Marc Girardelli/ Chi è: rese grande il Lussemburgo sugli sci, carriera e vita privata

- Mauro Mantegazza

Marc Girardelli, chi è: carriera e vita privata dello sciatore lussemburghese, campione mondiale con cinque Coppe del Mondo in bacheca

Girardelli Marc Girardelli (LaPresse)

MARC GIRARDELLI: LE CINQUE COPPE DEL MONDO DEL LEGGENDARIO SCIATORE LUSSEMBURGHESE

Marc Girardelli è un nome iconico per lo sci mondiale, grande rivale di Alberto Tomba, ricordato come uno dei più grandi sciatori polivalenti di tutti i tempi, ma anche per la particolarità di rappresentare il Lussemburgo. Cominciamo allora proprio da questa curiosità: nato il 18 luglio 1963 a Lustenau, in Austria, da una famiglia con radici anche in Valsugana, uno screzio tra la famiglia e la Federazione austriaca su come crescere questo talento quando Marc Girardelli aveva solo 13 anni lo portò a rappresentare il Lussemburgo, aprendo una vicenda che ebbe strascichi per vari anni. Girardelli fu comunque capace di vincere in tutte le specialità classiche dello sci alpino, cioè discesa, super-G, gigante e slalom, più naturalmente la combinata, cominciando il 27 febbraio 1983 con il trionfo nello slalom di Gallivare, che fu il primo di 46 successi in Coppa del Mondo, di cui 16 in slalom, sette in gigante, nove in super-G, tre in discesa e undici in combinata.

Di conseguenza Marc Girardelli arrivò a toccare quello che all’epoca era un record assoluto, cioè la vittoria in cinque edizioni della Coppa del Mondo generale nel 1985, 1986, 1989, 1991 e 1993, più tre Coppe di specialità in slalom, una in gigante, due in discesa e tre in combinata. Sono numeri che ben descrivono la straordinaria completezza di questo campione, che poteva sfidare al meglio i migliori specialisti in ogni campo, per questo ricordiamo appunto tanti duelli anche con Alberto Tomba, naturalmente in slalom e gigante dove la “Bomba” bolognese è stato per un buon decennio il punto di riferimento assoluto per un buon decennio.

MARC GIRARDELLI: LE OLIMPIADI, I MONDIALI E LA VITA PRIVATA

Non abbiamo ancora parlato dei grandi eventi, perché qui la storia si complica: proprio per la diatriba sulla nazionalità, Marc Girardelli perse alcune edizioni di Mondiali o Giochi olimpici e di questo pagò le conseguenze in particolare alle Olimpiadi, perché a causa del flop a Calgary 1988 contiamo per lui “solo” due argenti in gigante e in super-G, entrambi ottenuti ad Albertville 1992. Nessuno olimpico quindi per Marc Girardelli e per il Lussemburgo, ai Mondiali in compenso si contano quattro ori, altrettanti argenti e tre bronzi, salendo sul podio in tutte le sei edizioni disputate fra Bormio 1985 e Sierra Nevada 1996 con tre ori in combinata a conferma della polivalenza eccelsa di Girardelli più uno in slalom.

Marc Girardelli ha dovuto superare pure alcuni infortuni, in particolare nel 1990 rischiò di rimanere paraplegico, mentre dopo il ritiro si è legato in maniera speciale alla località bulgara di Bansko, che ha fatto in diverse occasioni la sua apparizione anche nel circuito di Coppa del Mondo, tanto da diventarne cittadino onorario oltre che consigliere del ministro del turismo della Bulgaria per quanto riguarda naturalmente il turismo invernale, inoltre organizza gare in diverse località sciistiche, in Europa ma pure nella cilena Portillo, confermandosi “cittadino del mondo” oltre i confini. Quanto alla vita privata, sappiamo del matrimonio con Andrea Palenov, sposata da Marc Girardelli nel 2005.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sci

Ultime notizie