Maria Nazionale/ “A 16 anni sono scappata a Milano. Ho vissuto con un’amica trans”

- Stella Dibenedetto

Maria Nazionale a Vieni da me: “a 16 anni sono andata a Milano. Per un anno mi sono nascosta dai miei genitori a casa di un’amica trans”.

maria nazionale min
Maria Nazionale a Vieni da me

Maria Nazionale, cantante, attrice e mamma, punta di diamante della discografia napoletana, sfoglia l’album di famiglia nel salotto di Vieni da me. Forte e coraggiosa, Maria Nazionale non si è mai arresa affrontando sempre a testa alta gli ostacoli che la vita le ha posto davanti. La prima foto è sulla sua partecipazione al Festival di Sanremo, prima insieme a Nino D’Angelo e poi da sola. “Ho avuto la fortuna di calpestare il palco di Sanremo due anni. C’è un’adrenalina pazzesca che ti porti dietro tutto il tempo. Sanremo non finisce mai, parte 10 giorni prima ed è un continuo di interviste”, spiega Maria Nazionale che ha conquistato la ribalta nazionale partendo da Torre Annunziata. Da bambina, però, Maria Nazionale non si sarebbe mai aspettata di arrivare sul palco di Sanremo. “Sono stati i no a costruire la mia carriera. Molte volte ho detto no a tante cose che non servivano perchè la carriera va costruita e non va fatto tutto”, spiega la cantante che ha sempre scelto le cose che considerava adatte al suo talento.

MARIA NAZIONALE: “IL MONDO DEI GAY E’ LA MIA VITA”

A 16 anni, la provincia stava stretta a Maria Nazionale che decide così di scappare a Milano. “Conosco il mio produttore Francesco chiaravalle che era venuto a Napoli per cercare una cantante da poter produrre. Tra i tanti ascolti, disse ai suoi operatori che gli piaceva questa voce e voleva conoscermi. L’ho conosciuto, lui mi disse che andavo bene e che mi avrebbe portata a Milano per fare il disco e io dissi certo“, spiega la cantante. “Io sono arrivata a Milano e ho cominciato a formarmi con gli studi di canto e di dizione. Mia madre, con mio padre, dopo un anno, venne a Milano per potermi recuperare. Arrivano a Milano e non mi trovano perchè io, sapendo che stavano arrivando, mi nascondo a casa di una mia amica trans dove sono rimasta lì per un anno fino a che non compivo i 18 anni e devo dire che questo mondo cioè il mondo dei gay, è la mia vita. Grazie“, confessa a Caterina Balivo. Per un anno, dunque, Maria Nazionale fa perdere le proprie tracce ai genitori. Dopo, poi, tutto si sistema e la carriera di Maria Nazionale ha una svolta così come la sua vita privata con l’inizio della storia d’amore con Francesco Chiaravalle.



© RIPRODUZIONE RISERVATA