Maria Teresa Selo, la moglie di Massimo Boldi/ Malattia e causa della morte

- Ilaria Macchi

Maria Teresa è stata la moglie di Massimo Boldi.  due si sono sposati nel 1973, lei se n’è andata nel 2004 a causa di un tumore.

Massimo Boldi Maria Terwsa Selo Rai 2021
Massimo Boldi Maria Terwsa Selo Rai 2021

Un amore fortissimo, reso ancora più forte dalla nascita di tre figlie, ma sempre più raro proprio perché negli ultimi anni sembrano essere in pochi a essere disposti a supportare il compagno/a di una vita anche nei momenti difficili. Questo è quanto hanno vissuto Massimo Boldi e la moglie Maria Teresa Selo, che loro chiamavano affettuosamente Marisa, scomparsa nel 2004 a soli 47 anni a causa di un tumore.

La sua perdita ha segnato non solo le sue ragazze, ma anche l’attore, che non ha mai nascosto quanto la sua mancanza lo faccia soffrire nonostante abbia provato a rifarsi una vita in questi anni. Nonostante la grande popolarità del marito, lei ha sempre preferito apparire pochissimo se non raramente in alcune occasioni ufficiali.

Chi era Maria Teresa Selo: il grande amore di Massimo Boldi

Maria Teresa Selo, detta Marisa, è stata il grande amore di Massim Boldi. Il primo incontro tra i due è avvenuto negli anni ’70, in modo del tutto casuale, nella latteria che era gestita dai genitori di lui, ma sin da subito i due hanno capito di essere legati da un grande amore. Era stato lo stesso attore a parlare di quel momento: “Un giorno ho visto una ragazza che entrava nella latteria di famiglia – aveva raccontato a Serena Bortone, ospite di “Oggi è un altro giorno” -. Io lavoravo lì e ne sono rimasto colpito. Lei mi folgorò con la sua semplicità, era una ragazza carina… A poco a poco ho iniziato a chiederle il numero di telefono, ma fu lei a invitarmi al cinema”

I due si sono sposati nel 1973 e hanno avuto tre figlie: Micaela, Manuela e Marta. La donna è scomparsa il 28 aprile 2004 a causa di un tumore che le era stato diagnosticato dieci anni prima. Nel 1994 la signora Boldi era stata colpita da un tumore al seno, che sembrava essere guarito un anno dopo. Nel 2003 è stata poi colpitta da un altro tumore, questa volta al fegato, che non le ha però dato scampo.

Marisa sempre al fianco di Massimo

Boldi aveva rivelato qualche tempo fa di avvertire la “presenza” della sua Marisa: “Ancora oggi c’è una lampada nella mia casa, che stranamente ogni tanto al mattino verso le cinque e mezzo comincia ad accendersi con una luce flebile, poi si spegne e si riaccende. Io sento la presenza di mia moglie” – erano state le sue parole in un’intervista.



© RIPRODUZIONE RISERVATA