Marco Tampwo morto a 19 anni/ Era positivo al Covid, indagini per omicidio colposo

- Chiara Ferrara

Marco Tampwo, calciatore dell’Atletico Terme Fiuggi, è morto a 19 anni a causa di un malore: il giovane di origini congolesi era in isolamento poiché risultato positivo al Covid-19

marco tampwo
Marco Tampwo, calciatore dell'Atletico Terme Fiuggi morto

Marco Tampwo è morto a 19 anni a causa di un malore. La Procura di Tivoli ha aperto una inchiesta per omicidio colposo, ma al momento nessuno è iscritto nel registro degli indagati. La promessa del calcio, che vestiva la maglia dell’Atletico Terme Fiuggi in Serie D, è stato ritrovato privo di vita la domenica di Ferragosto nella sua abitazione a Mentana, dove stava trascorrendo un periodo di isolamento poiché risultato positivo al Covid-19.

Le cause della morte del diciannovenne sono ancora da chiarire. Un infarto, in base ad una prima ispezione del cadavere, sembrerebbe avere stroncato la vita del calciatore. I genitori, entrambi congolesi ed anch’essi in isolamento (seppure risultati negativi al tampone), hanno avvertito i soccorritori domenica mattina, ma al loro arrivo non c’era più nulla da fare. È stato dichiarato il decesso ancor prima del trasferimento in ospedale. La famiglia adesso chiede di capire cosa sia accaduto. Nelle prossime ore sul corpo della vittima verrà effettuata l’autopsia disposta dal procuratore Francesco Menditto. Essa dovrebbe chiarire anche eventuali correlazioni tra la positività al virus ed il malore.

Marco Tampwo, morto a 19 anni per un infarto: il cordoglio del mondo del calcio

Il mondo del calcio dilettantistico e non si è stretto attorno alla famiglia di Marco Tampwo, morto a soli 19 anni a causa di un malore. La notizia, in particolare, ha sconvolto coloro che hanno calcato in diverse occasioni i campi insieme al giovane calciatore, che da poco era stato tesserato dall’Atletico Terme Fiuggi, società laziale che milita in Serie D. Decine i messaggi di cordoglio. “Non si può che restare sgomenti e senza parole davanti a una tragedia del genere”, scrive la Polisportiva Vigor Perconti, in cui in passato la promessa di origini congolesi aveva militato.

Scompare a soli 19 anni per un malore fatale, il giovane attaccante nato a Roma da famiglia congolese. Dopo l’esperienza nella passata stagione nelle fila della Pianese, si era appena accasato all’Atletico Terme Fiuggi, per una nuova stagione in Serie D. Il Dipartimento Interregionale della Lega Nazionale Dilettanti si unisce al cordoglio della famiglia e delle Società che avevano potuto apprezzare le doti umane e sportive di Marco”. Questa, invece, la nota della LND.

© RIPRODUZIONE RISERVATA