Marco Carta su migranti “Restiamo umani”/ Polemica social “disumano farli entrare e…”

- Emanuela Longo

Marco Carta, il post sui migranti del fratello Federico scatena le critiche: “Restiamo umani”. Le reazioni su Instagram

marco carta
Marco Carta (video Corriere)

Anche Marco Carta si è voluto esporre sul tema del momento che vede impegnata la politica internazionale e non solo, quello relativo al caso della Sea Watch, con l’arresto della capitana Carola Rackete. Nel pomeriggio, mentre la polemica resta accesa, il cantante sardo reduce dello scandalo legato al presunto furto di magliette alla Rinascente di Milano ha postato su Instagram una immagine tratta dal profilo dell’artista Federico Carta, in arte Crisa, nonché suo fratello nella quale viene perfettamente impressa, nero su bianco, la tragedia di migliaia di migranti. Un barcone enorme in pieno mare, carico di persone, con la scritta su un lato “Restiamo umani”. “Hai detto bene fratello mio @crisa._ restiamo umani perché questo individualismo ci ha resi insensibili alle cose belle ed indifferenti a quelle brutte. #seawatch #OpenTheDoor #pray”, ha scritto Marco, ricevendo in poco tempo centinaia di “Mi piace”. Non tutti però sembravo condividere pienamente il pensiero di Marco e del fratello Federico. “Mah… io non credo che il problema degli immigrati clandestini che pagano gli scafisti per entrare illegalmente in un altro paese si riduca a una questione di disumanità”, ha scritto una sua fan. “Trovo che sia disumano farli entrare e poi abbandonarli.! Perché è così difficile da capire che non abbiamo le condizioni per ospitare integrare praticamente mezzo continente africano?”, ha proseguito, per concludere in tono polemico ma realista “Umanità è anche dargli un futuro oltre lo sbarco!!”.

MARCO CARTA E IL POST SUI MIGRANTI: NUOVE CRITICHE

Il pensiero di Marco Carta e del fratello Federico sul tema dei migranti è stato solo in parte condiviso. Una buona fetta ha preferito infatti sollevare una polemica social. “Marco, torna a pascolare il tuo gregge in Sardegna, non vestirti di paroloni al di fuori della tua portata”, si legge tra i commenti all’ultimo post Instagram del cantante. C’è poi chi, criticando il post, ha colto l’occasione per attaccare anche la capitana Carola Rackete e contestare le sue gesta: “la signora Carola ha invaso il territorio, esistono delle regole anche in mare come per la strada, non si è fermata all’alt . Come per strada quando c’è il semaforo rosso ci si ferma e lei cosa ha fatto? Stava per sbattere contro le navi vedette, spero che ci rimanga a vita in carcere!!!”. In tanti però hanno voluto sostenere i due giovani, definendoli dei veri artisti, soprattutto per la loro sensibilità. “Tu e la tua famiglia siete dei meravigliosi esseri umani, sensibili e con gran cuore”, ha commentato una sua fan. “Stupendo! Ma si sa, i fratelli Carta sono due bravissimi artisti… E comunque LA PRIMA COSA DA FARE È DIVENTARE PERSONE”, si legge ancora.



© RIPRODUZIONE RISERVATA