. “Se non me lo hanno detto, evidentemente non aveva alcun valore questa notizia“, ha detto la giudice.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità